Master Immigrazione

Master di I livello in Immigrazione. Fenomeni migratori e trasformazioni sociali
Anno accademico 2019/2020

Il Master si propone i seguenti obiettivi:

  • la conoscenza approfondita da parte dei corsisti dei fenomeni migratori;
  • la specializzazione e la professionalizzazione dei corsisti, dotandoli delle competenze necessarie a progettare la ricerca-azione sui diversi aspetti dell’immigrazione;
  • il perfezionamento, l’aggiornamento e la riqualificazione culturale e professionale del personale impiegato nella scuola, nei servizi sociali, socio-sanitari, educativi, culturali.

Principi formativi

Questo Master risponde alla crescente domanda di analisi e di formazione generata dai fenomeni migratori e dai processi a questi correlati. Esso considera l'immigrazione come un fenomeno unitario che richiede uno sforzo di comprensione globale e un metodo di indagine interdisciplinare, e assume come propria la logica educativa e di intervento volta al pieno riconoscimento delle aspettative degli immigrati ed alla promozione di un autentico scambio su basi di uguaglianza tra individui, popoli e culture.

Nel Master si guarda alle migrazioni come ad un fenomeno sociale totale, che trasformano sia le società di partenza che quelle di arrivo; approcci riduzionisti, naturalizzanti, etnicizzanti, sono oggetto, perciò, di revisione critica.

I fenomeni migratori sono studiati in un'ottica storica e sociale: vengono analizzati i percorsi che hanno portato alla mondializzazione delle migrazioni in quanto parte della divisione internazionale del lavoro, sviscerando il nesso tra colonialismo e migrazioni, appartenente tanto al passato quanto all'oggi. Strutturate riflessioni vengono dedicate alle discriminazioni cui sono sottoposti gli immigrati e, più ampiamente, al razzismo che permea le società occidentali.

Il principio di riferimento è quello di guardare l'immigrazione anche 'dall'altra parte', dalla parte delle popolazioni immigrate, viste come soggetti portatori di bisogni di emancipazione sociale e non come oggetti passivi o, peggio ancora, entità inferiori alla popolazione autoctona.

La composizione dei corsisti, per provenienza formativa e geografica, è estremamente variegata, di raggio nazionale ed internazionale. Per molti dei partecipanti il Master ha rappresentato una importante opportunità ai fini dell'inserimento lavorativo, collegato con il fenomeno migratorio.

Il corpo docente vede la partecipazione dei maggiori esperti della materia, accademici e professionisti,  a livello nazionale e internazionale.

Il percorso formativo del master, oltre alla didattica frontale, prevede anche la partecipazione a due laboratori.

Il conseguimento del Master sull'Immigrazione dà la possibilità di iscriversi al 2° anno della Laurea Magistrale "Lavoro, cittadinanza sociale, interculturalità" dell'Università Ca' Foscari Venezia (classe LM-87 "Servizio sociale e politiche sociali").

Inoltre assicura l'assegnazione di 3 punti nelle graduatorie permanenti della scuola, ai sensi della legge 43/05 art. 1, dato il parere del Consiglio Universitario Nazionale del 25/05/2005.

Last update: 14/10/2019