Risanamento di siti contaminati

Sostenibilità, innovazione ed economia circolare nelle bonifiche ambientali

Master universitario di II livello - anno accademico: 2019/20

Direttore

Antonio Marcomini
Università Ca' Foscari

Coordinatore didattico

Emanuele Argese
Università Ca' Foscari

Documenti allegati

Presentazione

Il Master in Risanamento di Siti Contaminati si prefigge di formare figure professionali esperte nella progettazione e realizzazione di interventi di caratterizzazione, messa in sicurezza, bonifica e riqualificazione ambientale e funzionale di siti contaminati. La presenza nel territorio di numerose aree caratterizzate da condizioni di forte degrado e la conseguente necessità della messa in opera di interventi di bonifica hanno assunto un’importanza esponenzialmente crescente sia a livello nazionale che internazionale, arrivando a costituire per i diversi Paesi un problema complesso e oneroso dal punto di vista economico, tecnologico e amministrativo. Ciò ha richiesto la predisposizione di strategie finalizzate alla decontaminazione e al recupero funzionale dei siti contaminati, in cui l'emanazione di adeguati strumenti normativi si è accompagnata allo sviluppo di specifiche metodologie e tecnologie di caratterizzazione, monitoraggio e risanamento. La normativa e gli approcci operativi legati alla gestione e alla bonifica dei siti inquinati sono stati inoltre soggetti a significativi e progressivi cambiamenti negli ultimi anni, sia in Italia che in altri Paesi europei; la continua evoluzione di questo settore richiede perciò un continuo aggiornamento delle competenze da parte degli operatori coinvolti. In questo contesto si inserisce la necessità di formare nuove professionalità che siano in grado di utilizzare in maniera efficace i risultati della ricerca per individuare e applicare, in linea con i nuovi orientamenti normativi, le tecnologie più vantaggiose dal punto di vista sia economico che ambientale nelle diverse fasi di risanamento dei siti. Il master fornisce le competenze teoriche e applicative necessarie per trattare i problemi inerenti alla caratterizzazione dei siti contaminati, per definire gli obiettivi di risanamento, anche mediante l’utilizzo di procedure di analisi di rischio, per individuare e implementare le migliori tecnologie disponibili, per effettuare previsioni attendibili su costi/tempi dell’intervento e sul raggiungimento dei preposti obiettivi di risanamento, con un forte orientamento ai principi della sostenibilità. Effetto collaterale di questo intervento di formazione potrà risultare anche l'avvio di una permanente rete di collaborazione tra ateneo e operatori del settore, permettendo così di rafforzare la competitività delle aziende, di aumentare l'efficacia di intervento da parte degli Enti locali e di migliorare al tempo stesso la qualità dell'offerta formativa colmando il gap tra università e mondo del lavoro.

Tra le novità più importanti introdotte per l’a.a. 2019-20 si segnalano alcuni insegnamenti specifici riguardanti:

  • aspetti giuridico-tecnici in materia di autorizzazioni ambientali (VIA, VINCA, AUA, AIA, VIS) e di sicurezza sul lavoro nei cantieri di bonifica (Linee Guida INAIL 2018);
  • l’implementazione di strumenti di valutazione della sostenibilità (sotto il profilo economico, sociale e ambientale) per la progettazione degli interventi di bonifica;
  • trattazione della disciplina del danno ambientale dal punto di vista giuridico e tecnico (ex allegati 1, 2 e 3 alla parte VI del D.lgs. 152/06);
  • formazione specifica per l’esperto in tecnica forense nell’ambito degli illeciti penali ambientali;
  • rafforzamento delle competenze trasversali in ambito HSE ex. D.lgs. 231/01 nel campo dei Modelli di Organizzazione e Gestione (MOG) e dei Sistemi di Gestione Ambientale (SGA).

L’offerta didattica del master include le più recenti esperienze nel campo della ricerca scientifica al fine di trasmettere le conoscenze più innovative nell’ambito delle problematiche dei siti inquinati e, allo stesso tempo, si avvale di figure professionali esperte che trasmettono un sapere pratico attraverso la trattazione di casi studio su scala pilota e scala piena-reale. Verranno proposti seminari con professionisti esperti del settore, anche provenienti dall’ambito internazionale ed eventualmente organizzati in lingua inglese.

Obiettivi

L'obiettivo del Master è la formazione di una figura professionale tecnico-scientifica di alta qualificazione in grado di affrontare e gestire completamente la rilevante e complessa problematica multidisciplinare riguardante la caratterizzazione e il recupero di siti contaminati. Tale figura sarà in grado di relazionarsi e interagire con strutture pubbliche di pianificazione e controllo, società, studi professionali, enti di ricerca e organizzazioni ambientaliste che a vario titolo sono coinvolti nelle tematiche della contaminazione ambientale e dei connessi interventi di risanamento.


Tipologia Master: executive

Posti disponibili complessivi: 35

Durata del corso: annuale - 400 ore lezioni + laboratori, 250 ore stage (320 ore per eventuali beneficiari di borsa INPS)

Periodo di svolgimento:
 febbraio 2020 - dicembre 2020

Modalità didattica: frontale

Lingua: italiano

Frequenza: le assenze non devono superare il 30% delle ore relative alle lezioni. L'attività didattica si svolgerà il venerdì (pomeriggio) e il sabato (mattina e a volte pomeriggio), più due settimane full time.

Sede del corso: Ca’ Foscari Challenge School - via della Libertà 12, 30175 Venezia (Parco Vega).

Scadenza presentazione domande di ammissione:  13 gennaio 2020
La domanda di ammissione deve essere presentata esclusivamente attraverso la procedura online descritta all’art. 3 del bando unico e le tempistiche di iscrizione sono specificate all’interno della presentazione del Master; gli allegati sono pubblicati in questa pagina web.

Modalità di selezione: Una commissione appositamente nominata valuterà le candidature attraverso l'analisi dei titoli presentati, del CV e dell'intervista scritta obbligatoria disponibile nei Documenti allegati. I candidati potranno essere convocati per un colloquio motivazionale in presenza: data e orario verranno eventualmente comunicati con congruo anticipo.

Quota di partecipazione: € 5.000 (in due rate)

Contributo di selezione: € 50

Agevolazioni/borse di studio: gli aggiornamenti relativi alle borse di studio a copertura totale o parziale della quota di partecipazione saranno qui pubblicati.
Gli studenti del Corso possono finanziare il proprio percorso formativo attraverso formule agevolate concesse da Istituti di credito convenzionati con l’Ateneo.

Contatti:

  • sulla didattica, sugli stage e sul calendario delle lezioni contattare:
     tutor.risanamento@unive.it (nel caso si necessiti di un contatto telefonico, scrivere a questo indirizzo e-mail lasciando il proprio numero)

Last update: 04/12/2019