Master LIS

Master  di I livello in  Teoria e tecniche di traduzione e interpretazione italiano / lingua dei segni italiana (LIS)
Anno accademico 2018/2019

La legge 104/92 prevede il diritto allo studio, all’informazione e alla vita sociale dei disabili sensoriali grazie alla disponibilità di interpreti qualificati competenti nella lingua dei segni. Il percorso didattico del corso intende pertanto fornire una formazione teorica e pratica nei settori della traduzione e dell’interpretazione da e in LIS. A tale scopo verrà approfondita la conoscenza della LIS e dell’italiano nella prospettiva delle attività di mediazione.

Il Master si rivolge a laureati udenti (traduzione e interpretazione) che vogliano apprendere la teoria e le tecniche di traduzione e interpretazione tra una lingua vocale (italiano) e una lingua dei segni (lingua dei segni italiana) e, ancora, ad assistenti alla comunicazione, a personale sociosanitario e a insegnanti ed interpreti che vogliano aggiornarsi frequentando anche solo alcuni dei moduli offerti.

L'obiettivo del Master è quello di fornire una formazione teorica e pratica nei settori della traduzione e interpretazione da e in LIS. La richiesta di interpreti qualificati è in aumento, anche in prospettiva del possibile prossimo riconoscimento della lingua dei segni italiana. Emergente, inoltre, è il profilo del traduttore in lingua dei segni italiana, per produrre video in LIS che siano traduzioni di materiale culturale, informativo e formativo redatto in italiano o in altre lingue.

Si segnala che, anche per chi non in possesso di titolo di laurea ma interessato al percorso didattico LIS, sono attivi i Corsi di Alta Formazione in:

  • Teoria e tecniche di traduzione italiano/LIS
  • Teoria e tecniche di traduzione e interpretazione italiano/LIS

Last update: 09/05/2019