Programma

I programmi didattici vengono formulati anno per anno dal Collegio docenti e dai docenti referenti del Progetto dottorale di Alta Formazione, in relazione alle tematiche di ricerca incluse nel Dottorato, ed in chiave multidisciplinare.

Il programma formativo del dottorato si articola su tre anni, nel corso dei quali il dottorando:

  • frequenta i corsi di lezioni e seminari obbligatori, nonché i programmi di attività formative stabiliti dal Collegio dei docenti quali attività obbligatoria;
  • elabora la tesi di dottorato sotto la supervisione di un tutor dedicato;
  • svolge un periodo minimo della durata di sei mesi per attività di studio e ricerca presso un ateneo straniero selezionato, a partire di regola dal 2° anno;
  • partecipa a convegni e seminari in Italia e all’estero;
  • redige papers e contributi scientifici pertinenti con le tematiche del dottorato, su indicazione del supervisor.

metodi formativi prevedono lezioni frontali, seminari, convegni, workshop e attività partecipate dagli studenti, nonché seminari in lingua straniera e attività di laboratorio dedicate alla redazione di atti e testi giuridici, alla lettura e al riordino degli orientamenti giurisprudenziali nazionali ed europei, all'aggiornamento legislativo. 

L’assenza alle attività formative previste dal Collegio docenti come obbligatorie comporta per il dottorando l’obbligo di recupero delle attività non frequentate in altre settimane dell’anno.

Struttura del programma

Primo anno. La formazione  inizia nel primo periodo del calendario didattico di ateneo (settembre-dicembre), e comporta la frequenza obbligatoria per mutuazione di un insegnamento di 6 CFU (30 ore), erogato nei corsi di L o LM di Ca’ Foscari o di altri atenei, concordato con il tutor e coerente con l’argomento della tesi. Il dottorando dovrà superare l’esame di profitto entro 31 gennaio dell’anno solare successivo. Nel secondo periodo i dottorandi di 1° anno sono avviati allo studio e alla ricerca nel campo delle Scienze giuridiche attraverso la frequenza obbligatoria di un ciclo intensivo di attività didattiche e seminariali della durata di tre settimane, di 28 ore accademiche ciascuna, distribuite nei mesi da marzo a maggio di ciascun anno, nell’ambito del Progetto Dottorale di Alta formazione in Scienze Giuridiche. Le attività didattiche sono erogate nella sede veneziana e in altre sedi fra quelle convenzionate.

La formazione del secondo anno e del terzo anno prosegue con la frequenza obbligatoria di cicli di attività seminariali e lezioni strutturati su quattro settimane, di 36 ore accademiche ciascuna, di regola distribuite da settembre a gennaio, su tematiche specifiche definite annualmente dal Collegio dei docenti.

Sono inclusi nel programma formativo obbligatorio dei tre anni la partecipazione ad incontri, workshops e seminari destinati all’esposizione, da parte dei dottorandi di tutti i cicli, di loro ricerche giurisprudenziali, papers, parti della ricerca di tesi e volumi indicati dal Collegio docenti. Nonché la partecipazione a convegni e incontri scientifici fra dottorandi di altri Atenei, la frequenza di Summer School o cicli di lezioni dedicate, da concordare con i tutor.

Gli studenti del 2° e 3° anno svolgono il periodo di studio e ricerca all’estero nei mesi da febbraio a giugno, sulla base di programmi concordati con il tutor, presso i seguenti atenei:

Atenei con i quali sono attivi accordi o rapporti di cooperazione:

  • Universidad Publica de Navarra
  • Universidad de Salamanca
  • Université Paris Ouest Nanterre La Défense
  • International Labour Organization ILO Ginevra
  • Università di Salisburgo
  • Queen Mary University London
  • King's College London
  • Oxford University
  • Universidad de Barcelona
  • Universidad Complutense de Madrid
  • Universitè Paris I Pantheon Sorbonne
  • Astrakhan State University
  • Utrecht University
  • Humbolt University Berlin
  • Max Planck Institut Hamburg

Progetto dottorale di Alta formazione in Scienze giuridiche

Il Progetto Dottorale di Alta formazione in Scienze Giuridiche nasce per iniziativa di alcuni Atenei italiani e stranieri, partners di una Convenzione che ha l'obiettivo di costituire e sviluppare presso la sede di Venezia un Centro di formazione di eccellenza nel campo delle Scienze giuridiche.

Gli Atenei che aderiscono al progetto sono le Università di Venezia Ca’ Foscari, Foggia (convenzionata con Siena), Università della Campania Luigi Vanvitelli, LUISS Guido Carli Roma, Cagliari, Catania, Firenze, Università Pubblica di Navarra (Pamplona) in consorzio con l’Università di Salamanca. In base a tale convenzione, alcuni docenti degli Atenei partners erogano attività didattica a Venezia a vantaggio dei dottorandi prevalentemente di 1° anno iscritti ai loro corsi di Dottorato, per i quali la frequenza alle attività formative del Progetto nella sede di Venezia è obbligatoria. Il Dottorato veneziano si assume gli oneri organizzativi di tale formazione.

Le lezioni e i seminari organizzati nell’ambito del Progetto sono obbligatori per i dottorandi del 1° anno e si articolano annualmente attorno a macrotemi di ampio respiro, che permettono di declinarne i contenuti valorizzando i singoli aspetti disciplinari e le competenze di ciascuno degli Atenei partecipanti. (link ai programmi annuali)

Per i dottorandi iscritti all'Albo degli avvocati, le attività didattiche erogate dal Progetto e dal Dottorato, sono solitamente accreditate dall'Ordine degli Avvocati di Venezia.

Last update: 04/12/2019