Attività didattiche 
Dottorato in Filosofia e Scienze della formazione

Orario attività didattiche

Consulta l'orario delle lezioni, dei workshop e di tutte le attività didattiche offerte per il curriculum in Filosofia.

La formazione dei dottorandi in Filosofia è per sua natura tesa al conseguimento di un'elevata qualificazione scientifica. In quanto così orientata, essa prevede:

  • la promozione di tutte le attività metodologiche, necessarie alla ricerca nel settore degli studi filosofici e storico-filosofici (metodi dell'indagine storiografica, analisi e interpretazione del testo, comparazione critica, elaborazione e organizzazione concettuale, discussione e soluzione dei problemi, sviluppo di paradigmi teorici etc.);
  • la promozione di una piena maturità personale nella ricerca, che si esplichi attraverso l'originalità del giudizio, l'autonomia nella critica, la chiarezza nell'esposizione di tesi, la capacità di collaborazione scientifica e di confronto dialettico;
  • l'acquisizione della capacità di scomporre analiticamente e ricomporre modelli di situazioni reali, di risolvere problemi di interpretazione storiografica, nonché di programmare ipotesi di interpretazione e soluzione di problemi storici, teorici e pratici.

Seminari

  • Seminario di Storia della Filosofia moderna (prof. Emanuela Scribano)
  • Seminario di Filosofia antica (prof. Carlo Natali)
  • Seminario di Filosofia della pratica (proff. Pagani e Turoldo)
  • Seminario Filosofico-politico (prof. Giuseppe Goisis)
  • Seminario Teologico (prof. Isabella Adinolfi)
  • Seminario Filosofico-teoretico (prof. Luigi Vero Tarca)
  • Seminario Ermeneutico Teoretico (prof. Gian Luigi Paltrinieri)
  • Seminario di Estetica (prof. Daniele Goldoni)
  • Seminario di Matematica (prof. Enrico Jabara)

Orario attività didattiche

Consulta l'orario delle lezioni, dei workshop e di tutte le attività didattiche offerte per il curriculum in Scienza della formazione.

Il Dottorato si propone come obiettivo la formazione di figure dotate di alta professionalità utilizzabili tanto nel mondo della ricerca quanto in quello delle organizzazioni produttive, dei servizi e sociali.

Il Dottorato prevede un’articolazione didattica che mira, nel primo anno, a far acquisire le competenze psico-pedagogiche e metodologiche trasversali alle Scienze della Formazione. A tale scopo i dottorandi del primo anno sono vincolati alla frequenza obbligatoria - nei primi tre giorni della settimana - dei seminari e delle lezioni previste nel calendario didattico. Inoltre si richiede loro di produrre dieci recensioni su testi di riferimento nazionale e internazionale delle Scienze della Formazione.

In sede di valutazione per il passaggio al secondo anno il Collegio docenti valuterà sia il percorso didattico seguito, sia le recensioni prodotte, sia il progetto di tesi aggiornato.

Per i dottorandi del secondo anno è prevista l’obbligatorietà di frequenza dei seminari e degli eventi indicati dai loro tutor. La valutazione per il passaggio al terzo anno consisterà in una discussione collegiale e approfondita del lavoro di tesi impostato.

  • Seminario di Metodologia della ricerca educativa (prof. Umberto Margiotta)
  • Seminario di Metodologia e didattica generale (prof. Fiorino Tessaro)
  • Seminario di analisi delle politiche educative e formative nazionali ed internazionali  (Prof. Massimiliano Costa)
  • Seminario di Pedagogia sociale (prof.ssa Ivana Padoan)
  • Seminario di Pedagogia del lavoro (prof. Massimiliano Costa)
  • Seminario di Epistemoligia genetica e Psicologia dell’età evolutiva (prof. Emilio Gattico)
  • Seminario di Pedagogia speciale (prof. Fiorino Tessaro)
  • Seminario di Tecnologie educative e didattiche (prof. Donatella Persico)
  • Seminario su Mente, cervello ed educazione (dott.ssa Diana Olivieri)
  • Lezioni di Academic writing (prof.ssa Monica Banzato)

Last update: 12/10/2021