Scienze dell'antichità

Commissione giudicatrice

  • Prof. Filippomaria Pontani (Presidente)
  • Prof.ssa Ilaria Caloi
  • Prof.ssa Paola Corò
  • Prof. Claudio De Stefani (Università degli Studi di Trieste)
  • Prof.ssa Federica Fontana (Università degli Studi di Trieste)
  • Prof. Marco Fucecchi (Università degli Studi di Udine)
  • Dott. Andrea Gariboldi (Università degli Studi di Trieste)
  • Prof. Ludovico Dino Rebaudo (Università degli Studi di Udine)
  • Dott.ssa Maddalena Luisa Zunino (Università degli Studi di Udine)

Graduatoria finale

Secondo quanto previsto dal bando di concorso, risultano idonei solo i candidati che hanno ottenuto un punteggio complessivo di almeno 60/100.

Entro il 4 luglio 2022, i candidati ammessi dovranno immatricolarsi al Corso di Dottorato, ai sensi dell'art. 10 del bando. Per ulteriori informazioni si prega di rivolgersi al Settore Carriere Post Lauream (e-mail:  postlauream@unive.it).

I laureandi, come previsto dal bando dovranno conseguire il titolo di accesso entro la data di immatricolazione al Corso di Dottorato, pena la decadenza dall'ammissione al Corso. A tal proposito si ricorda che la data ufficiale di immatricolazione coincide con la data di pagamento dell’imposta di
bollo e della tassa regionale da parte del candidato. I vincitori dovranno procedere con il pagamento entro tre giorni lavorativi dalla data di pubblicazione della graduatoria che sarà resa nota con il calendario delle selezioni. In caso di rinuncia il pagamento da parte dei candidati interessati dallo scorrimento dovrà avvenire entro tre giorni lavorativi dalla data della comunicazione da parte del Settore Carriere Post Lauream.
Entro tale scadenza, i candidati laureandi sono tenuti a comunicare  la data di conseguimento del titolo e la relativa votazione, presentando  autocertificazione al Settore Carriere Post Lauream via mail,  all'indirizzo:   postlauream@unive.it Saranno esclusi dal concorso i candidati che non abbiano conseguito il titolo entro tale termine o che abbiano  trasmesso comunicazioni incomplete, errate, con mezzi diversi o a recapiti diversi da quelli sopra indicati.

In caso di rinuncia e entro i tre giorni lavorativi dalla data di pubblicazione della graduatoria sul sito di Ateneo, il candidato è tenuto a darne comunicazione via e-mail all’indirizzo  postlauream@unive.it. Trascorsi i suddetti tre giorni lavorativi senza che pervenga alcuna comunicazione esplicita di rinuncia, il candidato sarà comunque considerato rinunciatario. In caso di rinuncia di uno dei candidati si procederà all’assegnazione del posto secondo l’ordine di graduatoria e i candidati interessati saranno avvisati esclusivamente tramite e-mail dal Settore Carriere Post Lauream.

Esito prova scritta

Secondo quanto previsto dal bando di concorso, sono ammessi alla prova orale solo i candidati che hanno ottenuto nella prova scritta un punteggio pari ad almeno 24/35.

I colloqui si svolgeranno il 27 giugno 2022 e proseguiranno il 28 giugno 2022, considerato il numero dei candidati ammessi, presso le aule 21 e 20 della sede universitaria di San Sebastiano, Dorsoduro 1686, Campo San Sebastiano, Venezia (in presenza).

La scaletta dei colloqui in presenza verrà comunicata ai candidati direttamente dalla Commissione e le prove si terranno nel rispetto del Protocollo Covid-19. Si rammenta ai candidati di leggere il Protocollo Covid-19 e di presentarsi muniti di autodichiarazione compilata.

I colloqui tramite videoconferenza avverranno tramite la piattaforma Zoom. La scaletta dei colloqui tramite videoconferenza sarà comunicata direttamente ai candidati dalla Commissione assieme al link della videoconferenza in Zoom per lo svolgimento della prova orale.

La prova orale del concorso, anche se a distanza, è pubblica.

E' vietato registrare e divulgare audio, video o immagini della prova a distanza. I comportamenti non conformi saranno perseguiti a norma di legge.
Per lo svolgimento della prova orale a distanza il candidato dovrà disporre di un dispositivo dotato di webcam, cuffie con microfono (in loro assenza potrà utilizzare casse e microfono del computer, ma in questo modo si abbassa di molto la qualità audio) e connessione stabile ad internet tale da consentire lo svolgimento di una videoconferenza.
Si raccomanda per quanto possibile di posizionare il computer in una stanza tranquilla e ben illuminata.
Il candidato si connette alla videoconferenza pubblica GMeet 15 minuti prima dell’inizio del colloquio, verifica il corretto funzionamento del computer e la connessione internet.

Indicazioni prova scritta

La prova scritta si svolgerà, come indicato nel calendario delle selezioni, il giorno 20 giugno 2022 a partire dalle ore 9:00 presso l'aula 9A del Campus di Economia, San Giobbe - Cannaregio 873, Venezia.

In particolare i candidati dovranno:

  1. presentarsi da soli, per evitare assembramenti;
  2. non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposti alla misura dell'isolamento come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19 (ciascun candidato dovrà consegnare alla commissione esaminatrice apposita autodichiarazione da prodursi ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 - v. "Autodichiarazione Candidati");
  3. indossare obbligatoriamente, dal momento dell'accesso all'area concorsuale sino all'uscita facciali filtranti FPP2.

I candidati sono invitati a prendere atto dei seguenti documenti:

  1. protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici del Ministero della Salute (v. "Protocollo Concorsi Ministero della Salute");
  2. informativa sul trattamento dei dati personali per i concorsi pubblici svolti in presenza durante l'emergenza COVID-19 (v. "Informativa Privacy");
  3. piano operativo specifico della procedura concorsuale.

SU INDICAZIONE DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE, in data 15/06/2022, si precisa che la prova scritta avrà una durata di 180 minuti e consisterà per l'indirizzo filologico nella traduzione di un brano di un autore greco o latino (verranno proposti un brano greco e uno latino, tra cui il candidato potrà sceglierne uno; è ammesso l’uso del dizionario), che potrà essere corredata da note di commento; per l'indirizzo storico e per quello archeologico, invece, consisterà in un tema in cui il candidato dovrà svolgere la traccia estratta (per solito alquanto ampia, e di taglio metodologico o trasversale).

Last update: 18/01/2023