Laboratori

I Laboratori intendono avviare gli studenti alla ricerca storica attraverso il contatto diretto con le diverse tipologie di fonti, la sperimentazione di specifiche metodologie di indagine, la conoscenza (e l'esperienza) degli strumenti cartacei e digitali oggi disponibili.
I Laboratori intendono inoltre avviare gli studenti alla scrittura scientifica e alla preparazione della tesi di Laurea nelle sue diverse fasi.
Permettono infine lo sviluppo di competenze innovative.

Laboratorio Dea settembre - novembre 2020

Orario: 14.30-16.30
Luogo: Palazzo Marcorà Malcanton, III piano, Sala Milone oppure GMEET, dove è o sarà indicato.
CFU: 5 seminari 1 CFU, con Relazione finale da consegnare al docente responsabile dei tirocini

file pdf14 settembre 2020: Stefano Beggiora, Università Ca’ Foscari Venezia
Presentazione del libro: “Il cosmo sciamanico. Ontologie indigene fra Asia e Americhe”
265 K
file pdf21 settembre 2020: Chiara Minestrelli, London College of Communication
Working with Indigenous Communities: Methods, Ethics and Ongoing Dilemmas (GMEET)
294 K
file pdf28 settembre 2020: Chiara Tribulato, Karl Franzens Universität
Dirsi Sinti nello spettacolo viaggiante: spazi di riconoscimento e geografie del “rispetto” in una nicchia economica condivisa
262 K
file pdf5 ottobre 2020: Elisa Lanari, Max Planck Institute
Göttingen Sidewalks to nowhere: pratiche insorgenti un in sobborgo americano (GMEET)
295 K
file pdf12 ottobre 2020: Nadia Breda, Università di Firenze
Animismi a casa nostra, in tempi di cambiamenti climatici. Una "scienza degli esseri e delle relazioni” ispirata all’antropologia della natura di Philippe Descola, con esempi etnografici
318 K
file pdf2 novembre 2020: Claudia Antonangeli, Università Ca’ Foscari Venezia
2 novembre 2020: Claudia Antonangeli, Università Ca’ Foscari Venezia
286 K
file pdf9 novembre 2020: Valerio Simoni, Graduate Institute Genève
Fare la differenza: Aspettative e riconfigurazioni del valore nella migrazione di ritorno a Cuba (GMEET)
296 K
file pdf16 novembre 2020: Gianfranco Bonesso, Università Ca’ Foscari Venezia
Antropologia delle migrazioni: un approccio applicativo
305 K
file pdf23 novembre 2020: Giovanni Bulian, Univerisità Ca’ Foscari Venezia
Presentazione del libro: I linguaggi del rito: prospettive antropologiche sulla religiosità giapponese, Mimesis 2018
268 K
file pdf30 novembre 2020: Laura Maffizoli, University of Manchester
Gulagscapes: pratiche e discorsi di un’etnografia della memoria del Gulag a Tbilisi, Georgia (GMEET)
290 K

Contamination Lab

Responsabile: Alessandra Scroccaro  alessandra.scroccaro@unive.it

Descrizione: Ca' Foscari ha ottenuto un finanziamento dal MIUR nell'ambito del progetto Contamination Lab (CLab), per realizzare laboratori finalizzati alla promozione dell'interdisciplinarietà, di nuovi modelli di apprendimento e allo sviluppo di progetti di innovazione a vocazione imprenditoriale e sociale, in stretto raccordo con il territorio.
Il progetto proposto dall'Ateneo, di durata triennale, prevede la realizzazione di laboratori che raccolgono l'esperienza degli Active Learning Lab svoltisi a Venezia e a Treviso. I laboratori coinvolgono studenti iscritti ai corsi di Laurea e Laurea magistrale e laureati, provenienti da aree disciplinari diverse.
Saranno sviluppati temi diversi, dagli ambiti umanistici e linguistici, alla trasformazione digitale, dall'innovazione sociale alla sostenibilità e le industrie creative.
Le attività avranno un forte carattere sperimentale e di accelerazione delle idee, applicate a contesti lavorativi concreti, in partnership con aziende, organizzazioni, enti pubblici e privati. I CLab sono supportati da un comitato scientifico interdisciplinare ed ogni edizione è seguita da più docenti provenienti dai diversi Dipartimenti: uno dei motivi di maggior interesse di queste attività e anche della loro riuscita sta proprio nella dimensione di collaborazione e incrocio tra diverse aree disciplinari. La contaminazione dei saperi è uno dei fattori premianti del progetto, da parte del MIUR.

Durata: ciascun laboratorio dura dalle 6 alle 10 settimane e prevede un impegno di 150 ore, di cui 120 ore in classe e 30 ore di lavoro autonomo, che comprendono interviste, uscite e visite aziendali e istituzionali, lavoro di campo. È richiesta la frequenza ad almeno l'80% delle attività in aula. A conclusione è prevista una prova di verifica.

Riconoscimento CFU: Agli studenti iscritti ai corsi di Laurea e di Laurea magistrale che parteciperanno ai CLab saranno riconosciuti 6 CFU, che potranno valere nell'ambito di:

  1. tirocini formativi;
  2. attività sovrannumerarie.

Maggiori informazionihttp://www.unive.it/contaminationlab

Video sulla tipologia dei laboratori proposti: www.youtube.com/watch

Active Learning Lab

L'Active Learning Lab è un laboratorio didattico multidisciplinare della durata di sei settimane che coinvolge studenti di tutte le lauree Magistrali dell’Ateneo e aziende del territorio che saranno chiamate a sottoporre ai partecipanti un loro business case. I partecipanti, divisi in gruppi, lavoreranno sotto la guida di mentore docenti, anche attraverso l’uso di metodologie innovative.

Potranno confrontarsi con esperti provenienti dal mondo dell’industria, delle istituzioni e della ricerca per condividere esperienze, idee e spunti, lavorando a stretto contatto con le aziende per proporre nuove proposte di sviluppo d'impresa. 

I laboratori si concentreranno sull'innovazione da un punto di vista tecnologico, sociale ed economico.

Last update: 12/10/2020