I Saw the Devil: i virtuosismi della vendetta

La cruda violenza spettacolarizzata e gratuita diviene soggetto stesso della pellicola, in cui Kim Ji-woon privilegia isolati effetti drammatici e un sempre più attento lavoro di articolazione formale.

Shadows in the Palace - Kim-Mi-jeong

L' horror coreano al Fareastfilmfestival: un intreccio di relazioni misteriose che si sviluppa in un'ambientazione claustrofobica in cui prendono vita allucinazioni, forme di violenza e di puro sadismo, restituite nella loro crudezza.

Da Sopyonje a Beyond the years: Fra tempo e soggettività

Il tempo oggettivo della tradizione culturale, ed il tempo soggettivo della maturazione nelle relazioni familiari sono oggetto di una costruzione narrativa approfondita appieno nei due film proposti.

Joint Security Area: un giallo aperto

Il film presenta un tema che è d’attualità da oltre mezzo secolo è la divisione delle due Coree, in un'avvincente intreccio in cui emergono divergenze e problematiche della divisione Nord Sud.

The Host: la “coreanità” del cinema catastrofico.

Un film che prende i suoi spunti dal cinema hollywoodiano per sovvertirne gli schemi e le aspettative, che coniuga commedia, avventura e fantascienza, con la visione critica di una coscienza d' autore.

Animal Town

Un pedofilo e un tipografo conducono vite parallele, entrambi vittime, sofferenti e abbandonate al loro destino, soggetti passivi e malati, schiacciati da una realtà che non riescono a dominare.

 

/ Corea del Sud / Arti Sceniche

Il P'ansori

A differenza di Cina e Giappone, che hanno sviluppato generi teatrali come l'opera cinese, il kabuki o il nō, nella Penisola Coreana fino all'inizio del secolo scorso non apparve una forma di teatro come lo intendiamo in Occidente.

Running Turtle

Cho Phil-sung è un poliziotto coreano con molti problemi, sia finanziari, sia in famiglia. Viene considerato un fallito e per tentare il tutto per tutto cerca la fortuna nelle scommesse.