Assegnazioni Dipartimentali per la Ricerca - ADiR

Le Assegnazioni Dipartimentali per la Ricerca (ADiR) sono una forma di valutazione della qualità della ricerca di ateneo e di finanziamento, istituita e regolamentata con delibera del Senato Accademico del 22/06/2011 e successive modifiche, che prevede, per ciascun dipartimento, la possibilità di destinare una quota del Fondo Unico di Dotazione (FUDD) ad assegnazioni individuali ai propri docenti per il finanziamento di attività di ricerca.

L'attribuzione della quota del fondo al singolo docente viene assegnata ogni anno in base alla valutazione delle pubblicazioni edite nel triennio precedente.
Le valutazioni vengono effettuate, a seconda della natura del singolo prodotto, in modalità bibliometrica o non-bibliometrica. In questo secondo caso, ogni dipartimento è autonomo, nel rispetto dei vincoli generali previsti dal regolamento, nella definizione dei criteri di valutazione delle pubblicazioni ritenute più rispondenti alle caratteristiche delle proprie aree di ricerca, fermo restando una griglia comune per l'attribuzione dei punteggi.
La gestione della procedura di valutazione avviene in maniera completamente telematica, attraverso un applicativo sviluppato in collaborazione con l'Area Servizi Informatici e Telecomunicazioni. I dati relativi alle pubblicazioni soggette a valutazione sono importati dal Catalogo di Ateneo ARCA.

Modulo telematico ADiR 2018

Il modulo telematico ADiR 2018 presenta l'elenco delle pubblicazioni edite nel triennio 2014-2016 (fonte: Catalogo di Ateneo ARCA) che verranno valutate dalla Commissione di Dipartimento.

Il modulo permette una rapida verifica della completezza delle informazioni bibliografiche (che vanno eventualmente aggiornate attraverso il Catalogo) e da la possibilità di integrare, nel campo "Note", altre informazioni utili alla valutazione, in quanto pertinenti ai criteri adottati dal proprio dipartimento ma non censite dal Catalogo.

La compilazione del modulo è facoltativa e non è previsto il suo inoltro, in quanto l'elenco delle pubblicazioni verrà automaticamente messo a disposizione delle Commissioni di dipartimento con le informazioni aggiuntive eventualmente salvate. Ogni Dipartimento definisce i periodi nei quali l'applicativo è accessibile per la consultazione e l'integrazione delle informazioni.