VENUTI Martina Chiara

Position Associate Professor
Telephone 041 234 6333
E-mail martina.venuti@unive.it
Website www.unive.it/persone/martina.venuti (personal record)
Office Department of Humanities
Website: https://www.unive.it/dep.humanities
Where: Malcanton Marcorà

RICEVIMENTO - CONGEDO

Published on 02/01/2021

Al momento mi trovo in congedo obbligatorio di maternità. Per eventuali comunicazioni e informazioni, prego gli studenti di scrivermi una email (martina.venuti@unive.it) per concordare un eventuale ricevimento a distanza.

Un caro saluto,

mv

ANALISI DEI TESTI LATINI SP. - [FM0478] VENEZIA (181246): Informazioni Appello gennaio/febbraio Analisi dei testi latini SP

Published on 02/01/2021

Cari studenti,

   come sapete, mi trovo in congedo obbligatorio di maternità; chi volesse sostenere l'esame di Analisi dei testi latini SP nell'appello di gennaio/febbraio troverà una lista congiunta a nome mio e del Prof. Mastandrea per la data del 4 febbraio 2021 e dovrà dunque iscriversi a tale lista. L'esame si terrà online secondo le modalità già comunicate, alla presenza mia e del Prof. Mastandrea. L'esame verrà poi normalmente verbalizzato. In prossimità dell'appello, troverete come sempre le informazioni per l'accesso alla relativa aula virtuale. Per dubbi o ulteriori informazioni non esitate a contattarmi (concedendomi qualche giorno per la risposta).

   Un caro saluto a tutti, 

   martina venuti

LINGUA E LETTERATURA LATINA I - B [FT0435-1] VENEZIA (160968): Appello gennaio 2021

Published on 02/01/2021

L'esame di LINGUA E LETTERATURA LATINA FT0435 dei proff. MASTANDREA / MONDIN  e VENUTI si svolge in un'unica prova vertente sull'intero programma di entrambi i moduli didattici, senza differenza tra studenti frequentanti e non frequentanti.

Queste le date della sessione di gennaio-febbraio 2021:

20 gennaio, ore 10: MASTANDREA / MONDIN - VENUTI*

3 febbraio, ore 10: MASTANDREA / MONDIN**

* La prof.ssa Venuti è in congedo di maternità; i suoi studenti si iscriveranno normalmente alla sua lista, ma gli esami saranno tenuti (secondo il suo programma) dai proff. Mastandrea e Mondin. 

** E' consigliabile sostenere l'esame del corso della prof.ssa Venuti nell'appello del 20 gennaio, che presenta la relativa lista di iscrizione. Tuttavia, è possibile sostenere l'esame anche nell'appello del 3 febbraio; in questo caso, è necessario prendere contatto con i Proff. Mondin e Mastandrea e iscriversi alla loro lista. 

Gli esami si svolgeranno a distanza in ambiente Gmeet, in aule virtuali alle quali i candidati potranno accedere tramite link appositamente predisposto e comunicato loro via e-mail. L’esame consisterà in un colloquio individuale orale che seguirà le modalità qui di seguito specificate. E’ necessario iscriversi all’esame tramite la consueta lista di iscrizione telematica.

Regole dell'esame

Al termine del periodo di iscrizione, l'elenco dei candidati verrà diviso secondo criterio alfabetico basato sull'iniziale del cognome in due gruppi (ad es. A-L, M-Z) di pari entità numerica. Ciascuno dei due docenti si occuperà di esaminare i candidati di uno dei due gruppi, ai quali il giorno prima dell'esame invierà il link dell'aula virtuale di Gmeet cui collegarsi, il programma dell'appello con il nominativo dei partecipanti e l'orario previsto per il turno di ciascuno e le istruzioni relative allo svolgimento dell'esame. I candidati di ciascun gruppo verranno ascoltati secondo l'ordine di iscrizione all'esame. Poiché il programma delle letture originali viene modificato di anno in anno, è importante che quanti intendono sostenere un esame con il programma di un corso precedente all’a.a. 2019/2020 lo segnalino per tempo ai docentiIn assenza di segnalazioni, l'esame che verrà proposto a ciascun candidato farà riferimento al programma dell'anno accademico in corso.

L’accesso all’aula virtuale dovrà avvenire secondo le istruzioni comunicate dai docenti, in modo da evitare sovraffollamenti e relativi problemi di connessione. A tutti si chiede di accedere all’ambiente Gmeet mantenendo microfono e telecamera spenti fino a diversa indicazione del docente, in modo da non disturbare il lavoro in corso. 

L’esame avrà inizio con il riconoscimento del candidato tramite documento di identità e/o tesserino universitario, da mostrare a favore di telecamera. Ciascun candidato dovrà essere dotato di dispositivi consoni allo svolgimento di una prova d’esame (computer con schermo di grandezza adeguata, possibilmente cuffie). Durante la prova è richiesto al candidato di rimanere sempre visibile e di mostrare il piano di lavoro libero da appunti o libri, nonché di astenersi dal consultare in qualsiasi modo testi o appunti o persone presenti accanto a sé. Si ricorda che l’esame è una prova ufficiale e si chiede dunque la collaborazione di tutti affinché si svolga nel rispetto di principi di credibilità, equità, rigore.

L’esame consisterà in un colloquio avente per oggetto gli argomenti del corso e articolato in cinque quesiti, proposti al candidato tramite schermo condiviso e visualizzati uno per volta. Il candidato risponderà in forma oraleA ciascun quesito verrà attribuito un punteggio specifico. Il primo quesito è “di sbarramento”: se il punteggio conseguito non sarà pari almeno a 7 (su 10), la prova sarà da considerarsi non superata. 

  • Quesito 1, max 10 punti: si richiederà la traduzione di un breve passo in lingua originale (2-3 righe di prosa oppure 4-5 versi di poesia) tratto da uno dei testi tradotti e commentati dal docente durante le lezioni. Lo studente potrà scegliere il brano in una rosa di quattro autori (vd. esempio di seguito). Oltre alla traduzione verranno poste due domande “veloci” su un aspetto linguistico e su un aspetto contenutistico. Riferimento è l’elenco definitivo dei testi fornito a fine corso.

  • Quesiti 2 e 3, max 5 punti ciascuno: si tratta di domande relative ad aspetti di storia della lingua e della cultura latine: riferimento è la dispensa Introduzione allo studio del latino, disponibile in pdf sul Moodle.

  • Quesiti 4 e 5, max 5 punti ciascuno: si tratta di domande relative ad aspetti di storia della letteratura latina: riferimento è il manuale di storia della letteratura A. Cavarzere-A. De Vivo-P. Mastandrea, Letteratura latina. Una sintesi storica, Carocci editore.

Il questionario sottoposto a ciascun candidato è personalizzato, il che significa che, ferma restando la suddetta struttura, ai diversi candidati saranno proposti quesiti differenti. Per quanto concerne i Quesiti 2-5, il candidato può rispondere soltanto a quelli che gli sono proposti senza diverse o ulteriori opzioni; l'unica preferenza che può esprimere riguarda il brano letterario su cui verte il Quesito 1, sempre entro la rosa propostagli dal docente.

Il voto finale verrà calcolato sulla base dei singoli punteggi, ferma restando la necessità di superare il primo quesito per poter procedere con la prova. Per l’esame è posto un limite di tempo massimo di 30 minuti. Una volta raggiunto tale limite, il voto sarà individuato dal punteggio complessivo totalizzato fino a quel momento. L’esito del colloquio verrà comunicato immediatamente al candidato, che deciderà se accettarlo o meno. La registrazione dell’esito avverrà alla fine della sessione, a cura del docente.

Esempio di questionario.

Quesito 1, max 10 punti (domanda di sbarramento). Catullo, Sallustio, Ovidio, Seneca: il candidato può scegliere tra uno di questi autori. Il brano (2/3 righe di prosa, 4-5 versi di poesia) di cui verrà chiesta la traduzione sarà tratto dai testi dell’autore prescelto presenti nell’elenco definitivo fornito dal docente a fine corso. 

Quesito 2, max 5 puntiIn che senso il latino è definito “lingua sintetica” e “flessiva”?

Quesito 3, max 5 puntiChe cosa sono il rotacismo e la metafonesi?

Quesito 4, max 5 punti. Si descriva brevemente il Liber catulliano (forma, contenuti, poetica)

Quesito 5, max 5 punti. Le opere di Seneca: generi e caratteristiche.

feed rss follow the feed