SASSONE Stefano

Position
Adjunct Professor
Telephone
041 234 6654
E-mail
stefano.sassone@unive.it
Website
www.unive.it/persone/stefano.sassone (personal record)
Office
Interdepartmental School of Economics, Languages and Entrepreneurship
Website: https://www.unive.it/sele
Where: Treviso - Palazzo San Paolo

Office hours

Campus Treviso:
I sem. 2021/22
Ricevimento docente: il venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30, presso studio R, Palazzo San Paolo (Treviso).

Notices

Published on 21/12/2021

Gentili Studenti, 

per le seguenti comunicazioni, riguardanti: 

  • date appelli Gennaio-Febbraio 2022;
  • modalità di svolgimento esame;
  • argomenti dell'interrogazione orale;
  • libro di testo suggerito;
  • programma d'esame.

Date appelli Gennaio-Febbraio 2022

Le date degli appelli della sessione invernale sono: venerdì 14 Gennaio (ore 9-12) e 4 Febbraio 2022 (ore 9-12).

Modalità di svolgimento esame

Interrogazione orale, con almeno quattro domande (orientativamente due sulla parte generale dedicata ai fondamenti dell'Economia, e due sulla parte speciale, dedicata alla gestione dei rifiuti). 

Argomenti dell'interrogazione orale 

Gli argomenti affrontati nell'interrogazione orale sono quelli esposti lungo il corso delle lezioni effettuate nel primo semestre a.a. 2021-2022.

Ai fini del sostenimento dell'esame, potrete fare riferimento, in alternativa, al libro di testo di seguito suggerito, e al programma d'esame ad esso abbinato, di cui vengono evidenziate paragrafi e pagine da studiare. 

Libro di testo 

S. Sassone, "La gestione dei rifiuti - Per Aziende, Cittadini, Enti pubblici" (2021), disponibile da martedì 21 Dicembre 2022, cliccando qui

Programma d'esame

Sulla base del libro di testo sopra consigliato, di seguito viene indicato il programma d'esame.

  • Capitolo 1: Pagine da studiare: 21-58.
  • Capitolo 2: 

Paragrafo

Sottoparagrafo

Pagine

2.1. Premesse

 

59

61

2.2.3.1. Le fonti del diritto.

 

66

68

2.2.4.2. Il Circular Economy Package

 

72

72

2.3.2. La parte quarta

 

127

128

2.3.2.2. I principi fondanti

129

129

2.3.2.4. La gerarchia del rifiuto

134

142

2.3.2.5. Il rifiuto

143

144

2.3.2.5.4.4. Il codice EER

155

157

2.3.2.5.4.5. Urbani e speciali

158

158

2.3.3.4.9. Le competenze amministrative della PPAA

 

185

188

2.3.3.4.10. Il divieto di miscelazione

 

188

188

2.3.3.4.11. Il deposito temporaneo

 

189

191

2.3.2.6. L’”End of waste”

 

192

196

2.3.2.7. I sottoprodotti

 

197

201

2.3.2.9.1. Introduzione

 

210

210

2.3.2.9.6.3. Il perimetro oggettivo ed il rilascio dell’autorizzazione.

2.3.2.9.6.3.1. L’autosmaltimento.

226

227

2.3.2.9.6.3.2. Il rilascio dell’autorizzazione.

227

228

2.3.2.9.6.3.3. Le attività di recupero in “regime semplificato”.

 

 

2.3.2.10. Tracciamento: cenni

 

239

278

  • Capitolo 3 Da studiare, le seguenti pagine: 

Paragrafo

Sottoparagrafo

Pagine

3.1.3. Le tasse

 

283

284

3.1.4. Le tariffe

 

284

285

3.2. La disciplina tariffaria

 

286

286

3.2.1. Premesse

3.2.1.1. Le autorità amministrative indipendenti - 3.2.1.1.1. Definizione

286

286

3.2.1.2. Autorità Reti Energia ed Ambiente

3.2.1.1. Definizione

287

287

 

3.2.1.2. Campo di azione

288

288

3.2.2. Tariffe del servizio di igiene urbana - 3.2.2.1. Introduzione

3.2.2.1.1. I servizi pubblici essenziali di interesse economico generale a rete

290

290

 

3.2.2.1.2. Le potestà regolamentari dell’Ente locale

290

291

3.2.2.2. Finanziamento: la Tassa Rifiuti (TARI)

3.2.2.2.1. Introduzione e finalità

295

296

3.2.3. Tariffe per il conferimento agli impianti

 

308

308

3.2.3.1. Obiettivi

3.2.3.1.1. Strategici

309

309

3.2.3.3.2. Perimetro oggettivo

3.2.3.3.2.1. Impianti inclusi

310

310

 

3.2.3.3.2.2. Impianti esclusi

 311

311

3.2.3.3. Approvazione delle tariffe

3.2.3.3.1. Soggetti coinvolti

313

313

3.2.3.3.2. Impianti assoggettati

 

314

314

follow the feed