Ingegnere dell'informazione

codice su sfondo blu

Per la professione di Ingegnere dell'informazione, la normativa in vigore (DPR 05/06/2001, n. 328) ha istituito 2 distinte sezioni negli albi professionali - sezione A e sezione B - cui corrispondono ambiti professionali diversi in relazione al grado di capacità e competenza acquisita attraverso il percorso formativo universitario.

Ordine degli Ingegneri, Santa Croce, 493 - 30135 Venezia
tel. 041 528 9114 fax 041 522 8902
Ordine degli Ingegneri della provincia di Venezia

Ingegnere dell'informazione (sezione A dell'Albo)

Titoli di accesso:

  • Lauree specialistiche delle classi: 23/S - Informatica, 26/S - Ingegneria biomedica, 29/S - Ingegneria dell'automazione, 30/S - Ingegneria delle telecomunicazioni, 32/S - Ingegneria elettronica, 34/S - Ingegneria gestionale, 35/S - Ingegneria informatica;
  • Lauree magistrali delle classi: LM-18 - Informatica, LM-21 - Ingegneria biomedica, LM-25 - Ingegneria dell'automazione, LM-26 - Ingegneria della sicurezza, LM-27 - Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-29 - Ingegneria elettronica, LM-31 - Ingegneria gestionale, LM-32 - Ingegneria informatica;
  • Titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi della normativa vigente.

Sono inoltre ammessi all'esame di Stato quanti siano in possesso di titoli conseguiti secondo il vecchio ordinamento, equiparati dal DM 09/07/2009 a quelli previsti dal DPR 328/2001 come validi per l'accesso alle specifiche professioni.

Data limite per il conseguimento titolo

  • 14 giugno 2017 (I sessione 2017)
  • 14 novembre 2017 (II sessione 2017)

Ingegnere dell'informazione iunior (sezione B dell'Albo)

Titoli di accesso

  • Diploma Universitario in: Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria dell'automazione, Ingegneria elettronica, Ingegneria informatica, Ingegneria logistica e della produzione, Economia e ingegneria della qualità, Ingegneria biomedica;
  • Lauree triennali delle classi: 9 - Ingegneria dell'informazione, 26 - Scienze e tecnologie informatiche;
  • Lauree delle classi: L-8 - Ingegneria dell'informazione, L-31 - Scienze e tecnologie informatiche;
  • Titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi della normativa vigente.

Data limite per il conseguimento del titolo

  • 21 giugno 2017 (I sessione 2017)
  • 22 novembre 2017 (II sessione 2017)

I candidati potranno compilare la domanda di ammissione alla prima sessione a partire dal 18 aprile 2017 e non oltre il 23 maggio 2017 e alla seconda sessione dal 18 settembre 2017 al 19 ottobre 2017.

Presentazione domanda

La domanda di ammissione deve essere compilata utilizzando l'apposita procedura online (non sarà necessaria la consegna della domanda a mano o la trasmissione della stessa a mezzo raccomandata A/R) che prevede due fasi:

  • registrazione al sito di Ateneo, al termine della quale verranno assegnati un nome utente e una password, attivi dal giorno seguente (se si possiedono già le credenziali di accesso all'area riservata, ad esempio in quanto ex studenti di Ca' Foscari, questa fase va saltata. Si rammenta che, nel caso in cui la password fosse scaduta, il rinnovo della stessa avrà efficacia dal giorno seguente);
  • compilazione della domanda di ammissione, accedendo all'area riservata e cliccando alla voce "Esami di Stato". Nel caso di ex studenti di Ca' Foscari il percorso da seguire è: CARRIERA - Servizi  > Ammissione e immatricolazione > Iscrizione esami di Stato - S3.

Al termine della presentazione della domanda di ammissione il candidato visualizzerà il pulsante “Pagamenti”, attraverso il quale potrà ottenere le indicazioni per effettuare il versamento del contributo universitario, pari a 300,00 euro.

Il pagamento avverrà attraverso il nuovo sistema PagoPA, sistema al quale le Pubbliche Amministrazioni hanno l'obbligo di aderire e che consente di pagare in modalità elettronica.

Si potrà scegliere se:

  • pagare online, cliccando sul pulsante "Paga online" e selezionando tra:

    • carta di credito, appoggiandosi ad uno degli istituti bancari proposti;
    • bonifico bancario (homebanking).

  • pagare di persona, cliccando sul pulsante "Avviso di pagamento", stampando l'avviso di pagamento generatosi e presentandolo presso uno degli esercenti autorizzati o uno degli istituti di credito che aderiscono al sistema PagoPA.

Il pagamento verrà registrato automaticamente nel nostro sistema gestionale nei giorni immediatamente successivi alla data di effettivo versamento.

Documenti allegati

I candidati con disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), ai sensi della legge n. 104/1992, della legge n. 17/99 e della legge n. 170/2010, possono richiedere l’utilizzo di ausili e/o tempi aggiuntivi per sostenere le prove di accesso, in relazione alla propria condizione. Tale richiesta deve essere indicata nella compilazione della domanda online e per confermarla è necessario inviare il relativo certificato all'indirizzo e-mail  esami.stato@unive.it unitamente ad una copia di un valido documento di identità.

Si consiglia di completare la domanda di ammissione online con congruo anticipo rispetto alla scadenza, onde evitare possibili problemi tecnici o di sovraccarico. Dopo la scadenza dei termini non sarà più possibile modificare la domanda di iscrizione online (resterà disponibile per la sola consultazione).

Per chiarimenti o supporto tecnico scrivere a:  esami.stato@unive.it


Documenti da allegare alla domanda

Alla domanda devono essere allegati, in formato elettronico (formati consentiti: pdf, doc, rtf, jpg, gif, png), i seguenti documenti:

  • dichiarazione sostitutiva di certificazione (ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, e ss.mm.), attestante il titolo di studio posseduto;
  • ricevuta del versamento della tassa di ammissione agli esami di Stato, pari a 49,58 euro, da effettuarsi sul conto corrente postale n. 1016 intestato all’Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara - Tasse Scolastiche (Università), utilizzando il prestampato disponibile in tutti gli uffici postali;
  • copia di un valido documento di identità.

Per i laureati a Ca' Foscari la documentazione relativa al conseguimento del titolo accademico può essere omessa.

I candidati che conseguono il titolo accademico successivamente alla scadenza del termine per la compilazione delle domande e comunque entro quelli fissati per il conseguimento del titolo stesso, sono tenuti a redigere la domanda di partecipazione online nei termini prescritti con l'osservanza delle medesime modalità stabilite per tutti gli altri candidati, allegando alla stessa una dichiarazione sostitutiva di certificazione dalla quale risulti che hanno presentato la domanda di partecipazione agli esami di laurea, precisandone anche la data.


Indicazioni generali

Tutti i candidati sono ammessi con riserva alla prova d'esame: l'amministrazione provvederà successivamente ad escludere i candidati che non siano risultati in possesso dei previsti requisiti di ammissione. Nel caso in cui, dalla documentazione prodotta dal candidato, risultino dichiarazioni false o mendaci, ferme restando le sanzioni penali di cui all'art. 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, lo stesso decadrà automaticamente dal diritto di ammissione all'esame senza che gli possano essere rimborsate le tasse e i contributi versati.

I candidati che risultino assenti per qualunque motivo alle prove della prima sessione hanno facoltà di sostenere le prove relative alla seconda sessione presentando a tal fine una nuova domanda di partecipazione entro i termini stabiliti, e facendo riferimento alla documentazione già allegata alla precedente istanza (compreso il versamento delle tasse e dei contributi). Non è prevista la facoltà di far valere il pagamento, già effettuato, per sostenere l'esame in sessioni relative ad anni successivi, né è previsto il rimborso delle tasse e contributi già versati.

Il candidato che si ritira durante le prove è considerato respinto; può ripetere l'esame in qualunque sessione successiva, ma deve riformulare domanda e pagare nuovamente le tasse e i contributi previsti. Il candidato dichiarato non idoneo, ripetendo l'esame nelle sessioni successive, è obbligato a ripetere tutte le prove anche quelle eventualmente superate nella precedente sessione.

I possessori dei titoli conseguiti secondo l'ordinamento previgente alla riforma di cui al decreto del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509, e ai relativi decreti attuativi, svolgono le prove degli esami di Stato secondo le disposizioni di cui al decreto del Presidente della Repubblica 5 giugno 2001, n. 328.

Commissione - I e II sessione 2017

Presidente effettivo: Antonino Salibra
Presidente supplente: Marcello Pelillo
Membri effettivi: Mario Romanazzi (limitatamente alla I sessione), Irene Poli (limitatamente alla II sessione), Vincenzo Bruno Giannotti, Alessandro Passarelli, Flaminia Luccio
Membri supplenti: Mario Romanazzi (limitatamente alla II sessione), Ciro Palermo

Calendario esami - I sessione 2017

Sezione A

  • primo scritto (4 ore): giovedì 15 giugno 2017, ore 10.00, presso Campus Scientifico di Via Torino, Aula B (Edificio Z)
  • secondo scritto (4 ore): lunedì 19 giugno 2017, ore 9.30, presso Campus Scientifico di Via Torino, Aula A (Edificio Z)
  • prova pratica (8 ore): venerdì 23 giugno 2017, ore 9.00, presso Campus Scientifico di Via Torino, Laboratorio 3 (Edificio Z)
  • orale: martedì 27 giugno 2017, ore 10.00, presso Campus Scientifico di Via Torino, Aula A (Edificio Z)

I candidati iscritti devono presentarsi alle prove muniti di un documento d'identità valido.

È fatto assoluto divieto ai candidati di introdurre all'interno delle sedi d'esame telefoni cellulari, palmari, computer portatili e qualunque altro strumento informatico/elettronico che consenta la comunicazione e/o la registrazione di dati. Qualora un candidato venga trovato in possesso di un tale strumento durante lo svolgimento della prova, verrà immediatamente escluso dalla prova stessa.

Iscritti - I sessione 2017

Ingegnere dell'informazione - Sez. A

COGNOME NOME DATA DI NASCITA
1 FADALTI ALDO ALESSANDRO 03/12/1976
2 SCHIAVON GIULIA 16/02/1989

Esiti

Tracce prove precedenti

2016

icoSezione A
I sessione
1.3 M
icoSezione B
I sessione
705 K

2015

icoSezione A
I sessione
482 K
icoSezione B
I sessione
376 K

2014

icoSezione A
I sessione
225 K

2013

icoSezione A
I sessione
2.7 M
icoSezione A
II sessione
2.7 M

2012

icoSezione A
I sessione
799 K
icoSezione B
I sessione
0.9 M

2011

icoSezione A
I sessione
685 K
icoSezione B
I sessione
693 K

2010

icoSezione A
I sessione
793 K
icoSezione A
II sessione
73 K
icoSezione B
I sessione
770 K
icoSezione B
II sessione
48 K