Archivio e fototeca Antonio Morassi

Archivio fototeca Antonio Morassi

Antonio Morassi (Gorizia 1893-Milano 1976), storico dell’arte formatosi a Vienna, nel corso della sua articolata attività raccolse un consistente insieme di materiali di inestimabile  valore scientifico. Nella sua fototeca di lavoro, oltre alle fotografie, egli conservò carteggi, perizie ed expertises proprie e di altri studiosi, appunti manoscritti, schede, estratti bibliografici, ritagli di stampa. Il materiale venne raccolto in un periodo compreso tra gli anni Venti e il 1976 per lo studio delle opere d'arte che gli  venivano sottoposte da altri esperti, da collezionisti e da antiquari, oppure  da lui indagate in vista della pubblicazione di studi e monografie riguardanti l'ambito prevalente delle sue ricerche: la pittura italiana dal XV al XVIII secolo con particolare interesse per l'area veneta tra Sei e  Settecento.

La fototeca/archivio di  studio di Antonio Morassi, è pervenuta al Dipartimento nel 1980  (insieme alla biblioteca conservata presso la Biblioteca di Area Umanistica-BAUM) in seguito all'interessamento dell'allora Rettore prof. Feliciano Benvenuti e del prof. Terisio Pignatti e costituisce tutt’oggi un’importante strumento  scientifico non solo per i docenti e gli studenti di Ca’ Foscari  ma anche per studiosi e ricercatori esterni.

Consultazione e accesso presso il Dipartimento: è consentito su appuntamento con la responsabile, Barbara Lunazzi e previa autorizzazione del Direttore.

Delegato agli Archivi e fondi dipartimentali: prof. Giulio Zavatta

Responsabile: Barbara Lunazzi

Morassi Archivi 1
Morassi Archivi 2
Morassi Archivi 3

L’archivio di Antonio Morassi è ordinato alfabeticamente per artista, per località o per tema e consiste complessivamente in 289 unità contenenti stampe fotografiche (oltre 35.000) - prevalentemente con annotazioni a tergo di pugno di Morassi -, fotocolor, diapositive, negative e lastre. Insieme al materiale fotografico le unità contengono anche i documenti cartacei ad esse correlati (corrispondenza con altri studiosi, schede di opere, expertises, ritagli di stampa, manoscritti). 

Le foto provengono prevalentemente da gabinetti fotografici di musei e da fotografi professionisti come Alinari, Böhm, Fiorentini, Giacomelli.

Arco cronologico della documentazione conservata: dal 1920 al 1982.

L'inventariazione cartacea è stata  effettuata tra il  1991-1993 rispettando  l’impostazione dell’archivio data da Morassi. Ogni unità è provvista di scheda descrittiva.

Nel 2013 la Regione Veneto ha riconosciuto l’interesse locale dell’Archivio e Fototeca di Antonio Morassi dedicandogli una scheda tecnica.

È in corso il riconoscimento di interesse culturale del Ministero dei Beni Culturali, Soprintendenza ai Beni Archivistici del Veneto.

Nel 2014-2015 l’inventario è stato revisionato in funzione dell’inserimento nel Sistema Informativo Archivistico Regionale (SIAR). Lo strumento di accesso realizzato (descrizione dettagliata e storia del fondo, biografia del produttore e ulteriori informazioni) è consultabile on-line nel sito della Regione Veneto dedicato al SIAR.

Altri strumenti sono stati predisposti nel corso degli anni grazie a collaborazioni esperte e di tirocinanti: schedatura dei documenti manoscritti (in base dati Access che permette ricerche mirate), elenco dei fascicoli dedicati agli artisti. 

Data la natura di questo archivio  fotografico che conserva alcuni nuclei compatti di foto storiche di particolare interesse, alcuni insiemi sono stati catalogati secondo gli standard ICCD (scheda F) e inseriti nel Catalogo dei Beni Culturali del Veneto, con la finalità di rendere accessibile anche on-line il patrimonio fotografico di Morassi.

Attività

  • 1991-1993 Inventariazione dei materiali fotografici e censimento dei materiali non fotografici; ogni unità è provvista di scheda descrittiva dettagliata 
  • 1994-1999 schedatura informatizzata dei documenti (corrispondenza, manoscritti, expertises) in ACCESS
  • 2004-2005 completamento dell'inventariazione delle foto relative  alla  sezione “Grandi Formati”
  • 2006-2009 integrazione e revisione della schedatura dei documenti; elaborazione schede e report relativi
  • 2013 riconoscimento dell’interesse locale da parte della Regione Veneto (scheda tecnica)
  • 2013 Allestimento della mostra “Antonio Morassi e i Guardi” (sede dipartimentale)
  • 2014 Allestimento della mostra “Materiali Istriani dall’Archivio Fototeca Antonio Morassi. 1920-1925” (sede dipartimentale)
  • 2015-16 catalogazione delle fotografie relative alla “Venezia Giulia” (scheda F Beni Fotografici), accessibili on-line sul Catalogo dei Beni Culturali della Regione Veneto 
  • 2016 immissione dell’inventario nel SIAR (Sistema Informativo Archivistico Regionale del Veneto); interventi conservativi e completamento dell’inventariazione della fototeca.
  • 2016 collaborazione al Progetto di Ateneo 2015: La narrativa visuale di Venezia attraverso i secoli (scansione e schedatura materiali fotografici relativi ai Guardi).

Bibliografia

  • V. Fontana, Antonio Morassi storico d’arte mitteleuropeo, in «Venezia Arti», VI, 1992.
  • Antonio Morassi alla scuola di Max Dvořák : per i settant'anni di Terisio Pignatti, a cura di Wladimiro Dorigo, Roma , Viella, 1992
  • M. Agazzi, La fototeca di Antonio Morassi, in «Venezia Arti», X, 1996, pp. 187-188.
  • M. Agazzi, Le fototeche di Antonio Morassi e Sergio Bettini. Dipartimento di Storia e critica delle arti Giuseppe Mazzariol, in Per Paolo Costantini.Indagine sulle raccolte fotografiche, a cura di Tiziana Serena, («Quaderni del Centro di ricerche informatiche per i beni culturali», IX) Scuola Normale Superiore di Pisa 1999, II, pp. 99-104
  • M. Agazzi, Perizie. Le expertises nella fototeca di Antonio Morassi, in L’attenzione e la critica. Scritti di storia dell’arte in memoria di Terisio Pignatti, a cura di A. Gentili e M.A. Chiari Moretto Wiel, Padova 2008, pp. 445-450
  • M. Agazzi, Morassi, Bettini, Dorigo. Archivi scientifici di ricerca legati al Dipartimento di storia delle arti:memoria di operatività e occasioni di ulteriori arricchimenti, in «Venezia Arti», 22/23, 2008/2009, pp. 51-53
  • Antonio Morassi: tempi e luoghi di una passione per l’arte, a cura di Serenella Ferrari (atti del Convegno internazionale, Fondazione Coronini Cronberg,Gorizia, 18/19 settembre 2008), Udine 2012

Antonio Morassi (Gorizia 1893 - Milano 1976) si forma alla Scuola di Vienna dove si laurea nel 1912 con Max Dvořak con una tesi su Sammicheli, e si specializza poi in storia dell’arte con Adolfo Venturi a Roma. E'impegnato sin dal 1920 in Soprintendenze ai Monumenti e Beni artistici con l'incarico di funzionario e sovrintendente (Friuli Venezia Giulia 1920-1925, Trentino 1925-1928, Milano 1928-1939, Genova 1939-1949).

Insegna Storia dell’arte moderna presso le Università di Milano e Pavia ed ha un costante rapporto con il collezionismo, il mercato e le principali case d’asta.

Dagli anni Cinquanta si dedica a studi mirati che producono, tra gli esiti principali, nel 1955 il catalogo completo dell’opera di G.B. Tiepolo, seguito nel 1973 da quello di Antonio e Francesco Guardi.

Per approfondire:
Antonio Morassi. Tempi e luoghi di una passione per l'arte,a cura di Serenella Ferrari, Atti del Convegno Internazionale, 18-19 settembre 2008, Gorizia, Fondazione Palazzo Coronini Cronberg, 2013


Le mostre allestite periodicamente negli spazi dipartimentali hanno lo scopo di presentare la ricchezza informativa degli archivi scientifici depositati nel dipartimento . Le mostre fino ad ora dedicate all’archivio Morassi hanno voluto presentare due insiemi qualitativamente  importanti e rappresentativi della natura dell’archivio. La prima mostra è stata dedicata ai Guardi, dei quali  Morassi ha curato la prima catalogazione completa. Con la seconda mostra sono state esposte fotografie storiche dell’Istria relative agli anni Venti, collegate a campagne di salvaguardia del primo dopoguerra.

  • 2013 Allestimento della  mostra “Antonio Morassi e i Guardi”
  • 2014 Allestimento della  mostra “Materiali Istriani dall’Archivio Fototeca Antonio Morassi. 1920-1925”
Morassi mostra 1
Morassi mostra 2
Morassi mostre 3
file pdfMateriali Istriani5.03 M
file pdfMostra Morassi e i Guardi1.21 M

Last update: 04/12/2018