Centro di servizi per le strumentazioni scientifiche di Ateneo

Sintesi organiche e inorganiche, catalisi

Spettrometri Bruker NMR 300 e 400 MHz

Spettrometri a Nuclear magnetic resonance con magneti superconduttori schermati: due 300 MHz, 7.05 Tesla (manuali) e un 400 MHz, 9.4 Tesla (completamente automatizzato).
Con essi si ottengono spettri in soluzione multinucleari (1H, 13C, 31P e decine di altri nuclei), mono e bi-dimensionali, nell'intervallo di temperatura +120/-90 °C, con programmazione degli esperimenti in successione (300 MHZ) o in completa automazione su 24 diversi campioni (400 MHz), H24 e 7/7, eventualmente anche in "atmosfera inerte".
L'esame degli spettri consente di identificare formula e struttura delle molecole di sintesi, di studiarne la reattività chimica e le proprietà fisiche.

Dove: Campus Scientifico, Edificio Beta, piano interrato (stanza strumenti NMR)


HPLC Hewlett Packard Series 1100 G1311A

HPLC per cromatografia liquida, Quat-Pump con loop da 20 ml, detector UV-VIS 180-600 nm, con colonne chirali in fase diretta. Sullo strumento HPLC si possono montare 5 colonne chirali operanti in fase diretta con miscele esano:isopropanolo i) Chiracel OD-H (analoga di cellulose 1 phenomenex), le seguenti 4 della Phenomenex ii) Cellulose-2, iii) Cellulose-3, iv) Cellulose-4, v) Amylose-2 per separazioni di prodotti chirali dotate di un’ampia varietà di gruppi funzionali e polarità.
Il sistema di separazione chirale HPLC con 5 colonne a disposizione permette di affrontare la maggior parte delle determinazioni di eccesso enantiomerico per un’ampia varietà di strutture molecolari.

Dove: Campus Scientifico, Edificio Beta, Terzo Piano (Laboratorio SHOT, Locale C3LabR5)


HPLC preparativo Waters delta Prep

Separazione e isolamento di prodotti con HPLC preparativo Waters delta Prep, mediante utilizzo delle colonne colonne C18 in fase inversa o in silice fase diretta dimensioni 4.6 X 150 19 X 150; Detector UV-Vis, colonna analitica loop da 20 L, preparativa da 1, 5 10 mL al max 100 mg grezzo, flusso fino a 20 ml/min.
Separazione dei prodotti e raccolta del prodotto di interesse, Campioni solidi o liquidi. Campioni in soluzione purché in solvente organico specificato.


Magnetron sputtering assistito da radiofrequenza

Apparato munito di

  • tre sorgenti a radiofrequenza indipendenti
  • tre diverse linee di gas per deposizioni in atmosfera neutra e non (sputtering reattivo)
  • possibilità di polarizzare il substrato con radiofrequenza
  • substrato riscaldabile sino a 500°C
  • omogeneità di deposizione su una regione circolare di 12 cm di diametro

Apparato per la deposizione di strati sottili (da 1 nanometro a qualche micron di spessore). Consente la realizzazione di materiali estremamente sottili sopra substrati di qualsiasi natura, allo scopo di modificare o di conferire particolari proprietà fisiche e chimiche alla superficie del substrato: reattività, conducibilità elettrica e/o termica, riflettività, durezza, colore...
Dove: Campus Scientifico, Edificio Eta, piano terra (laboratorio di film sottili)


Richiedi la strumentazione

Compila il modulo che segue per richiedere informazioni, disponibilità e preventivi per accedere alla strumentazione scientifica dell'Università Ca' Foscari Venezia.

Compila il modulo

Last update: 02/09/2019