Programma Rita Levi Montalcini

Il Programma per giovani ricercatori Rita Levi Montalcini (Bando 2016) mette a disposizione 24 posizioni di Ricercatore a tempo determinato di tipo b finalizzate alla realizzazione di programmi di ricerca autonomamente proposti, destinate a studiosi ed esperti italiani e stranieri che stiano svolgendo all’estero, da almeno un triennio, attività di ricerca o didattica postdottorale.

Lo stanziamento per il 2017 è stato 5 milioni di euro.

Requisiti di partecipazione per l'ultimo bando:

  • aver conseguito il titolo di dottore di ricerca o equivalente da non più di sei anni; in ogni caso il conseguimento del titolo non può essere antecedente al 31 ottobre 2010 né successivo al 31 ottobre 2013.
  • risultare, al momento di presentazione della domanda, stabilmente impegnati all’estero da almeno un triennio (sono richiesti non meno di trenta mesi di impegno attivo e continuativo) in attività di didattica o di ricerca presso qualificate istituzioni universitarie o di ricerca; i servizi prestati all'estero attraverso borse di studio o finanziamenti ottenuti in Italia non sono computabili. Inoltre, è necessario non aver ricoperto, nel corso dell'ultimo triennio, alcuna posizione (ricercatore a tempo determinato, assegnista, contrattista, dottorando, titolare di borsa di studio) presso enti situati in territorio italiano.

I candidati devono elaborare un progetto di ricerca ed indicare, in ordine di preferenza, cinque università statali italiane presso cui intendono svolgerlo.

Le domande sono esaminate da una Commissione presieduta dal presidente della Conferenza dei rettori delle Università italiane (Crui) e da esperti qualificati in ambito internazionale.

Le domande devono essere inviate esclusivamente per via telematica dal sito http://cervelli.cineca.it dove sono disponibili anche il fac-simile di domanda ed il bando.

Il Ministero metterà a disposizione anche i fondi per la realizzazione dei progetti di ricerca risultati vincitori; tali fondi dovranno essere rendicontati al MIUR. Si raccomanda quindi di prendere accordi con la struttura dipartimentale di riferimento prima dell’inoltro della domanda.

Contatti:   research@unive.it

Prossima scadenza indicativa: febbraio 2018