ROHR Francesca

Position
Full Professor
Roles
Delegate of the Rector for guidance and tutoring
Telephone
041 234 6347
E-mail
rohr@unive.it
Fax
041 234 6370
Scientific sector (SSD)
STORIA ROMANA [L-ANT/03]
Website
www.unive.it/persone/rohr (personal record)
Office
Department of Humanities
Website: https://www.unive.it/dep.humanities
Where: Malcanton Marcorà
Research Institute
Research Institute for Digital and Cultural Heritage

Office hours

Notices

Published on 26/09/2022

A chi può parlare oggi la Storia romana? Perché l’antichità riveste un interesse per la collettività? Quali sono le modalità di trasmissione di questa memoria presso un pubblico diverso da quello accademico, nei contenuti e nelle forme comunicative? Come la storia deve essere tradotta in prodotti diversi dalla comunicazione scientifica, come fiction e narrativa? Quale è il rapporto tra ricerca e divulgazione scientifica? Su tali questioni si interrogano i relatori del ciclo di incontri "È sempre la stessa storia! Roma antica tra ricerca scientifica e Public History", organizzato da F. Rohr Vio e A. Valentini in collaborazione con il Venice Centre for Digital and Public Humanities – VeDPH del Dipartimento di Studi Umanistici e la Rete di ricerca GIEFFRA (Groupe International d’Études sur la Famille et la Femme dans la Rome Antique). Luca Alfieri, Domitilla Campanile, Francesca Cenerini, Giusy Lupi, Alessandro Mongatti, docenti universitari impegnati nella Public History e coinvolti in esperienze cinematografiche, responsabili editoriali in prestigiose Case Editrici, tratteranno questi temi a partire dalla loro esperienza, in cui gli esiti della ricerca scientifica diventano patrimonio per la collettività.

 

La partecipazione al Seminario e la stesura di un elaborato sulla base di una bibliografia concordata con le docenti referenti comporterà l’acquisizione di 1 CFU tra le attività sostitutive di tirocinio.

Published on 19/09/2022

Di cosa parlavano in contesti pubblici le matrone nell’antica Roma? Le fonti conservano memoria delle loro parole? Ed era loro consentito intervenire con la propria voce in questioni politiche? Quale attinenza hanno queste esperienze di comunicazione con i discorsi politici del nostro tempo?

Il laboratorio si propone di far conoscere al largo pubblico (Public History) la memoria di donne dell’élite vissute tra tarda repubblica e primo impero romani. Il filo rosso che lega i profili selezionati è l’uso che tali donne fecero della parola in forma di discorso. Sebbene la tradizione stabilisse che solo gli uomini, detentori del potere attraverso magistrature e cariche militari, potessero intervenire con le loro voci in contesti pubblici, la tarda repubblica e il primo impero, periodi di profonde trasformazioni, videro alcune donne usare la parola per affermare il proprio pensiero su questioni di interesse pubblico.

Il laboratorio è destinato a studenti iscritti ai corsi di laurea magistrale che intendano acquisire competenze nell’ambito della divulgazione scientifica di temi di storia antica.

Esso si concluderà con la realizzazione di podcast che facciano rivivere la voce di queste donne, con il supporto di un commento storico utile a rendere fruibili queste esperienze comunicative anche a un pubblico di non specialisti. I podcast saranno caricati in una sezione dedicata del sito GIEFFRA (Groupe International d’Etudes sur les Femmes et la Famille dans la Rome Antique).

Per la scansione degli appuntamenti si rimanda alla locandina.

L'attività si svolgerà presso il Laboratorio di Epigrafia latina e numismatica, Palazzo Marcorà Malcanton, I piano. Il Laboratorio potrà essere seguito da remoto per comprovate esigenze.

La partecipazione al Laboratorio e la realizzazione di un podcast comporterà l’acquisizione di 1 CFU tra le attività sostitutive di tirocinio.

Si prega di comunicare alle organizzatrici la propria intenzione a partecipare al Laboratorio inviando una email a rohr@unive.it / sara.borrello@unive.it entro venerdì 30 settembre 2022.

 

follow the feed