Dipartimento di
Studi Linguistici e Culturali Comparati

Sostenibilità

Il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati in collaborazione con la Biblioteca di Area Linguistica ha istituito un punto di BookCrossing permanente, dove tutta l’utenza della sede potrà dare nuova vita ai libri che ha già letto o che pensa possano essere utili a qualcun altro e prenderne altri, senza alcun onere.

L’iniziativa è completamente gratuita e aperta a tutti (studenti, docenti, contrattisti, assegnisti, studiosi, dottorandi, ecc.) e ha lo scopo di favorire la diffusione e lo scambio culturale promuovendo nel contempo la sostenibilità di Ateneo.

BookCrossing

Ca' Foscari dal 2010 si è dotata di una politica di sostenibilità attraverso il programma Ca' Foscari sostenibile e da settembre 2014 è stato avviato il progetto Campus sostenibile, che mira a promuovere e sviluppare azioni di sostenibilità presso le varie sedi dell'ateneo.

In questa pagina sono raccolte le iniziative e gli eventi proposti dal Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati in ambito di sostenibilità. Per tutti gli eventi di sostenibilità organizzati dall'ateneo è disponibile il calendario degli eventi sostenibili.

Contatti

Ca' Foscari sostenibile:  sostenibile@unive.it

Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati
Caterina Soricaro,  caterina.soricaro@unive.it
Rosa Janna Corazza,  asor@unive.it


Globalization Program 2017

Anche questo semestre la Venice International University (VIU) offre agli studenti dell'Università Ca' Foscari l'opportunità di accedere gratuitamente ai corsi e alle attività accademiche organizzate nell'ambito del Globalization Program e di ricevere dei crediti formativi validi per la carriera universitaria.

Il Globalization Program è il programma didattico indirizzato agli studenti iscritti a percorsi di studio triennali e magistrali e  nelle 16 università associate al consorzio universitario VIU.

Grazie all'approccio didattico interdisciplinare e al contesto internazionale nel quale si svolgono le attività (ogni semestre vi partecipano circa 140 studenti e una decina di professori provenienti da tutto il mondo) il programma costituisce un'esperienza di apprendimento unica.

I corsi universitari, offerti in lingua inglese da docenti internazionali, si focalizzano sui seguenti temi:

  • culture del mondo (Gender Studies, Comparing East & West, Intercultural Communication)
  • sfide globali (Global Governance, Human Rights, Identity and Heritage)
  • arte, cultura e storia di Venezia e dell'Italia

Il semestre primaverile prevede inoltre un percorso didattico dedicato alla gestione ambientale e allo sviluppo sostenibile.

Si segnalano inoltre i seguenti corsi che potrebbero essere di particolare interesse per gli studenti del dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati:

  • The Mysteries of Italian Port Cities, Saskia Ziolkowski, Duke University 
  • Shakespeare’s Venice, Martin Eisner, Duke University
  • Otherness, Race and Culture, Jeffrey Bloechl, Boston College
  • The Sociolinguistics of Cyberspace, Jennifer Thorburn, Université de Lausanne
  • The Method of Science in Transcultural Perspective, Lorenzo Perilli, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
  • Innovation and Social Changes, Yannick Lung, Université de Bordeaux

Gli studenti al secondo anno di laurea magistrale di qualsiasi corso di laurea possono inoltre concorrere per una delle borse di studio stanziate nell'ambito del programma di mobilità  internazionale. I vincitori delle borse potranno trascorrere un periodo all'estero presso uno degli enti affiliati alla VIU e svolgere attività di ricerca finalizzate alla scrittura della tesi di laurea.

Per l'anno 2017 la VIU ha stanziato 25.000 euro in borse di studio a copertura delle spese di mobilità degli studenti.

Maggiori informazioni sul programma sono disponibili nel bando che trovate in allegato o sul sito della VIU.

Lista completa corsi offerti nel semestre primaverile 2017:


Linee guida per il linguaggio di genere

Il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati si è dotato, e offre a tutta la comunità cafoscarina, un vademecum per riflettere sulla comunicazione di genere e sul ruolo dell'università nella promozione e diffusione di una cultura non discriminatoria attraverso l'uso di un linguaggio che rispetti e conferisca visibilità alle donne che quotidianamente studiano e lavorano nelle proprie sedi.

Documenti allegati

BookCrossing

Dove si trova?

I punti di bookcrossing si trovano presso le tre sedi del Dipartimento ed sono segnalati da totem con l'icona internazionale dell'iniziativa: un libro giallo che corre.
Ca' Bernardo, nell'atrio antistante l'ingresso della Biblioteca di Area Linguistica.
Ca' Bembo, al primo piano nella sala lettura.
Palazzo Cosulich, al piano terra, di fronte alla portineria.

Come funziona?

I libri “liberati” sono a disposizione di tutti e possono essere presi e portati via liberamente. Gli utenti possono anche liberare i propri libri, che non leggono più e che pensano possano interessare a qualcuno altro. E’ sufficiente portarli all’angolo BookCrossing e apporvi l’etichetta di libro “liberato”, disponibile sul posto: in questo modo chi lo troverà saprà che è un libro in viaggio e non un libro abbandonato.

Per informazioni o per consegnare un maggiore quantitativo di libri è possibile contattare:

  • Nicoletta Purisiol della Biblioteca di Area Linguistica per la sede di Ca' Bernardo;
  • Francesca Bernardi del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati per la sede di Ca' Bembo;
  • Caterina Soricaro del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati per la sede di Palazzo Cosulich.

Per ulteriori informazioni sulle politiche di sostenibilità dell’ateneo www.unive.it/sostenibile o  sostenibile@unive.it.


Veasyt

VEASYT srl è uno spin-off dell'Università Ca' Foscari Venezia nato nel 2012 per valorizzare le competenze del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati nell’ambito dell’accessibilità linguistica e sensoriale.

L’azienda propone servizi digitali per una completa accessibilità ai contenuti e alle informazioni, seguendo le linee guida della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità (2006). VEASYT si rivolge a enti pubblici e privati, aziende e liberi professionisti che desiderano offrire servizi accessibili per una piena inclusione sociale di tutti i cittadini, superando le barriere sensoriali o linguistiche.

Servizi

VEASYT Live! è l’innovativo servizio di video interpretariato a distanza che offre i migliori interpreti e mediatori linguistici professionisti e con un’elevata esperienza. Nelle lingue verbali e nelle lingue dei segni. In video-conferenza comodamente via web dal tuo computer o da App su tablet e smartphone.

VEASYT Tour è la guida multimediale accessibile, che permette a tutti i visitatori (anche con disabilità sensoriali o linguistiche) di accedere in modo completo e autonomo a contenuti culturali o informativi su città d’arte, musei, ville, parchi, percorsi enogastronomici o naturalistici. I contenuti sono consultabili in modalità testuale, audio e video in lingua dei segni.

VEASYT Translate è un servizio di traduzione multimediale. I contenuti testuali sono tradotti in lingua dei segni da professionisti sordi e udenti e proposti in modalità video.


Competenze di sostenibilità

Gli studenti del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati di qualsiasi livello possono acquisire durante il loro percorso di studi le competenze di sostenibilità, attività su base volontaria pensate per approfondire alcuni argomenti specifici riguardanti la sostenibilità economica, sociale o ambientale.

Le attività possono essere di vario tipo: partecipazione a seminari e workshop, attività di ricerca e di documentazione su particolari fenomeni, interviste a persone particolarmente coinvolte in tematiche sostenibili, etc. Il tipo di attività può essere proposto dallo studente o dal docente referente presente in ogni dipartimento e può essere svolto in collaborazione con altri dipartimenti, data la dimensione multidisciplinare della sostenibilità.

Lo studente dovrà concordare con il docente l'attività da fare e definire la forma dell'elaborato finale. Una volta completata l'attività e valutata la buona qualità dell'elaborato finale, il docente procederà alla registrazione di un CFU extracurricolare nel piano di studio.

Per questo dipartimento il docente referente è il prof. Alessandro Scarsella -  alescarsella@unive.it - 041 234 9487

Per maggiori informazioni sul progetto Competenze di Sostenibilità consultare la pagina dedicata.

Last update: 10/07/2019