Strumenti

Grazie alla continua attività di ricerca condotta su scala internazionale e la costante applicazione al contesto manageriale, il CFCC ha sviluppato degli strumenti avanzati di assessment delle competenze trasversali. Ciascuno strumento è reso disponibile tramite la Competency Platform e dà l’opportunità, a ogni partecipante ai percorsi erogati dal CFCC, di accedere a un report personalizzato sul proprio livello di padronanza delle competenze trasversali, consentendo di orientare in modo mirato l’apprendimento di nuovi comportamenti per migliorare la propria prestazione professionale.


Behavioral Competencies Multi-rater Evaluation 360°

BECOME360 © (Behavioral Competencies Multi-rater Evaluation 360°) è un nuovo strumento di valutazione a 360 gradi delle competenze trasversali (soft skills).

È stato sviluppato dal Ca’ Foscari Compency Centre in collaborazione con il Leadership Development Research Centre dell’ESADE Business School di Barcellona.

Permette di valutare un set di 31 competenze trasversali relative alle sfere di: consapevolezza emotiva e comprensione degli altri (Consapevolezza), gestione di sé (Azione), relazione con gli altri (Relazione), abilità cognitive (Pensiero), comportamento innovativo (Esplorazione) e azione all’interno di un’organizzazione (Azione organizzativa).

Ogni competenza viene valutata sulla base dei comportamenti attuati dall’individuo.

La misurazione delle competenze avviene sia attraverso una auto-valutazione sia attraverso una valutazione esterna dei comportamenti dell’individuo.

Ad ogni partecipante viene restituito un report personalizzato in cui viene indicato il livello di attivazione di ogni competenza e di ogni specifico comportamento, viene analizzata la valutazione esterna delle competenze e messa a confronto con la propria auto-valutazione, al fine di identificare potenziali punti di forza e aspetti da migliorare.

BECOME360 © è stato validato scientificamente su ampi campioni di soggetti e permette di ottenere un riscontro completo e personalizzato sul livello di utilizzo delle competenze trasversali risultate fondamentali per il conseguimento di performance elevate.

Copyright © 2017 Ca’ Foscari Competency Centre, ESADE Leadership Development Research Centre, Joan Manuel Batista-Foguet, Sara Bonesso, Laura Cortellazzo, Fabrizio Gerli, Ricard Serlavós Serra.

I cluster e le singole competenze trasversali che compongono il modello BECOME360 © sono: consapevolezza, azione, relazione, pensiero, esplorazione, azione organizzativa.

I cluster e le singole competenze trasversali che compongono il modello BECOME360 ©

Attraverso rappresentazioni grafiche, ciascun soggetto può confrontare la propria prospettiva di autovalutazione delle competenze con quella dei valutatori esterni.

Grafico di confronto tra auto ed etero valutazione attraverso il quale ciascun partecipante può acquisire consapevolezza della propria prospettiva e di quella dei valutatori esterni

Behavioral Leadership Styles Evaluation 360°

BELEADER360© (Behavioral Leadership Styles Evaluation 360°) è un nuovo strumento di valutazione a 360 gradi degli stili di leadership adottati da un individuo.

La compilazione del questionario, creato dal Cà Foscari Competency Centre, aiuta i leader a capire quali stili mettono maggiormente in pratica nel proprio contesto lavorativo. In organizzazioni sempre più complesse e dinamiche, è fondamentale essere guidati da leader che siano consapevoli di quali siano gli stili maggiormente adottati.

Per stile di leadership si intende il comportamento di un leader con i suoi collaboratori, che ha un forte impatto sulla performance del team perché influenza direttamente il clima organizzativo. Il modo in cui un leader guida e supporta i propri collaboratori ha altresì un impatto sul senso di responsabilità dei singoli, sull’efficacia nel portare a termine le proprie mansioni, e non ultimo, sulla trasmissione dei valori.

Lo strumento di valutazione creato dal Ca’ Foscari Competency Centre si basa sul filone di ricerche scientifiche sulle competenze emotive e sociali, che identificano i seguenti stili di leadership:

  • Il leader ispiratore dà una prospettiva chiara e la esprime agli altri. Chiarisce quali siano gli scopi, gli obiettivi e gli ideali da perseguire. Crea entusiasmo, motivando gli altri;
  • Il leader supportivo dialoga costantemente con i membri del gruppo, li ascolta, li guida, mettendo in relazione gli individui con le loro aspirazioni personali;
  • Il leader aggregatore crea armonia all’interno del gruppo, e dà valore alle persone, ponendo enfasi sui loro bisogni individuali;
  • Il leader democratico promuove il contributo dei membri, rendendoli partecipi nelle decisioni o nelle scelte e valorizzando il loro apporto.
  • Il leader incalzante definisce obiettivi sfidanti e richiede una prestazione molto alta ai suoi collaboratori. È focalizzato sul risultato e impone che il gruppo tenga il suo stesso ritmo di lavoro.
  • Il leader autoritario richiede obbedienza immediata ed esercita uno stretto controllo sulle attività svolte dai membri del suo gruppo.

Attraverso la compilazione di un questionario, sia in auto-valutazione che in etero-valutazione, si misurano i comportamenti messi in atto dal soggetto e si risale agli stili di leadership corrispondenti. Un report personalizzato aiuta a comprendere appieno il proprio livello di possesso dei diversi stili di leadership

La rappresentazione del modello BELEADER360 riporta i sei stili di leadership: ispiratore, supportivo, aggregatore, democratico, incalzante, autoritario.

Rappresentazione del modello BELEADER360 che riporta i sei stili di leadership

Attraverso grafici di confronto tra auto ed etero valutazione, ogni partecipante può acquisire consapevolezza della propria prospettiva e di quella dei valutatori esterni.

Grafico di confronto tra auto ed etero valutazione attraverso il quale ciascun partecipante può acquisire consapevolezza della propria prospettiva e di quella dei valutatori esterni

COBRA© (Competency Based Real-self Assessment)

COBRA© (Competency Based Real-self Assessment) è un questionario ipsativo per la valutazione di 30 competenze emotive, sociali e cognitive.

È stato sviluppato dal Ca’ Foscari Compency Centre e validato su ampi campioni di soggetti.

Attraverso la scelta dei comportamenti che si attiverebbero in situazioni ipotetiche, si giunge alla determinazione delle competenze che appartengono maggiormente all’individuo e di quelle che attiva con minore frequenza.

Un report personalizzato permette di valutare: ampiezza e varietà del patrimonio complessivo di competenze di un individuo, mappatura della frequenza di possesso delle competenze attraverso il modello “BECOME360”, grado di attendibilità e di variabilità delle risposte.

La rappresentazione del livello di competenze trasversali attivate per cluster include: consapevolezza, realizzazione, relazione, pensiero, esplorazione, agire organizzativo.

Rappresentazione del livello di competenze trasversali attivate per cluster.

Il grafico evidenzia il profilo dettagliato delle competenze trasversali espresse dal soggetto valutato, mostrandone il livello di frequenza emerse dal questionario su una scala da 0 a 100.

Rappresentazione del livello di possesso delle competenze trasversali.