Strategy Innovation Forum 
10 settembre 2021, Campus Economico San Giobbe

Gli impatti degli SDG sui modelli di business

VeniSIA - Venice Sustainability Innovation Accelerator è un acceleratore di innovazione sostenibile, con sede a Venezia e dedicato allo sviluppo di idee di business e soluzioni tecnologiche in grado di affrontare il cambiamento climatico e altre sfide ambientali.  VeniSIA attrae istituzioni, aziende e individui accomunati dalla convinzione che Venezia sia il contesto ideale per affrontare le sfido di sviluppo sostenibile connesse alle città caratterizzate da un ecosistema, come quello veneziano, tanto unico e fragile quanto scalabile al tempo stesso, a vantaggio di tutto il pianeta.

Venezia è sempre stata un esempio globale di innovazione ambientale, fin dal momento della sua fondazione nel marzo del 421. Venezia è anche stata un esempio globale di innovazione sociale. È stata anche la repubblica indipendente più longeva, capace di innovare il proprio governo e sviluppare un complesso sistema di pesi e contrappesi. Venezia è stata un esempio globale di innovazione di business, grazie a tratte commerciali in tutto il mondo, una valuta stabile e impianti manifatturieri avanzati.
Venezia, quindi, sarà un esempio globale di innovazione nell'ambito della sostenibilità, per diventare la prima città al 100% sostenibile: Venezia, la più antica città del futuro.

SIF 2021

Dal 2015, SIF – Strategy Innovation Forum riunisce ogni anno a Venezia l'unico think tank italiano in materia di innovazione strategica.  Il forum coinvolge imprenditori, manager, professionisti, accademici e figure politiche per creare e diffondere conoscenza e relazioni, a favore della trasformazione del sistema imprenditoriale. Ogni edizione di SIF è sviluppata intorno a una ricerca scientifica che analizza il possibile impatto di innovazioni sociali e tecnologiche sui modelli di business. 

VeniSIA – Venice Sustainability Innovation Accelerator fissa l'agenda per la sesta edizione dello Strategy Innovation Forum, che approfondisce le opportunità strategiche connesse al tema della sostenibilità, tanto nel mondo come a Venezia, in occasione del 1600° compleanno della città e a un anno di distanza dalla stesura dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. 

Vedi il video "Venezia, la città più antica del futuro" 

Per rivivere insieme SIF2021, rivedi la diretta dell'evento qui: www.youtube.com/watch

 

Per restare aggiornato su SIF2021 e in contatto con relatori e partecipanti scarica l'App SIF2021 

 

Per informazioni, per favore contatta  sif@unive.it.

Programma

  • 8.30 - Registrazione dei partecipanti
  • 8.50 - Discorso di apertura 
  • 9.00 - Saluti istituzionali 
  • 9.30 - L'impatto degli SDG sui modelli di business: VeniSIA 
  • 9.50 - L'impatto del SDG #7 "Affordable and clean energy" sui modelli di business
  • 11.00 - L'impatto del SDG #11 "Sustainable cities and communities" sui modelli di business 
  • 12.10 - Sustainability through innovation 
  • 13.20 - Pranzo  
  • 14.10 - L'impatto del SDG #12 "Responsible production and consumption" sui modelli di business
  • 15.20 - L'impatto del SDG #13 "Climate action" sui modelli di business 
  • 16.30 - Break
  • 17.00 - L'impatto del SDG #14 "Life below water" sui modelli di business  
  • 18.10 - Venezia, la più antica città del futuro 
  • 19.00 - Saluti conclusivi

Sessioni plenarie - mattina e pomeriggio

Le sessioni plenarie dello Strategy Innovation Forum sono seminari specifici sugli impatti di SDG (Sustainable Development Goals) sui modelli di business. Ogni speech è tenuto da professionisti operanti nel contesto sia nazionale che internazionale, per raccontare le best practice delle imprese più virtuose con riferimento a questi temi. 

Stefano Campostrini

Full Professor of Social Statistics 

Ca' Foscari University of Venice 

Tiziana Lippiello

Rector
Ca' Foscari University of Venice 

Rettrice Università Ca’ Foscari Venezia per il sessennio 2020-2026
Prorettrice vicaria con delega alle relazioni con l’Asia (2014-2017) e Relazioni Internazionali (2017-2020), Università Ca’ Foscari Venezia (2014-2020)
Direttrice del Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea, Università Ca’ Foscari Venezia (gennaio 2011- settembre 2014)
Direttrice del Dipartimento di Studi sull’Asia Orientale, Università Ca’ Foscari Venezia (novembre 2009-gennaio 2011)
Delegata del Rettore per le relazioni con le Istituzioni Internazionali a Venezia (2008-2011)
Professoressa ordinaria di Lingua cinese classica, Storia della filosofia e delle religioni della Cina (L-OR/21) presso il Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa mediterranea, Università Ca’ Foscari Venezia

Labour, Education and Culture Councillor 

Veneto Region

Maria Cristina Piovesana

Vice-President for Environment, Sustainability and Culture 

Confindustria 

Paola Mar

Councillor for Heritage, Territorial Promotion and University

Municipality of Venice 

Carlo Bagnoli

Full Professor of Strategy Innovation

Ca' Foscari University of Venice 

Professore Ordinario presso il Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari Venezia, delegato dal Rettore all’Innovazione Strategica, è stato responsabile scientifico del Progetto Innovarea e Fondatore del Polo Innovazione Strategica Srl, società partecipata dal comune di Portogruaro. Oggi è Presidente dello Spin Off di Ca’ Foscari Strategy Innovation Srl e proponente e direttore scientifico del Master “Technology & Design Strategy Innovation”.  

Durante il suo percorso accademico ha prodotto oltre un centinaio di pubblicazioni scientifiche, molte delle quali presentate nelle principali conferenze internazionali, vincendo nel 2007 il “Kizok best paper award on SME” al terzo EIASM Workshop on Intangibles and IC e 3rd best paper award alla Strategic Management Society conference, nel 2013 a Glasgow. Numerosi anche i riconoscimenti come miglior Professore presso l’ateneo veneziano.  

Da sempre si impegna per indirizzare la ricerca scientifica a favore e supporto delle attività d’impresa. Con lo Spin Off, si occupa infatti di Consulenza di Innovazione Strategica, proponendo in modo creativo, innovativo e provocatorio progetti di trasformazione dell’impresa adottando una metodologia altamente certificata e in continua evoluzione e aggiornamento.

Nicola Pianon

Senior Advisor & Senior Partner Emeritus

BCG Italy

Boston Consulting Group: dal 1991 al 2021. Per 22 anni Senior Partner e Managing Director, da Luglio 2021 Senior Advisor e Senior Partner Emeritus. Più di 500 Progetti effettuati in tutto il mondo con esperienza consolidata su temi di strategia,organizzazione e governance, marketing e vendite,digitale,innovazione,M&A,distribuzione e sostenibilità,in particolare nei settori Consumer Goods,Fashion&Luxury,Travel&Tourism,Private Equity,Media,Farmaceutico e Social Impact. Ca’ Foscari: dal 2021 Membro del CdA e Professore a contratto di Strategic Planning. Unilever: dal 1986 al 1989 nel Product Marketing. Progetti per la città di Venezia: Co-founder con il Professor Bagnoli di del Progetto VeniSIA, Acceleratore di start-up nel Centro Storico di Venezia focalizzato su temi di Sostenibilità (2020-21) e Autore del Piano industriale per il rilancio e il ripopolamento della Città di Venezia alla base del Progetto denominato “Venezia Capitale mondiale della Sostenibilità”(2020-2021) ove svolge ora il ruolo di Coordinamento operativo complessivo. Education e note personali: MBA - INSEAD, Fontainebleau; Laurea cum laude in Economia Aziendale a Cà Foscari. Nato e residente a Venezia in centro storico, sposato, 3 figlie. Sportivo praticante, ha viaggiato in più di 50 paesi del mondo, e vissuto 4 anni in Francia.

Maria Claudia Pignata

Institutional Relations, Communication & Marketing Director

VeniSIA 

Director per Relazioni Istituzionali, Marketing e Comunicazione di VeniSIA. Advisor di marketing territoriale per Fondazione Università Ca’ Foscari, specializzata in marketing e internazionalizzazione, ha acquisito esperienza lavorando presso la Camera di Commercio di Milano, The World Bank Group e Regione del Veneto. Con un focus su relazioni ed eventi istituzionali e un solido background in UK, Asia (Medio Oriente, Emirati Arabi Uniti, Russia) e Africa (Sud Africa, Mozambico), è anche titolare di un'agenzia di eventi con sede in Italia e professore a contratto presso un’università privata di Roma.

Gabriella Chiellino

President

eAmbiente Group 

Prima laureata in Italia alla facoltà di Scienze Ambientali dell'Università Ca' Foscari di Venezia e Architetto. Nel 2003 fonda il gruppo eAmbiente, società di Ingegneria Ambientale di cui oggi è la Presidente. Fondatrice di varie start up innovative nel campo della tecnologia depurativa ed emissiva per la riduzione della CO2. Ha ricoperto vari incarichi in qualità di Responsabile Scientifico e Tecnico di progetti Industriali e Territoriali con l’obiettivo di ridurne l’impatto ambientale. Membro di varie Commissioni Istituzionali Regionali e Provinciali nella Valutazione tecnica dei Progetti Infrastrutturali e Coordinatrice Scientifica di vari eventi su Temi Ambientali. Già Delegata Ambiente e Sicurezza di Confindustria Veneto. Ricopre diversi incarichi di docenza presso Università pubbliche e private. Fa parte di alcuni Consigli di Amministrazione di Aziende Quotate con anche il compito di presiedere i Comitati di Sostenibilità.

Marco Duso

Climate Action Principal 

BCG 

Marco Duso è Principal di Boston Consulting Group e vive a Londra. E’ tra i fondatori del BCG Center for Climate & Sustainability, il quale lavora con governi, business e istituzioni internazionali per accelerare l’azione sul clima. As esempio, BCG è Consulting Partner di COP26 e Marco ha guidato il team di corporate climate action al World Economic Forum tra il 2019 e il 2020. Nel 2021 ha anche fondato BCg Green Ventures, per incubare o accelerare nuovi business e start-up con impatto positivo sul pianeta.

Michele Viglianisi

Head of Circular Economy & Biorefinery 

Eni

 

 

Ernesto Ciorra

Chief Innovability® Officer 

Enel 

Nato nel 1971, laureato in Economia Aziendale presso l'Università Bocconi di Milano, magna cum laude, dopo molti anni di consulenza, è entrato in Enel nell'ottobre 2014 come Chief Innnovability® Officer. Fondatore di Ars et Inventio (2003), società di consulenza focalizzata solo su innovazione e creatività, ha supportato molte aziende nella progettazione e nel lancio di prodotti e servizi innovativi, diventati poi popolari in tutto il mondo. Nokia, Telecom Italia, Vodafone, Poste Italiane, Eni, GDF, Edison, le joint-venture P&G Fater e Fameccanica, Unilever, RCS, Sole24Ore, BNP, Unicredit e American Express sono solo alcune delle aziende con cui ha collaborato. Docente di Innovazione Management in università e business school italiane e spagnole (direttore del “Programa Avanzado de Gestión de la Innovación” presso l’Istituto de Empresa de Madrid, professore e membro del Comitato Scientifico del “Master in Innovazione Strategica” dell’Università Cà Foscari), è inoltre autore di quattro raccolte di versi e di uno spettacolo teatrale messo in scena in diversi teatri in Italia (a Milano, Bologna, Taormina e Siracusa). Le migliori Business School hanno scritto casi sulla sua attività di Chief Innovability® Officer in Enel e sulla transizione del Gruppo verso un modello di business sostenibile: Prof. Kramer – Harvard – “Il futuro dell'energia”; Prof. Chesbrough - Berkeley – “Enel: dal Monopolio ad Open Power”; Prof. Monteiro – INSEAD – “L'innovazione di Enel”; Prof. Birkinshaw – LBS – “Enel S.p.A.: Una utility tradizionale abbraccia la rivoluzione digitale”.

Cosma Panzacchi

Executive Vice President - Business Unit Hydrogen 

Snam 

Helene Molinari

President & Founder 

SUMus 

Dal 2010, Hélène Molinari è la fondatrice di Sumus, organizzazione no-profit dedicata alla co-creazione di un nuovo paradigma in armonia con <the Living>. Dopo una laurea in ingegneria, Hélène Molinari ha trascorso 20 anni in Finanza (1985-2005) principalmente in diverse funzioni di marketing/brand/comunicazione e vendita nel settore della gestione patrimoniale. Faceva parte del comitato esecutivo di Axa come Investment Manager. Nel 2005 è diventata amministratore delegato di Medef (organizzazione nazionale dei datori di lavoro francesi), per due mandati di Laurence Parisot. Hélène era principalmente responsabile delle materie sociali, dell'organizzazione annuale <Medef summer university> e del B20 (Business) quando il G20 era sotto la presidenza francese. Nel 2013 ha co-fondato Asia Now, una fiera d'arte comtemporanea, la più importante fiera d'arte asiatica in Europa. Inoltre, è membro indipendente del consiglio di amministrazione di 4 principali società francesi nel settore della finanza e dell'energia, specializzate in ESG. Oltre a Sumus, è anche coinvolta in altre organizzazioni senza scopo di lucro (Club des femmes d'influence e Tout le monde chante contre le cancer).

Agostino Santoni

VP South Europe 

Cisco 

Agostino Santoni è il Vice Presidente di Cisco Southern Europe. Ha assunto il ruolo nel novembre 2020 ed è responsabile del business di Cisco in Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Israele, Grecia, Cipro e Malta. Agostino porta una vasta esperienza di 25 anni nel settore IT italiano, gestendo operazioni di conto economico in diversi mercati tecnologici.

In precedenza, Agostino ha ricoperto il ruolo di Direttore Generale di Cisco Italia dalla fine del 2012 fino a marzo 2021. È entrato in Cisco da SAP, dove è stato Amministratore Delegato Italia dal 2009 al 2012. Ha iniziato la sua carriera professionale in Compaq Computer dove, dopo la fusione con HP, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità per la filiale italiana di HP e per la casa madre fino alla carica di Vice President & Enterprise Sales Director di HP Italia. Oltre alla sua posizione in Cisco, Agostino è stato anche Presidente di Assinform (Associazione Italiana per l'Information Technology) dal 2014 al 2017. Costruire ambienti inclusivi in ​​cui individui e team si sentono coinvolti e possono prosperare è una qualità chiave che caratterizza lo stile di leadership di Agostino nei grandi team che ha guidato.

Attualmente ricopre anche questi incarichi:

  • Membro del Board of Trustees della Cisco Foundation.
  • Coordinatore del Gruppo Tecnico per lo Sviluppo dell'Offerta Digitale di Confindustria (la principale associazione di rappresentanza delle imprese manifatturiere e di servizi in Italia)
  • Arbitro di Assolombarda (l'associazione delle imprese operanti nell'area milanese)
  • Membro del Comitato Esecutivo di Fondazione Fiera Milano
  • Presidente del Comitato Direttivo "Sostenibilità e Responsabilità Sociale" di Confindustria Digitale (Federazione delle Associazioni delle Imprese ICT)
  • Membro del Consiglio di Presidenza di Anitec-Assinform

Matteo Mille

Chief Marketing and Operations Officer

Microsoft Italia 

Matteo Mille è il Chief Marketing and Operations Officer di Microsoft Italia a diretto riporto dell’Amministratore Delegato Silvia Candiani. All’interno del Leadership Team di Microsoft Italia e in collaborazione con il team Marketing & Operations, Matteo Mille ha la responsabilità di contribuire alla crescita della filiale italiana, definendo piani di business e strategie volti a sostenere il percorso di Trasformazione Digitale dei clienti e dei partner italiani, contribuendo così all’innovazione digitale dell’intero Paese, in un periodo così sfidante come quello attuale.

Matteo, entrato in Microsoft nel 2006 nel ruolo Server & Tools Director guidando il lancio di Windows Server e SQL, rientra in Italia dopo un’esperienza di 7 anni a Singapore dove ha ricoperto il ruolo di Partner Sales Development Lead per la regione APAC (Asia Pacific) sempre per Microsoft, contribuendo alla trasformazione digitale dell’ecosistema dei partner in 9 Paesi dell’Asia Pacifica e guidando anche il business Surface.

Laureato in Telecomunicazioni presso l’Università di Pavia, Matteo Mille ha frequentato numerosi percorsi di formazione per executive tra cui Digital Business Strategy presso l’MIT SLOAN School of Management. Prima di Microsoft ha lavorato in aziende quali Italtel, Sun Microsystems, McKinsey e Telecom Italia.Quando non trascorre il tempo libero con i suoi tre figli e non è impegnato in attività di advisor per startup o di mentor per studenti, lo si può trovare sottacqua come DiveMaster oppure nei cieli italiani mentre pilota l’aereo costruito con il fratello.

Paolo Quaini

Urban Regeneration Leader 

Edison

Paolo Quaini è nato a Milano il 21/12/1966 e si è laureato in Business Administration nel 1991 presso l'Università Bocconi di Milano.

Trascorre i primi dieci anni della sua carriera nella consulenza direzionale presso PwC, dove matura esperienza in varie linee di business a supporto di diversi settori industriali.

La sua esperienza in Edison Milano inizia nel 2001 nell'area Strategia e Innovazione, dove si occupa – tra l'altro – di organizzazione e transizione IT. Dal 2003 al 2007 avvia e sviluppa Edison Trading con management team dedicato, dove ricopre crescenti responsabilità commerciali sia con riferimento ai contratti bilaterali che alle attività presso le borse energetiche europee dove la società è attiva. Dal 2008 è responsabile dell'avvio delle attività di Servizi Energetici in Edison con la costituzione di una società dedicata dove ricopre diversi ruoli nelle aree Sales e Business Development. Nel 2013 entra a far parte del team EDF a Parigi dedicato a supportare le decisioni industriali del Comitato Esecutivo EDF nel campo dei Servizi Energetici e Ambientali con responsabilità crescenti e focus su modelli di business, organizzazione del Gruppo, strategia e servizi per Smart City e Sostenibilità Territoriale. Nel 2016 rientra in Edison Milano come Amministratore Delegato della sub-holding industriale dedicata ai Servizi Energetici e Ambientali, per far ripartire e sviluppare fortemente un leader italiano di tale settore industriale attraverso acquisizioni e consolidamento di diverse attività in Italia, Spagna e Polonia. Dopo 5 anni di leadership l'azienda è attiva nei Servizi Energetici rivolti all'Industria e alla Pubblica Amministrazione, nel Teleriscaldamento e nei Servizi Ambientali e di Economia Circolare sia per il Privato che per il Pubblico, con una dimensione di circa 600M€ di fatturato e 3.000 persone impiegate. Da giugno 2021 è Urban Regeneration Leader per il Gruppo Edison.

Fa parte di diversi Consigli di Amministrazione di società controllate da Edison, è membro dell'Advisory Board dello stream #BuildingLife del Green Building Council e collabora con diverse Università su temi energetici e di organizzazione aziendale.

Carlo Ratti

Director of Senseable City Lab

MIT  

Architetto e ingegnere di formazione, il professor Carlo Ratti insegna al Massachusetts Institute of Technology (MIT), dove dirige il Senseable City Lab, ed è socio fondatore dello studio internazionale di design e innovazione Carlo Ratti Associati. Si è laureato presso il Politecnico di Torino e l'École Nationale des Ponts et Chaussées di Parigi, e successivamente ha conseguito il suo MPhil e il dottorato di ricerca presso l'Università di Cambridge, nel Regno Unito.

Voce di primo piano nel dibattito sull'impatto delle nuove tecnologie sulla vita e sul design urbano, Carlo è coautore di oltre 500 pubblicazioni, tra cui "The City of Tomorrow" (Yale University Press, con Matthew Claudel), e detiene diversi brevetti tecnici. I suoi articoli e interviste sono apparsi su media internazionali tra cui The New York Times, The Wall Street Journal, The Washington Post, Financial Times, Scientific American, BBC, Project Syndicate, Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, Domus. Il suo lavoro è stato esposto in tutto il mondo in sedi come la Biennale di Venezia, il Museo del Design di Barcellona, ​​il Museo della Scienza a Londra, il MAXXI di Roma e il MoMA di New York.

Carlo è stato inserito nell'elenco "Best & Brightest" di Esquire Magazine e nella selezione di Thames & Hud son di "60 Innovatori che plasmano il nostro futuro creativo". Blueprint Magazine lo ha incluso tra le "25 persone che cambieranno il mondo del design", elencato da Forbes come uno dei "nomi che devi conoscere" e Fast Company lo ha nominato come uno dei '50 designer più influenti in America'. E 'stato anche descritto in Wired Magazine's ‘Smart List: 50 persone che cambieranno il mondo’. Tre dei suoi progetti – The Digital Water Pavilion, the Copenhagen Wheel e Scribit – sono stati inclusi da TIME Magazine nell'elenco delle "migliori invenzioni dell'anno".

Carlo è stato presentatore al TED (nel 2011 e 2015), direttore del programma allo Strelka Institute for Media, Architecture and Design a Mosca, curatore del BMW Guggenheim Pavilion a Berlino, ed è stato nominato Inaugural Innovator in Residence dal Governo del Queensland. È stato il curatore del padiglione Future Food District per l'Expo di Milano nel 2015 e curatore capo della sezione "Eyes of the City" all'edizione 2019 dell'UABB - Biennale di Architettura e Urbanistica di Shenzhen. Attualmente è copresidente del Global Future Council on Cities and Urbanization del World Economic Forum.

Francesca Zarri

Technology, R&D & Digital Director

Eni

Nata il 22 Giungo 1969 a Bologna, è stata nominata Technology, R&D & Digital Director di Eni il 1° Luglio 2020.

Esperienza

Nel 1997, viene assunta in Agip S.p.A nella Direzione Giacimenti come modellista e ingegnere di giacimento e nel 2000 ha lavorato sugli asset operati da Eni in Scozia (Mare del Nord).

Nel 2004, dopo il passaggio nella Direzione Ingegneria e Progetti, diventa responsabile dei progetti Off-shore Adriatico, presso il Distretto di Ravenna.

Nel 2006, ritorna ad occuparsi di pozzi e operazioni, divenendo responsabile della unità di Tecnologia di Ottimizzazione della Produzione che, al tempo, includeva anche buona parte dei Laboratori Eni di Bolgiano.  

Dal 2007 al 2010, si occupa di West Africa, nella posizione di Direttore dei Progetti in Congo portando a termine nuove ed impegnative attività progettuali nel paese (olio, gas e power).

Nel 2011, amplia ulteriormente l’esperienza diversificando in ambito approvvigionamenti dove occuperà i ruoli di Responsabile della Regione Americhe, Responsabile dei Servizi per gli Approvvigionamenti e della Famiglia Professionale. Durante lo stesso periodo, è rappresentante Eni nel Comitato Commerciale del Progetto South Stream.

Nel 2013, ritorna a seguire lo sviluppo dei progetti upstream come Vice President per il Coordinamento Tecnico ed il Monitoraggio dei Progetti West Africa e successivamente in Eni Congo come Direttore Progetti di Sviluppo dove assume anche la carica di Presidente della Scuola Enrico Mattei a Pointe Noire.

Nel 2017, viene richiamata in Italia a ricoprire il ruolo di Responsabile del Distretto Meridionale fino al novembre 2019, quando è nominata Senior Vice President Coordinamento Attività Italia.

Da aprile 2020, è Presidente di Eniservizi, Presidente e Amministratore delegato di SPI, rappresentante Eni presso Assomineraria. Sin dal 2014, é Consigliere in svariati CDA di società controllate Eni, italiane ed estere.

Si è laureata, con 100/100 in Ingegneria Mineraria, presso l’Università di Bologna; ha inoltre frequentato nel 1995, il Master MEDEA (Master in Management dell’Energia e dell’Ambiente) indirizzo Economia, di Eni.

Fabio Tentori

CEO Innovation Hubs 

Enel 

Fabio è il CEO di Enel Innovation Hubs e gestisce tutte le collaborazioni con le startup e la presenza negli ecosistemi dell'innovazione in tutto il mondo: Silicon Valley, Israele, Italia, Spagna, Russia, Cile e Brasile. Dirige inoltre il team Business Incubation, con l'obiettivo di sviluppare e lanciare nuove attività dirompenti per il Gruppo. Da quando è entrato in Enel nel 2013, ha maturato una rilevante esperienza nella transizione energetica, ricoprendo diversi ruoli nello sviluppo del business dei servizi energetici residenziali in Italia. Prima di Enel, Fabio era Engagement Manager in Mckinsey. 

Claudio Farina

Executive Vice-President Digital Transformation & Technology 

Snam 

Claudio Farina, nato nel 1975, in Snam dal 2017, è Executive Vice President Digital Transformation & Technology di Snam, con responsabilità di guida della roadmap tecnologica, ICT e di trasformazione digitale. È anche Executive Vice President Tecnologie e Innovazione Industriale.

È specializzato in Economia Industriale con una laurea in Economia Politica presso l’Università Cattolica. Ha successivamente conseguito un master post laurea in Economics presso l’Università Bocconi

Nel 1999 è Ricercatore su temi di politiche industriali a supporto dell’innovazione tecnologica presso il German Institute of Economic Research di Berlino.

Dal 2000 al 2008 copre vari ruoli in The Boston Consulting Group, fino a Principal, con esperienza multisettoriale in Infrastrutture, Energy, Trasporto pubblico, Telecomunicazioni e IT, con 25 progetti, tra cui Piani strategici, operazioni di finanza straordinaria e Strategia sviluppo nelle infrastrutture. Dal 2008, fino al Suo ingresso in Snam, ha ricoperto varie posizioni in Vodafone Italia, tra cui Head of Financial Planning, Analysis &amp; Business Intelligence e Head of Strategy, Responsabile della guida dei progetti strategici per il CEO, tra cui asta frequenze 4G, investimenti per la riduzione del digital divide, strategia fibra, M&A, partnership strategiche.

 

Francesco Grillo

Director

Think Tank Vision 

Francesco Grillo può contare su una formazione di valutazione di management e di politiche pubbliche: dopo la laurea in Economia alla LUISS, ha, infatti, conseguito un Master - MBA - alla Boston University, USA, e un dottorato - PhD - in politica economica alla London School of Economics and Political Science, Londra. È attualmente affiliato all’Università Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, docente presso l’UIBE di Pechino ed è stato Visiting Scholar presso l’Università di Oxford (St. Antony’s College e Oxford Internet Institute). Francesco è stato associato della società di consulenza Mc KINSEY prima di diventare amministratore delegato della società di consulenza Vision & Value Director del Think Tank Vision. È editorialista per il Corriere della Sera e Il Messaggero sulle questioni dell’innovazione. È autore di pubblicazioni scientifiche sulle politiche di coesione e di innovazione. Il principale interesse di ricerca di Francesco è il rapporto tra innovazione, istituzioni, sistemi economici e come esso venga cambiato dalla rivoluzione tecnologica in atto. Gli ultimi due libri del 2019 (Lezioni Cinesi: Come l’Europa può uscire dalla crisi, con Solferino RCS e Democracy and Growth in the Twenty-First Century con Springer Nature) si concentrano su come l’esempio della Cina mette in discussione lo stesso ruolo delle politiche per la concorrenza e la definizione di settore industriale.

Alberto Onetti

Chairman 

Mind The Bridge 

Con lo sguardo rivolto al futuro, dividendo il suo tempo tra Europa e Stati Uniti, Alberto lavora per creare un ponte tra tecnologia e business. Dal 2009 è stato nominato Presidente del Californian Mind the Bridge. Nel 2014 Alberto è stato selezionato dalla Commissione Europea per guidare per conto di Mind the Bridge Startup Europe Partnership (SEP), la prima piattaforma integrata di open innovation per connettere grandi aziende e startup. Alberto aiuta le aziende leader a livello mondiale a progettare e implementare efficaci strategie di open innovation. Alberto Onetti è un imprenditore seriale esperto con un background in strategia aziendale e finanza. Tra gli altri, ha fondato, insieme a Fabrizio Capobianco, Funambol, Inc., una società di cloud mobile personale con sede in Silicon Valley e R&D e Operations in Europa. Alberto è Professore Ordinario di Imprenditorialità e Management presso l'Università degli Studi dell'Insubria, è autore e coautore di oltre 100 pubblicazioni. È anche keynote e panelist invitato alle principali conferenze e forum internazionali. È editorialista invitato su Sifted (Financial Times) ed EconomyUp.

Massimo Portincaso

Chairman

Hello Tomorrow

Massimo Portincaso è il Chairman di Hello Tomorrow, un'organizzazione dedicata ad amplificare il potenziale del deep tech per risolvere le sfide globali più difficili. È anche co-fondatore e Executive Chairman di OFFICINAE BIO, la prima DNA Foundry europea, nonché investitore e advisor di startup e fondi d’investimento deep tech. In precedenza Managing Director e Partner di Boston Consulting Group, dove ha co-fondato la Deep Tech Mission, l'unità di BCG focalizzata sull'approccio deep tech all'innovazione, alle tecnologie emergenti e alle nuove regole dell'innovazione. Rinomato autore e relatore sull'argomento, il suo lavoro è stato presentato su Fast Company, Bloomberg, Harvard Business Review e Consulting Magazine, tra gli altri.

Luca Marzotto

CEO 

Zignago Holding

Nato a Roma il 09 gennaio 1971, si laurea in Giurisprudenza presso l’Università “La Sapienza”. Ha ricoperto vari incarichi all’interno del Gruppo Marzotto, dapprima quale Responsabile delle Vendite in Asia, fino alla nomina di Direttore Generale Marzotto Trading Hong Kong con il controllo di tutte le attività della Marzotto S.p.A. nei mercati asiatici. Rientrato in Italia, viene nominato Direttore della Divisione Marlboro Classics, divisione sportswear di VFG SpA., entrando a far parte del Consiglio di Amministrazione di Valentino Fashion Group. Dal 2006 ricopre la carica di Amministratore Delegato di Zignago Holding SpA, holding di partecipazioni. È membro dei Consigli di Amministrazione di società controllate dalla stessa quali Zignago Vetro SpA, società quotata al segmento STAR, Santa Margherita SpA della quale è Vicepresidente, Ca’ del Bosco Srl – società agricola nella quale ricopre il ruolo di Amministratore Delegato e Zignago Power Srl., società di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili della quale è Presidente. Sempre interessato al mondo della moda, è stato membro dei Consigli di Amministrazione di società quali Golden Goose, GGDB. Tutt’oggi ricopre il ruolo di Consigliere di Hugo Boss Gmbh e di Forte_ Forte Srl. La sua indole eclettica e versatile gli ha consentito esperienze in attività e mercati differenti quali Telecom Italia SpA, H Farm, Centervue Spa, e Santex Rimar Group Srl nella quale è tuttora membro del Consiglio di Amministrazione. 

Andrea Di Stefano

Head of Business Communication and Special Projects  

Novamont 

Andrea Di Stefano, direttore progetti speciali Novamont dal 2010. 

Giornalista professionista, consigliere d'amministrazione di Banca Etica, presidente di Reattiva e vice presidente dell'Associazione Il Gabbiano Organismo di Volontariato.

Membro del comitato scientifico della Fondazione Symbola e di Legambiente.

E' stato membro della commissione centrale di beneficenza della Fondazione Cariplo e consigliere della Fondazione Fiera Milano.

Paolo Lobetti Bodoni

Consulting Leader 

EY Italy

Appassionato di nuovi modelli di business e tecnologie, lavora nella costruzione di ecosistemi di business. Forte ambasciatore di team sempre diversi, Paolo ha più di 25 anni di esperienza in Strategia e Società di Consulenza Gestionale. E' un creatore e sviluppatore con profonda attenzione al mercato. 

Giovanni Fanin

Finance Manager

Cereal Docks Group 

Trentenne, appassionato ciclista. Dopo la laurea triennale presso l’Università di Padova si trasferisce a Londra, dove per due anni lavora come broker nel campo delle commodities, esperienza che gli permette di conoscere le dinamiche più evolute dei mercati finanziari. Rientrato in Italia, conclude il secondo ciclo di studi in International Management presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e frequenta i master in Family Business Management di Luiss Business School e in Financial Risk Management presso il Politecnico di Milano. Al contempo entra in Cereal Docks, dove oggi rappresenta la seconda generazione della famiglia imprenditoriale insieme al fratello Giacomo e, oltre ad essere membro del consiglio di amministrazione, ricopre il ruolo di Finance and Risk Manager.

Monica Billio

Full Professor of Econometrics 

Ca' Foscari University of Venice 

Professoressa Ordinaria di Econometria al Dipartimento di Economia dell'Università Ca' Foscari di Venezia, Fellow dell'Institut Lousi Bachelier (Parigi) e del Leibniz Institute SAFE (Francoforte). Ha coordinato e coordina numerosi progetti di ricerca finanziati, tra gli altri, dalla Commissione Europea, dalla Banca Europea degli Investimenti, dalla Banca Mondiale e dal Ministero dell'Università e della Ricerca della Repubblica Italiana. Autrice di oltre 160 pubblicazioni, la sua attività di ricerca si svolge principalmente nel campo dell’econometria della finanza con riguardo alla misurazione e gestione del rischio, all’analisi delle crisi finanziarie e della stabilità del sistema finanziario e negli ultimi anni di finanza sostenibile e dei modi in cui la finanza può interagire con la cura dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile.

Anna Maria Roscio

Executive Director SME Sales & Marketing Department

Intesa Sanpaolo

Nata a Torino, si laurea nel 1989 in Economia e Commercio e inizia a lavorare come revisore contabile per Coopers &Lybrand. Dopo questa esperienza e un master in Business Administration approda nel 1991 in quello che allora era l’Istituto Bancario Sanpaolo di Torino. Negli anni ricopre ruoli di responsabilità in vari ambiti, dalla Comunicazione e Layout Filiali alla Pianificazione e Controllo, dal Coordinamento Territoriale Prodotti e Segmenti alla Direzione Commerciale Personal, fino ad approdare nel 2018 alla Direzione Sales & Marketing Imprese, di cui è a capo da gennaio 2020, dopo aver ricoperto, per un anno e mezzo, il ruolo di Responsabile Prodotti e Servizi. 

Carlo Ferraresi

CEO and Managing Director

Cattolica Assicurazioni

Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo Cattolica Assicurazioni, è Presidente di Cattolica Immobiliare e di Cattolica Services. Precedentemente ha ricoperto l'incorico di Direttore Generale dell'Area Mercati e Canali Distributivi, con resposabilità della Rete Agenziale, della Bancassurance e del Marketing Strategico del Gruppo Cattolica. E' stato inoltre CFO, Investor Relation Officer e resposabile dell'M&A delle Partecipazioni di Gruppo, anche in qualità di Vice Direttore Generale di Cattolica. Laureato in Scienze Politiche all'Università di Padova, ha conseguito un MBA alla SDA Bocconi di Milano. All'interno del Gruppo Generali è stato underwriter nell'ambito Marine presso la UK Branch e in staff alla Direzione Generale con il ruolo di Coordinamento dell'Area Amministrazione e Finanza. Vanta esperienze di Risk Financing nel Gruppo Marsh ed è stato senior director in Arthur Andersen e Deloitte occupandosi di Financial Advisory Services per i principali gruppi assicurativi e bancari italiani. E' stato inoltre senior banker in ABN Amro e Managing Director in Crèdit Agricole Corporate & Investment Bank. Attualmente è membro del Consiglio Direttivo e del Comitato Esecutivo di ANIA e membro del Comitaot per la Corporate Governance di Borsa Italiana. In passato ha ricoperto la carica di Consigliere Intermonte SIM e di H-Farm.

Giovanni Sandri

Managing Director 

Black Rock 

Giovanni Sandri, Managing Director, è Head of BlackRock Italia con la responsabilità manageriale per l'attività italiana e membro del Comitato Esecutivo EMEA (Europe, Middle East, Africa) e del Comitato Esecutivo Europa Continentale. Precedentemente, ha assunto il ruolo di Chief Operating Officer di BlackRock in Italia, Francia, Belgio, Lussemburgo. Dal 2006 al 2009 è stato Chief Administrative Officer per l’attività Retail di BlackRock in Europa meridionale (Francia, Italia, Spagna e Portogallo). L’Ing. Sandri è entrato a far parte di Merrill Lynch Investment Managers nel 2005 quando è stato nominato Head of Client Service and Administration per l'Italia. Prima di entrare in MLIM, ha lavorato come Business Analyst e Senior Project Manager in grandi organizzazioni italiane. Laureato in Ingegneria presso il Politecnico di Milano, ha poi conseguito un certificato professionale presso la Management School dell'Università Bocconi.

Gabriele Burgio

President and CEO 

Alpitour World 

Gabriele Burgio (Firenze, 1954) si laurea in Giurisprudenza a Firenze, specializzandosi in Diritto Privato Internazionale. Nel 1982 conclude l’ MBA all’Insead di Fontainebleau con la “Borsa di studio Giovanni Agnelli”. Inizia la carriera professionale presso Bankers Trust, una giovane banca di affari, dove ha lavorato per molti anni a New York e in Italia. Successivamente diventa amministratore delegato di Manufacturers Hanover Trust Finanziaria in Italia, una venture in finanza societaria specializzata in M&A e acquisition finance. NelGabriele Burgio (Firenze, 1954) si laurea in Giurisprudenza a Firenze, specializzandosi in Diritto Privato Internazionale. Nel 1982 conclude l’ MBA all’Insead di Fontainebleau con la “Borsa di studio Giovanni Agnelli”. Inizia la carriera professionale presso Bankers Trust, una giovane banca di affari, dove ha lavorato per molti anni a New York e in Italia. Successivamente diventa amministratore delegato di Manufacturers Hanover Trust Finanziaria in Italia, una venture in finanza societaria specializzata in M&A e acquisition finance. Nel 1993 il Gruppo CIR lo nomina amministratore delegato nella controllata Cofir, quotata alla borsa spagnola, e Gabriele Burgio si trasferisce in Spagna. Nel 1993 Cofir è una holding di successo, che investe in varie attività, quali commercio al dettaglio, grande distribuzione, settore immobiliare, alberghi, produzione di vini, settore bancario, ed opera in Spagna e Portogallo con una filosofia analoga a quella di un fondo di private equity. Nel 1997 diviene Amministratore Delegato di Nh Hotel, una piccola azienda locale specializzata in hotels 3 e 4 stelle in Spagna Da allora Nh Hotels è cresciuta rapidamente, raggiungendo, grazie ad acquisizioni e crescita interna, 401 hotel dai 66 originari. Partendo dalla Spagna, la società alberghiera si espande in 25 Paesi. Le principali aree in cui è presente sono il Benelux e la Germania mentre in Italia e Spagna Nh Hotels è ormai leader di mercato. La multinazionale conta oggi oltre 16.000 dipendenti di 120 nazionalità moltiplicando per 10 il fatturato. Nel 1993 il Gruppo CIR lo nomina amministratore delegato nella controllata Cofir, quotata alla borsa spagnola, e Gabriele Burgio si trasferisce in Spagna. Nel 1993 Cofir è una holding di successo, che investe in varie attività, quali commercio al dettaglio, grande distribuzione, settore immobiliare, alberghi, produzione di vini, settore bancario, ed opera in Spagna e Portogallo con una filosofia analoga a quella di un fondo di private equity. Nel 1997 diviene Amministratore Delegato di Nh Hotel, una piccola azienda locale specializzata in hotels 3 e 4 stelle in Spagna Da allora Nh Hotels è cresciuta rapidamente, raggiungendo, grazie ad acquisizioni e crescita interna, 401 hotel dai 66 originari. Partendo dalla Spagna, la società alberghiera si espande in 25 Paesi. Le principali aree in cui è presente sono il Benelux e la Germania mentre in Italia e Spagna Nh Hotels è ormai leader di mercato. La multinazionale conta oggi oltre 16.000 dipendenti di 120 nazionalità moltiplicando per 10 il fatturato.

Fulvio Lino Di Blasio

President of the North Authority Adriatic Sea 

Port Authority 

Fulvio Lino Di Blasio, nominato Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale – Porti di Venezia e Chioggia con decreto del Ministro delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili del 28 maggio 2021 ha maturato oltre 20 anni di esperienza professionale, di cui oltre 18 nell’ambito della consulenza alla programmazione strategica e all’attuazione di programmi complessi di spesa pubblica (cofinanziata o meno dall’UE) con particolare focalizzazione al settore delle infrastrutture/trasporti/logistica/portualità. Dal 2005 al 2017 (prima a Roma, poi in Romania e Bulgaria e quindi di nuovo sa Roma) lavora con EY - Ernst & Young Financial Business Advisors S.p.A. una delle maggiori società di servizi e consulenza a livello globale, presso la quale ha l’occasione di maturare esperienza svolgendo e coordinando incarichi di assistenza tecnica, valutazione, audit, consulenza strategica, organizzativa, amministrativa e contabile. Dal maggio 2017 al maggio 2021 ha ricoperto il ruolo di Segretario Generale dell’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio – Porto di Taranto, dove, oltre alle attività previste della norma, ha sviluppato una serie di progetti e iniziative in materia di transizione digitale, innovazione e startup, progettazione europea, valorizzazione del rapporto porto-città e del waterfront. 

Fabio Gallia

General Manager

Fincantieri 

Nato ad Alessandria il 20 agosto 1963, vive a Roma.  È sposato e ha due figli. Ha conseguito la laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Torino nel 1987 e nel 1989 si è iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti.

A giugno 2013 è stato nominato Cavaliere dell’Ordine Nazionale della Legione d’Onore della Repubblica Francese. A maggio 2015 è stato nominato Cavaliere del Lavoro della Repubblica Italiana. A febbraio 2019 ha ricevuto un Dottorato di ricerca honoris causa in “Management, Banking and Commodity Sciences” dall’Università La Sapienza di Roma.

È Direttore Generale di Fincantieri S.p.A. da settembre 2020. È membro del Consiglio di Amministrazione di Edison (Gruppo EDF), di SisalPay (CVC, Capital Partners), della Fondazione Telethon. In passato è stato consigliere di amministrazione di Borsa Italiana, MTS, Coesia (Gruppo Seragnoli), Ariston Thermo (Gruppo Merloni), Manifatture Sigaro Toscano e altre società assicurative e di gestione del risparmio.

Da novembre 2019 è Advisor indipendente per imprenditori e investitori; ricopre il ruolo di Senior Advisor per il fondo canadese Brookfield. Dal 2015 al 2018 è Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti; è Vice-Presidente di Fondo Strategico Italiano e consigliere del fondo infrastrutturale europeo Marguerite. Nell’ottobre 2007 entra in BNP Paribas: è Amministratore Delegato di BNL, Presidente di Findomestic Banca e componente del Comitato Esecutivo di Gruppo, oltre che responsabile delle attività italiane. Nel 2002 approda nel Gruppo Capitalia: ricopre il ruolo di CFO e Condirettore Generale, con la responsabilà di Finanza, Wealth Management e Politiche Commerciali di Gruppo.

Nel 2003 viene nominato Amministratore Delegato di Fineco (sub-holding quotata), ruolo che ricopre sino al 2005, anno in cui viene incorporata in Capitalia. Dal 2005 al 2007 è Amministratore Delegato di Banca di Roma e Presidente del Management Commitee di Gruppo. Nel 1990 entra in Ersel AM Sgr, società italiana di gestione del risparmio appartenente al Gruppo Giubergia, dove ricopre ruoli di crescente responsabilità fino a diventarne Direttore Generale e Partner nel 1999. Inizia la sua carriera nel 1988 in Accenture nel campo della consulenza strategica e organizzativa.

Giulio Bonazzi

Chairman and CEO 

Aquafil 

Giulio Bonazzi ha dedicato buona parte della sua vita professionale alla trasformazione dell’azienda di famiglia Aquafil SpA, in un attore globale del settore tessile e dell’economia circolare. E’ presidente e amministratore delegato del Gruppo Aquafil, società che dal 2017 è presente sul segmento Star di Borsa Italiana. Spesso premiato per il suo impegno nella definizione di un business pienamente circolare, Bonazzi è frequentemente chiamato a dare testimonianza pubblica dei risultati raggiunti. Fortune ha inserito Aquafil nella sua lista “Change the World” delle aziende che intraprendono sfide sociali attraverso le loro attività di core business. Giulio Bonazzi, nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente Napolitano nel 2013, è stato riconosciuto da Forbes Italia come Top CEO per l'innovazione, la competitività internazionale e la creazione di un ottimo ambiente di lavoro. 

Jan Pachner

Secretary General 

One Ocean Foundation 

Nato nel 1970 in Austria, Jan Pachner ha iniziato la sua carriera nella gestione alberghiera internazionale nel 1993. Nel 2007, dopo 14 anni in varie posizioni dirigenziali di rilievo in diversi paesi dell'UE e del Medio Oriente, e dopo il conseguimento di un Executive MBA nel 2007, entra a far parte dello Yacht Club Costa Smeralda come Segretario Generale guidando l'espansione internazionale del marchio. In occasione del 50° anniversario del Club nel 2017, sotto la sua idea, lo YCCS ha organizzato il One Ocean Forum, un evento incentrato sulla sostenibilità dell'Oceano che ha dato vita alla One Ocean Foundation. L'organizzazione no profit concentra i suoi sforzi sull' SDG14-Life Below Water e sulla protezione degli ambienti marini. In qualità di Segretario Generale della One Ocean Foundation, ha dato un forte impulso alle attività dedicate alla blue economy culminate nel 2020 con la presentazione alle Nazioni Unite del rapporto “Business for Ocean Sustainability”, elaborato con partner come McKinsey, SDA Bocconi Sustainability Lab e CSIC, che da allora è cresciuto fino a raggiungere diversi nuovi studi tra cui un report sull'industria del tessile pubblicato di recente”.

Stefano Brandinali

Chief Digital Officer & Group CIO

Prysmian Group

In Prysmian Group, Stefano Brandinali è Group Chief Information Officer da Novembre 2015 e Chief Digital Officer da Aprile 2018. Nel suo ruolo attuale Stefano è intervenuto a 360° sui sistemi informativi di gruppo per riposizionare la funzione IT nel ruolo di business partner e di motore di innovazione. Definizione della strategia IT e digitale, ridisegno dell’organizzazione e sviluppo di innovazioni di frontiera sono stati i pilastri della sua politica di trasformazione. Laureato con lode in Matematica nel 1991, ha ricoperto nel passato diverse posizioni apicali nelle direzioni IT di grandi società multinazionali (Kraft/Mondelez, Bolton Group, Ferrero, Walgreens Boots Alliance), maturando una significativa esperienza internazionale in Lussemburgo ed Inghilterra. Ha collaborato con diverse Università Italiane: Università degli Studi di Bergamo, Università di Torino, SDA-Bocconi, Politecnico di Milano. È attualmente membro dell’Advisory Board della Graduate School of Business del Politecnico di Milano e del Comitato di Coordinamento di CIO-Aica Forum. Appassionato di musica e di sport, da sempre interessato agli effetti sociali ed agli impatti comportamentali dell’introduzione delle nuove tecnologie nelle aziende.

Nicola Saldutti

Chief Editor Corriere Economia 

Corriere della Sera 

Vincenzo Amendola

State Secretary for European Affairs 

Italian Government 

Vincenzo Amendola dal 24 febbraio 2021 è Sottosegretario agli Affari Europei. È nato a Napoli il 22 dicembre 1973. Nel 1998 diventa responsabile Esteri della Sinistra Giovanile e vicepresidente dell'International Union of Socialist Youth (IUSY). Nel 2001 viene eletto segretario generale IUSY. Membro del Presidium e dell'esecutivo dell’Internazionale Socialista, partecipa come delegato ai più rilevanti forum internazionali: dal Consiglio d'Europa al World Social Forum. Nel 2006 entra nella segreteria nazionale dei Democratici di Sinistra, per poi trasferirsi a Napoli a novembre dello stesso anno dove guida la segreteria regionale dei Ds campani. Nell'ottobre del 2009 vince le primarie e diventa segretario regionale del Partito Democratico della Campania fino al febbraio del 2014. Sempre nel 2009 entra in segreteria nazionale Pd come coordinatore della Conferenza dei segretari regionali del Pd. Nel marzo 2013 viene eletto alla Camera dei Deputati in Campania. A Montecitorio ricopre la carica di capogruppo Pd nella III Commissione Affari Esteri e Comunitari e diventa membro dell’Assemblea Parlamentare dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE). Nel giugno 2013 viene riconfermato in segreteria nazionale del Pd con la delega di coordinatore della Conferenza dei segretari regionali. Nel settembre 2014 è membro della segreteria nazionale del Partito Democratico con la delega agli Affari Esteri ed Europei e rapporti con il Partito Socialista Europeo. Dal gennaio 2016 al giugno 2018 è Sottosegretario per gli Affari esteri e la cooperazione internazionale. Dal 5 settembre 2019 al 13 febbraio 2021 è Ministro per gli Affari Europei.

Renata Codello

Secretary General 

Fondazione Giorgio Cini

Segretario Generale della Fondazione Giorgio Cini dal 16 ottobre 2020.

Già Direttore degli Affari Istituzionali alla Fondazione Giorgio Cini è architetto, phd, e dall’11 giugno 2020 consigliere superiore della Banca d’Italia.  

Nella sua lunga carriera ha ricoperto il ruolo di: Soprintendente ai Beni Architettonici e paesaggistici di Venezia e laguna dal 2006 al 2014 ed anche del Veneto Orientale nel 2009; Soprintendente per le Belle Arti e il Paesaggio di Roma e Direttore del Segretariato Regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per il Veneto dal 2015 a marzo 2018.  

Si è laureata allo I.U.A.V. con il massimo dei voti e dignità di stampa dove ha svolto anche attività di ricerca ed è stata tecnico a contratto. Ha conseguito il dottorato di ricerca nel 1996 ed è stata iscritta, dal 2013 al 2018, al Royal Institute of British Architects (RIBA). Ha ricevuto nel 2018 il phd honoris causa dall’Università di East London (UEL).  

A Venezia ha restaurato le opere di Carlo Scarpa: Aula Manlio Capitolo del Tribunale Civile, ponte della Fondazione Querini Stampalia, monumento alla Partigiana ai Giardini, biglietteria della Biennale e negozio Olivetti in Piazza San Marco.  

Ha redatto il progetto preliminare e diretto i lavori per la nuova sede dell’Accademia di Belle Arti nel complesso cinquecentesco degli Incurabili alle Zattere concluso nel 2004. Ha progettato con l’architetto Tobia Scarpa e diretto i lavori per l’ampliamento del Museo nazionale delle Gallerie dell’Accademia, concluso nel 2014. Ha collaborato con Tadao Ando nella realizzazione del Centro d’Arte Contemporanea di Punta della Dogana, di palazzo Grassi e del Teatrino Grassi della Fondazione Pinault. Ha seguito i progetti per la sede della Fondazione Bru Zane, per la Fondazione Annabianca ed Emilio Vedova, per la Fondazione Prada e per il Fondaco dei Tedeschi. Ha collaudato i lavori di restauro del Colosseo e diretto i lavori di apertura al pubblico al complesso del Quirinale a Roma nel 2016 in collaborazione, ancor oggi, con la Presidenza della Repubblica.  Ha insegnato presso la Florida University, la Facoltà di Architettura di Genova e di Ingegneria “Tor Vergata” a Roma. Dal 2001 al 2014 ha insegnato “Scienza e tecniche del restauro architettonico” presso l’Università di Ca’ Foscari e dal 2010, chiamata per chiara fama, è docente di Restauro presso lo I.U.A.V. Ha conseguito nel 2017 l’abilitazione scientifica nazionale per la docenza universitaria nelle discipline della Storia dell’architettura e Restauro.

Pubblicazioni: 

È autrice di numerosi saggi e volumi, tra i più recenti: Il restauro dell’architettura contemporanea. Carlo Scarpa, Aula Manlio Capitolo (Milano, 2000); La nuova Accademia di Belle Arti. Cinque progetti per il complesso degli Incurabili (Venezia 2001); L’intonaco da risanamento a Venezia: sperimentazione sulle murature antiche (Reggio Emilia, 2003); Progettare un Museo. Le nuove gallerie dell’Accademia di Venezia (Milano, 2005); La nuova Accademia di Belle Arti di Venezia. Conservazione, restauro e modificazioni del complesso degli Incurabili (Venezia, 2007); Architetture veneziane di Carlo Scarpa. Percorsi e rilievi di cinque opere (Venezia, 2010); Architetture contemporanee a Venezia (Venezia, 2014); Venezia: la grande Accademia. Architettura e restauro (Milano, 2017).

Philippe Donnet

CEO 

Generali 

Salvatore Rossi

President 

Gruppo TIM 

Nato a Bari il 6 gennaio 1949, Salvatore Rossi si è laureato in matematica all'Università di Bari nel 1975. Ha compiuto soggiorni di studio su temi economici presso il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e il Massachusetts Institute of Technology di Cambridge (MIT). È stato membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione del Centro Internazionale di Studi Monetari e Bancari (ICMB) di Ginevra e del Consiglio direttivo dell'Einaudi Institute for Economics and Finance (EIEF). È stato anche membro dello Steering Committee del Fondo Strategico Italiano, del Consiglio di Presidenza della Società Italiana degli Economisti, dello Steering Committee dell’Eurosystem Information Technology e membro della Commissione per la garanzia della qualità dell’informazione statistica. È stato assunto nel 1976 in Banca d'Italia. Assegnato prima all'Ufficio Vigilanza della Sede di Milano, poi al Servizio Studi nel 1979, è stato Capo del Servizio Studi dal 2000 al 2007. Dal 2007 al 2011, sempre per la Banca d'Italia è Direttore Generale per l’Economia, la Statistica e la Ricerca, Segretario Generale e Consigliere del Direttorio per i problemi della politica economica dal 2011 al 2012 e Vice Direttore Generale della Banca d'Italia dal gennaio 2012 al maggio 2013. Dal 10 maggio 2013 al 9 maggio 2019, è stato Direttore Generale della Banca d'Italia e Presidente dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS). In questi anni ha fatto parte della delegazione italiana sia al G7 sia al G20.Nel 2013 ha fatto parte del "Gruppo di Lavoro in materia economico-sociale ed europea" (cosiddetto "Gruppo dei saggi") istituito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. È attualmente membro dell'Istituto Affari Internazionali (IAI) e del Consiglio di amministrazione della Fondazione Giovanni Agnelli. È Presidente della Federazione fra le Scuole Superiori Normale, Sant’Anna e IUSS, professore alla LUISS nonché membro del Consiglio Direttivo di Censis e Assonime, dell’Advisory Board di WeBuild e del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Europeo di Oncologia e di Treccani. È altresì Presidente del Comitato Investimenti FIA di Pramerica SGR S.p.A. Salvatore Rossi è autore di numerosi articoli e libri, tra cui: Competere in Europa; La bilancia dei pagamenti: i conti con l'estero dell'Italia, la lira, i problemi dell'unione monetaria europea; La nuova economia: i fatti dietro il mito; La regina e il cavallo; La politica economica italiana 1968-2007, Controtempo; Processo alla finanza; Che cosa sa fare l'Italia; Oro; La Ragione e il Buonsenso; La politica economica italiana dal 1968 a oggi. Nel mese di ottobre 2019 è stato cooptato nel Consiglio di Amministrazione di TIM e nominato Presidente. Il Consiglio di Amministrazione del 1° aprile 2021, dopo l’Assemblea degli azionisti che ha rinnovato l’intera compagine consiliare, lo ha confermato nel ruolo di Presidente. Salvatore Rossi è anche Presidente del Comitato Sostenibilità di TIM, nonché Presidente della Fondazione TIM.

Giovanni Gorno Tempini

Chairman 

Cassa Depositi e Prestiti 

Giovanni Gorno Tempini si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università Luigi Bocconi di Milano nel 1987 e ha iniziato la sua carriera in JP Morgan nel settore Global Markets, ricoprendo diversi incarichi direttivi presso JP Morgan a Milano e Londra, con responsabilità in Italia e EMEA. Dal 24 ottobre 2019 Giovanni Gorno Tempini è Presidente del Consiglio di Amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti SpA, di cui è stato già Amministratore Delegato da maggio 2010 a luglio 2015. È inoltre Presidente di CDP Reti SpA dal 28 novembre 2019 e Presidente di CDP Equity SpA dal 2 aprile 2020. È professore all’Università L. Bocconi di Milano e è stato inoltre professore all’Università Ca’ Foscari di Venezia. È Presidente del Consiglio di Amministrazione di F.I.L.A. - Fabbrica Italiana Lapis ed Affini S.P.A. e siede nel CdA di Avio Spa.

Il 31 marzo 2021 è entrato a far parte del Consiglio di Amministrazione di TIM S.p.A. Ad aprile 2020 è stato nominato membro del Comitato di Esperti in materia economica e sociale (cd. Comitato Colao istituito con dPCM del 10 aprile 2020) presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il Comitato, convocato al fine di elaborare le misure e le iniziative necessarie per fronteggiare l’emergenza epidemiologica COVID-19, ha redatto il rapporto "Iniziative per il rilancio “Italia 2020-2022”.

 

Partner SIF 2021

Promoter

Università Ca' Foscari Venezia
Fondazione Università Ca' Foscari
Regione del Veneto

Exclusive

Intesa Sanpaolo

Partner

KPMG
MAW
Everel
Strategy Innovation
Synextya

Sponsor

Alilaguna
Arper
Goppion Caffè
Loison pasticceri dal 1938
San Benedetto
Socialmeter by Maxfone
Logo Villa Sandi

Supporter

Minima & Moralia
Smact Competence Center
Fondazione Univeneto
T2I - Trasferimento Tecnologico Innovazione
Logo Zanze XVI
Ca' Foscari Alumni
Auxiell - lean processes
CUOA Business School
Centro GSI - Governance & Social Innovation
Yunus Centre

Patrocinanti

Confindustria Veneto

Media

Affari & Finanza
Blum
Classtv
Radio Ca' Foscari
Invenicement Ca' Foscari
Jeve - Junior Enterprise Ca' Foscari Venezia
Marketers

Partner di VeniSIA

Un progetto di

Università Ca' Foscari Venezia
Strategy Innovation

Partner fondatori

Boston Consulting Group
Fondazione Università Ca' Foscari Venezia

Partner istituzionali

Regione del Veneto
Città di Venezia
Venice International University
Università IUAV di Venezia
Unioncamere del Veneto
Camera di Commercio di Rovigo

Main partner

Eni
Eni Joule

Premium partner

Enel

Core partner

Snam

Tech partner

Microsoft

Media partner

TGR Veneto
Rai Radio 1
M&C Saatchi
Blum