Europa Creativa 2021-2027

Logo Creative Europe

Il programma Europa Creativa, partito il 1° gennaio 2021 e attivo fino al 2027, rappresenta il più grande investimento UE di sempre a sostegno dei settori culturali e creativi, il cui obiettivo infatti è promuovere, rafforzare e proteggere la diversità culturale e linguistica, il patrimonio culturale e la creatività europei.

Il programma dispone di un bilancio quasi raddoppiato rispetto al periodo 2014-2020. Il budget è di 2,5 miliardi di euro per i settori culturali e creativi dal 2021 al 2027 (rispetto agli 1,4 del precedente programma), il che riconosce l'importanza della cultura nel continente e il sostegno al settore per la ripresa dalla pandemia COVID-19.

La nuova programmazione ha investito maggiore attenzione sull'inclusione e l'uguaglianza di genere, così come un sostegno speciale per la musica contemporanea e dal vivo (che sono tra i settori più colpiti dalla pandemia), e tassi di cofinanziamento più alti per i progetti su piccola scala. Inoltre, è stato introdotto l’obbligo di promuovere il talento femminile e sostenere le carriere artistiche e professionali delle donne, poiché ancora sottorappresentate nelle posizioni decisionali delle istituzioni culturali, artistiche e creative.

Il Programma Europa Creativa è suddiviso in tre Sottoprogrammi: Cultura, per promuovere i settori culturali e creativi europei, Media, per sostenere l’industria audiovisiva europea, e Transettoriale, per sostenere azioni che abbracciano il settore audiovisivo e altri settori culturali e creativi.

A questo link il Programma di lavoro annuale 2021 per l'attuazione del programma Europa Creativa.

Sottoprogrammi

Cultura

Il sottoprogramma Cultura sostiene progetti culturali e creativi transfrontalieri di cooperazione (reti, piattaforme, progetti di innovazione) tra organizzazioni e professionisti in settori come la musica, i libri, la promozione della letteratura europea, l'architettura, così come i premi e le iniziative culturali UE.

È disponibile la registrazione dell’info day organizzato il 24 giugno 2021 della Commissione europea.

Media

La parte più importante degli investimenti di "Europa creativa" (1,4 miliardi di euro) andrà al sottoprogramma Media, che sostiene lo sviluppo, la promozione e la distribuzione di film e opere audiovisive europee in Europa e non solo.

Transettoriale

Nell'ambito del terzo sottoprogramma transettoriale, per la prima volta il sostegno andrà anche al settore dei mezzi di informazione, per promuovere l'alfabetizzazione, il pluralismo, la libertà di stampa e il giornalismo di qualità e per aiutare i media ad affrontare in maniera migliore le sfide della digitalizzazione.

Bando 2021

Sottoprogramma Transettoriale: la Commissione Europea ha aperto il Bando Laboratorio per l’innovazione creativa, per progetti che mirino a elaborare soluzioni, strumenti e modelli innovativi applicabili al settore audiovisivo e ad almeno un altro settore culturale e creativo, di grande impatto e potenzialmente replicabili in futuro. Temi: diritti, dati, catena del valore più ecologica nei settori creativi e culturali, comprese azioni che contribuiscono al Nuovo Bauhaus europeo, strumenti e contenuti educativi innovativi e contro la disinformazione.

Scadenza: 5 ottobre 2021.

Last update: 16/07/2021