Erasmus+ docenza (STA)

Erasmus plus

Il Programma Erasmus+  Staff Mobility for Teaching Assignment (STA) permette ai docenti di trascorrere un periodo d'insegnamento presso un Istituto d'Istruzione Superiore di uno dei Paesi partecipanti al Programma Erasmus+ con gli obiettivi di:

  • offrire ai docenti occasioni di aggiornamento e crescita professionale
  • arricchire la gamma ed i contenuti dei corsi
  • promuovere lo scambio di competenze ed esperienze sulle metodologie didattiche

Per maggiori informazioni

Ufficio Relazioni Internazionali - Settore Mobilità
tel. 041 234 8377
 erasmus@unive.it

Contatti e prenotazioni

Destinatari

Al Programma Erasmus+ STA sono ammesse le seguenti categorie di docenti:

  • professori ordinari e straordinari;
  • professori associati;
  • professori a contratto;
  • ricercatori;
  • assegnisti di ricerca.

Si ricorda che il docente è tenuto ad avere un contratto attivo con l'Università Ca' Foscari Venezia al momento dell'effettuazione della Staff mobility for Teaching Assignment.


Attività, borse di mobilità e candidature

Le borse sono assegnate esclusivamente per effettuare un periodo di docenza all'estero nell'ambito di un programma di mobilità concordato tra Istituti ai quali è stata accordata la Carta Universitaria Erasmus (EUC).

Nell'assegnazione delle borse Erasmus STA sarà data priorità:

  • alle attività nelle quali il periodo di insegnamento del docente Erasmus sarà parte integrante del programma di studio dell'Istituto ospitante;
  • alle attività di mobilità che conducono alla produzione di nuovo materiale didattico;
  • alle attività di mobilità che saranno utilizzate per consolidare ed ampliare i rapporti tra dipartimenti e facoltà e per preparare futuri progetti di cooperazione.

Per garantire la partecipazione del maggior numero possibile di docenti la priorità sarà data ai docenti che non abbiano ususfruito della mobilità Erasmus negli ultimi anni.

La durata può essere:

  • da un minimo di 5 giorni lavorativi consecutivi esclusi i giorni di viaggio (massimo 2 giorni), con un minimo di 8 ore di lezione totali;
  • fino ad un massimo di 8 settimane.

Nel bando verrà indicata, ogni anno, la durata massima della missione Erasmus STA che non potrà essere superata.

Il contributo verrà calcolato in base alle tabelle allegate al bando di mobilità.

A seguito dell'uscita del bando il docente dovrà presentare la candidatura su apposito modulo di richiesta e relativi allegati da inviare al Settore Mobilità.
Sulla base delle richieste pervenute e in applicazione dei parametri previsti dalla normativa Erasmus, verrà stilata una graduatoria dei docenti selezionati per la partenza.


Per i docenti vincitori

Prima di partire

I docenti selezionati ai quali è stata assegnata una borsa di mobilità sono tenuti ad inviare al Settore Mobilità la Richiesta di Autorizzazione Missione online, debitamente compilata e firmata, almeno 10 giorni prima della partenza e il programma di lavoro concordato con l'Università ospitante, firmato e timbrato da entrambe le Università.
Inoltre i docenti devono provvedere a firmare l'Accordo di Mobilità Docenti Erasmus, precedentemente predisposto dal Settore Mobilità, che stabilisce diritti e doveri di entrambi i contraenti (docente e università/Agenzia Nazionale).

Durante il soggiorno

Prima del rientro il docente deve far compilare all'Istituzione partner ospitante l'Attestato Docenti Outgoing in cui si certifica la durata e l'oggetto della Staff mobility for Teaching Assignment.

Al rientro

Al rientro il docente deve far pervenire al Settore Mobilità in originale tutti i documenti giustificativi di spese, nonché gli originali delle carte d'imbarco aeree, al fine di ottenere il rimborso spese.

Si ricorda che in mancanza delle ricevute originali non sarà possibile erogare il rimborso.

Inoltre il docente è tenuto a compilare e spedire al Settore Mobilità una relazione sul periodo svolto all'estero.

Si invitano i docenti ad inviare i documenti giustificativi di spesa, le carte d'imbarco e la relazione finale al Settore Mobilità entro i 15 giorni successivi al rientro.