Meet our ERC grantees

finanziamenti European Research Council (ERC) supportano i migliori ricercatori di qualsiasi nazionalità e in qualsiasi fase di carriera che vogliano realizzare un progetto di ricerca di frontiera.  ERC incoraggia proposte che superino le tradizionali barriere tra discipline e che propongano idee pionieristiche su temi emergenti, o applicazione di approcci innovativi e poco convenzionali.

L'Ufficio Ricerca Internazionale è disponibile a fornire orientamento, informazioni e supporto nella redazione delle proposte progettuali.

Ecco i nostri grantees:

Enrica De Cian, ENERGYA - Energy use for Adaptation

Il progetto (ERC Starting Grant) esplorerà come potrebbe variare il nostro bisogno di energia futuro per far fronte ai cambiamenti climatici, in particolare all'aumento della temperatura media e all'intensificarsi di eventi estremi. Inoltre, valuterà le implicazioni di questa domanda di energia dettata dal clima su aspetti cruciali come reddito e disuguaglianze.  Tutto ciò richiederà l'analisi dei cambiamenti avvenuti negli ultimi decenni, l'utilizzo di scenari climatici per i prossimi, e l'elaborazione di una grande mole di informazioni su clima, economia, società. Lo studio avrà una portata globale e interesserà anche i paesi europei, ma si focalizzerà su alcuni paesi emergenti per i quali la sfida presenta ancora molte incognite: India, Indonesia, Brasile e Messico. Enrica De Cian realizzerà il progetto guidando un team di sei persone, tra ricercatori ed esperti dei vari paesi.


Emiliano Fiori, FLOS – Florilegia Syriaca. The Intercultural Dissemination of Greek Christian Thought in Syriac and Arabic in the First Millennium CE.

Tra l’VIII e il X secolo i cristiani di Mesopotamia dovettero affrontare la sfida di un confronto intellettuale con l’Islam all’interno del califfato musulmano. Da una parte essi ricorsero alla creazione di vaste raccolte di fonti cristiane greche in traduzione siriaca, i florilegi, per preservare e riconfigurare il patrimonio del pensiero cristiano dei secoli precedenti; dall’altra iniziarono a scrivere anche in arabo per polemizzare direttamente con gli intellettuali musulmani, ma anche con cristiani di altre confessioni e con gli ebrei. FLOS studierà per la prima volta i florilegi siriaci, giunti fino a noi in antichi manoscritti del primo millennio, e indagherà come il percorso di lettura del pensiero cristiano greco in queste raccolte abbia influenzato i contenuti della polemica interconfessionale e interreligiosa dei primi secoli dell’Islam in medio Oriente.


Pier Daniel Omodeo, EarlyModernCosmology - Institutions and Metaphysics of Cosmology in the Epistemic Networks of Seventeenth-Century Europe.

Questo progetto di ricerca, finanziato da un ERC Consolidator Grant, propone un raffronto dei contesti politico-confessionali sottesi ai dibattiti cosmologici che ebbero luogo in ambito protestante e cattolico durante la prima età moderna, mettendone in luce contesti istituzionali, politici e ideologici. La scienza moderna vi emerge quale terreno ideologico di scontri confessionali; la cornice è quella di lotte per l’egemonia culturale determinate da fratture politico-culturali. Si analizza come le forme e i contenuti del sapere furono determinati, rimodellati e trasformati in un processo di circolazione entro network mobili di intellettuali e accademici. Tale studio comparativo mira ad una rivalutazione epistemologica dei punti di forza e delle debolezze delle reti intellettuali moderne. Al contempo, la loro ricostruzione storica fornirà materiale per un’adeguata comprensione dei meccanismi di transfer e circolazione scientifica in generale.


Renata Sõukand, DiGe: Ethnobotany of divided generations in the context of centralization

Finanziato da un ERC Starting Grant, il progetto ha l’obiettivo di creare una comprensione avanzata dei processi di cambiamento nell'uso popolare delle piante come cibi e medicinali. Saranno condotti quattro casi di studio nell’ambito di minoranze etniche che per periodi più brevi o più lunghi sono state soggette a varie influenze che hanno modificato il loro impiego delle specie vegetali. Il team di ricerca si prefigge di prevedere la portata e la profondità dei cambiamenti che si verificano nella conoscenza etnobotanica e creare una piattaforma per lo sviluppo di strumenti educativi mirati al mantenimento e uso sostenibili delle risorse vegetali locali per la salute e il benessere delle persone.


Sabrina Marchetti, DomEQUAL: A Global Approach to Paid Domestic Work and Social Inequalities

Grazie a un ERC Starting Grant, la ricercatrice si concentrerà sul rapporto tra globalizzazione e disuguaglianza sociale, attraverso uno studio sul lavoro domestico retribuito che coinvolgerà 9 paesi situati in 3 continenti. La ricerca prenderà in considerazione lavoratori e lavoratrici, che occupano un ruolo importante nella società, ma che spesso operano in condizioni precarie e non godono di adeguata protezione sociale, e mira a identificare gli attori globali e locali più efficaci per migliorare il loro quadro giuridico. DomEQUAL coinvolgerà tre ricercatrici post-doc in Italia, supportati da nove esperte nei paesi coinvolti.

Websitehttp://www.sabrinamarchetti.net/further_1.html


Antonio Montefusco, BIFLOW: Bilingualism in Florentine and Tuscan Works (ca. 1260 - ca. 1416)

La ricerca esplora il multilinguismo nel centro-nord Italia, dal Duecento fino all'inizio del Quattrocento. Inizierà con la raccolta sistematica di testi disponibili in più lingue e quindi si dedicherà alla costruzione del primo catalogo digitale di queste opere. Verrà creata una mappa di ambienti di ambito multilingue in cui gli intellettuali lavoravano ai tempi di Dante. Il tema di studio, quindi, riguarda non solo i testi stessi, ma anche la mentalità degli intellettuali medievali, il cui contesto multilingue in qualche modo ricorda la nostra esperienza contemporanea di globalizzazione.

Websitecordis.europa.eu/project/rcn/196577_it.html


Marco Sgarbi, Aristotle in the Italian Vernacular: Rethinking Renaissance and Early-Modern Intellectual History (c. 1400 - c. 1650)

Finanziato da un ERC Starting grant, questo progetto si propone di offrire il primo studio dettagliato ed esauriente sulla diffusione vernacolare di Aristotele attraverso una serie di analisi dei suoi testi primari. Saranno analizzate opere che rientrano nei due principali settori rinascimentali di filosofia speculativa (metafisica, filosofia naturale, matematica e logica) e filosofia civile (etica, politica, retorica e poetica). Alla luce delle rispettive competenze, due gruppi di ricerca (afferenti a Ca' Foscari e alla Warwick University) concentreranno la loro indagine su queste macroaree di lavoro.

Websitearistotleinthevernacular.org


Carlo Barbante, EARLYhumanIMPACT – How long have human activities been affecting the climate system?

Finanziato da un ERC Advanced Grant, questo progetto analizza come le attività umane, tra cui la combustione di combustibili fossili, stanno alterando il sistema climatico globale. Il gruppo di ricerca ha sperimentato una tecnica innovativa per la misurazione di un marcatore molecolare di combustione della biomassa presente a livello globale. La ricerca proposta aggrega rilevazioni climatiche tramite carotaggi in sedimenti di laghi e nelle calotte di ghiaccio. I dati raccolti potranno fornire informazioni essenziali sull'interazione tra clima e attività umane. 

Websitewww.earlyhumanimpact.eu