CafoscariNEWS

Collaborazione tra Ca' Foscari, Garr e Comune per la fibra ottica al Lido

La connessione sottomarina è stata possibile grazie all’investimento fatto da GARR e dall’Università Ca’ Foscari e alla condivisione di infrastrutture di rete e apparati con il Comune di Venezia, in un’ottica di sinergia su tutto il territorio metropolitano.

Il nuovo collegamento che fornisce la connettività al Palazzo del Cinema parte dal punto di presenza (PoP) della rete GARR a Dorsoduro presso l’Università Ca’ Foscari per arrivare ad un nuovo PoP, il primo sul Lido, ospitato presso un sito di proprietà comunale. Il risultato sono quattordici km di collegamenti (di cui alcuni sottomarini) ed una capacità pari a 10 Gbps: un notevole salto tecnologico paragonato al precedente link effettuato con ponte radio.

Lo spunto è partito dalla necessità dell'ateneo di avere un collegamento affidabile per la ICCV 2017, la più importante conferenza internazionale sulla Computer Vision in programma al Lido dal 22 al 29 ottobre e che riunisce oltre 1.500 ricercatori provenienti da tutto il mondo e le principali aziende che fanno dell'innovazione tecnologica il proprio fiore all'occhiello.

 "La sinergia fra le istituzioni del territorio continua a dare importanti risultati a beneficio di tutta la comunità - afferma il Rettore di Ca' Foscari Michele Bugliesi –. La realizzazione congiunta di un’infrastruttura permanente è l'esempio di come si possano potenziare vantaggi e servizi fruibili anche dai cittadini. Abbiamo messo a disposizione e unito competenze e risorse, innovazione tecnologica e ricerca scientifica, dimostrando così come a Venezia grazie a queste interazioni si sappiano e si possano raggiungere interessanti traguardi".

Tra gli obiettivi dell’accordo c’è quello di agire in un’ottica di programmazione. Il collegamento in rete e l’infrastrutturazione Wi-Fi ad alta capacità del Palazzo del Cinema e del Palazzo del Casinò del Lido, realizzato anche grazie a questo accordo, da VELA e Venis spa per il Comune di Venezia, con il contributo di INFN e Università Ca’ Foscari valorizza un importante attrattore e polo convegnistico della città. Inoltre, grazie all’interconnessione della rete GARR con tutte le altre reti della ricerca mondiale, il polo congressuale accresce la sua attrattività per eventi dal grande livello scientifico che richiamano ricercatori da tutto il mondo.

Il collegamento del Lido avviene dopo quella di qualche mese fa dell’isola di San Servolo che ospita prestigiose sedi accademiche. Si tratta di un messaggio chiaro che la collaborazione tra GARR, Comune di Venezia, Venis spa e università veneziane punta a crescere ancora e già si guarda al futuro per estendere l’accesso a nuove sedi di interesse scientifico e culturale.