Progetti di cooperazione

L'iniziativa COST  è nata nel 1971 come quadro intergovernativo di cooperazione europea nella ricerca scientifica e tecnologica. Il finanziamento COST avviene tramite progetti, detti Azioni (Action), ciascuna delle quali  dura quattro anni.

Archaeological practices and knowledge work in the digital environment

La COST Action ARKWORK mira a formare un network pan-Europeo multidisciplinare di ricercatori per studiare le pratiche archeologiche correnti (specie quelle digitali), la produzione del sapere archeologico e l’utilizzo di tale sapere. Partendo dalle esperienze dei singoli progetti dei ricercatori coinvolti e altri progetti Europei di ampio respiro (come CARARE, LoCloud, Europeana Cloud, ARIADNE, DARIAH), il network studierà le pratiche archeologiche correnti al fine determinare l’impatto sociale e il potenziale industriale del sapere archeologico e fornirà indicazioni d’azione agli stakeholders responsabili per l’implementazione pratica di tale sapere.

Scheda tecnica ARKWORK

Acronimo/Sigla: ARKWORK - COST Action CA15201
Bando: COST Actions
Coordinatore: Chair of the Action: Isto HUVILA ; Vice Chair of the Action: Costis DALLAS ; Science officer of the Action: Federica ORTELLI; Administrative officer of the Action: Christophe PEETERS
Ruolo UNIVE: Arianna Traviglia - membro del Management Committee, Vice Direttore del Working Group 1 Archaeological Fieldwork
Durata: 07/10/2016 - 06/10/2020
Gruppo di ricerca UNIVE: Arianna Traviglia
Sito web: https://www.arkwork.eu


Advancing marine conservation in the European and contiguous seas

L'azione MarCons ha come obiettivo di consolidare  un network di ricercatori e stakeholders coinvolti in ambiti di conservazione in ambiente marino in Europa e mari contigui. Lo scopo è promuovere la collaborazione e lo scambio di expertise, riducendo la ridondanza degli sforzi di ricerca, per poter supportare in modo efficace le politiche di conservazione europee, anche per mezzo di nuovi metodi e strumenti di analisi e di supporto alle decisioni.

Scheda tecnica MarCons

Acronimo/Sigla: MarCons - CA COST Action CA15121
Bando: COST Actions
Coordinatore: Proposer of the Action: Stelios Katsanevakis, Science officer of the Action: Deniz KARACA, Administrative officer of the Action: Christophe PEETERS
Ruolo UNIVE: Fabio Pranovi - Substitute Member del Management Committee
Durata: 23/03/2016 - 22/03/2020
Gruppo di ricerca UNIVE: Fabio Pranovi
Sito web: http://www.cost.eu/COST_Actions/ca/CA15121


The European research network on types for programming and verification

I tipi giocano un ruolo pervasivo nella programmazione e nelle tecnologie informatiche. Un tipo definisce un'interfaccia formale tra le componenti software permettendo la verifica formale delle loro interazioni e rafforzando la robustezza e affidabilità delle computazioni e delle comunicazioni tra componenti. La specifica formale di un programma può essere totalmente espressa mediante tipi. I sistemi di tipo si sono evoluti rapidamente negli ultimi anni, coprendo nuovi aspetti del comportamento dei programmi e la dinamica della loro esecuzione.
Questa azione COST promuove in particolare: (1) la sinergia tra informatici teorici, logici e matematici per sviluppare i fondamenti della teoria dei tipi, (2) lo sviluppo di strumenti teorici e di ambienti di programmazione integrati, (3) lo studio di tipi per l'analisi e verifica del software.

Scheda tecnica EUTYPES

Acronimo/Sigla: EUTYPES - CA COST Action CA15123
Bando: COST Actions
Coordinatore: Proposer of the Action: Herman Geuvers, Science officer of the Action: Ralph STUEBNER, Administrative officer of the Action: Svetlana VOINOVA
Ruolo UNIVE: Agostino Cortesi - Substitute Member del Management Committee
Durata: 21/03/2016 - 20/03/2020
Gruppo di ricerca UNIVE: Agostino Cortesi, Michele Bugliesi, Riccardo Focardi
Sito web: http://www.cost.eu/COST_Actions/ca/CA15123


European Network for algal-bioproducts

EUAlgae (European Network for Algal-Bioproducts) è un Network scientifico e tecnologico finanziato dal programma Europeo COST, azione No ES1408.
EUALGAE è stato creato per stimolare non solo l'interazione tra gruppi di ricerca in Europa ma anche per favorire la cooperazione  tra università e industria. Questa piattaforma scientifica genererà un approccio sinergico per l'utilizzo della biomassa microalgale per la produzione sostenibile di combustibile e prodotti di chimica fine.

Scheda tecnica EUALGAE

Acronimo/Sigla: EUALGAE - ESSEM COST Action ES1408
Bando: COST Actions
Coordinatore: Chair of the Action: Cristina GONZALEZ (ES), Vice Chair of the Action: Luísa GOUVEIA (PT), Science officer of the Action: Deniz KARACA, Administrative officer of the Action: Tania GONZALEZ OVIN
Ruolo UNIVE: Paolo Pavan - membro del Management Committee
Durata: 23/03/2015 - 23/03/2019
Sito web: http://www.cost.eu/COST_Actions/essem/Actions/ES1408


Advancing knowledge on seaweed growth and development

L'obiettivo principale dell'azione PHYCOMORPH è quello di riunire  la ricerca europea (25 paesi partner con numerosi centri per paese) al fine di favorire scambi tra i vari paesi sulle conoscenze di base relative alla crescita e sviluppo delle macroalghe e a favorire lo sviluppo di progetti comuni finalizzati soprattutto alla loro produzione ed utilizzazione in campo commerciale.
Il progetto della durata di 4 anni, non ha finanziamenti per la ricerca ma finanzia meeting, workshop, scuole formative  ed azioni dimostrative vu vari aspetti dell'accrescimento ed allevamento delle macroalghe di interesse economico. La dimensione economica delle attività svolte nell'ambito dell'azione è stata stimata in ca. 40 milioni di euro.

Scheda tecnica PHYCOMORPH

Acronimo/Sigla: PHYCOMORPH - COST Action FA1406
Bando: COST Actions
Coordinatore: Chair of the Action: Bénédicte CHARRIER,  CNRS Roscoff, France; Vice Chair of the Action: Rafael ROBAINA, Facultad de Ciencias del Mar Universidad de Las Palmas GC (ES); Science officer of the Action: Ioanna STAVRIDOU; Administrative officer of the Action: Cassia AZEVEDO
Ruolo UNIVE: partner of the Domain “Food and Agriculture" FA1406
Responsabile scientifico UNIVE: Adriano Sfriso
Durata: 23/03/2015 - 22/03/2019
Gruppo di ricerca UNIVE: Adriano Sfriso
Sito web: http://www.phycomorph.org/


New and emerging challenges and opportunities in wastewater reuse

L’obiettivo primario di NEREUS è quello di creare un network multi-disciplinare legato al riutilizzo delle acque di scarico con particolare riferimento all’igiene pubblica e alla protezione ambientale. Particolare rilievo è dato all’identificazione delle criticità esistenti riguardo alle implicazioni chimico-analitiche, della microbiologia e della (eco)tossicologia nel riutilizzo delle acque di scarico trattate. I temi dell’antibiotico resistenza, della contaminazione delle colture agricole e delle falde, il trasferimento di eventuali contaminanti residui da un comparto all’altro e dell’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili per il trattamento delle acque sono oggetto di specifica trattazione da parte dei vari gruppi di lavoro. L’obiettivo finale è quello di fornire delle linee guida volte al riutilizzo sicuro delle acque trattate.

Scheda tecnica NEREUS

Acronimo/Sigla: NEREUS - ESSEM COST Action ES1403
Bando: COST Actions
Coordinatore: Chair of the Action: Despo FATTA-KASSINOS (CY), Vice Chair of the Action: Celia MANAIA (PT), Science officer of the Action: Deniz KARACA, Administrative officer of the Action: Christophe PEETERS
Ruolo UNIVE: partners of the Working Group on Toxicology
Responsabile scientifico UNIVE: Annamaria Volpi Ghirardini
Durata: 07/11/2014 - 06/11/2018
Gruppo di ricerca UNIVE: Annamaria Volpi Ghirardini, Giovanni Libralato
Sito web: http://www.nereus-cost.eu


The transfer of engineered nanomaterials from wastewater treatment & stormwater to rivers

A causa della produzione e dell’uso di nanomateriali ingegnerizzati (ENMs) nella vita quotidiana, il loro rilascio nell’ambiente acquatico è atteso. E’ cruciale comprendere i processi alla base del loro comportamento e sviluppare opportune linee guida e regolamenti che ne disciplinino l’utilizzo. Riguardo al trasferimento dei nanomateriali dalle acque di scarico alle acque superficiali transitando per gli impianti di depurazione (wastewater Treatment & stormwatEr to Rivers - ENTER) si vuole comprendere quali e quanti ENMs possono essere presenti, e la loro relativa persistenza e tossicità. L’attività è supportata dalla stretta collaborazione di esperti di diverse discipline tra cui chimici analitici, scienziati ambientali, ingegneri civili, giuristi, politici e portatori d’interesse.
ENTER contribuirà ad aiutare i processi decisionali a livello comunitario e nazionale abbattendo le barriere tra scienza e gruppi di pressione.

Scheda tecnica ENTER

Acronimo/Sigla: ENTER - ESSEM COST Action ES1205
Bando: COST Actions
Coordinatore: Chair of the Action: Lars DUESTER (DE), Vice Chair of the Action: Michael BURKHARDT (CH), Science officer of the Action:  Deniz KARACA, Administrative officer of the Action: Andrea TORTAJADA
Ruolo UNIVE: ES1205 member
Responsabile scientifico UNIVE: Annamaria Volpi Ghirardini
Durata: 05/04/2013 - 04/04/2017
Gruppo di ricerca UNIVE: Annamaria Volpi Ghirardini, Giovanni Libralato (MC Substitute), Elena Semenzin
Sito web: http://www.es1205.eu/


I “Progetti di Mobilità dei Ricercatori” sono progetti congiunti di ricerca inseriti in Protocolli Esecutivi Scientifici e Tecnologici, per i quali l’Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica della Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese finanzia, insieme con la controparte straniera, la mobilità dei ricercatori.

I Progetti di Mobilità vengono selezionati sulla base di un Bando, pubblicato contemporaneamente in Italia e nel Paese straniero con cui si negozia il Protocollo Esecutivo, nel quale sono definite le aree di ricerca nelle quali si può presentare il progetto.

Specifiche Formali per Sistemi Software Sicuri

L'obiettivo del progetto è studiare se politiche di sicurezza di sistemi software critici possano essere formalmente integrate nelle tecniche di specifica dei requisiti usando metodi formali, per individuare ambiguità e inconsistenze già nella fase di specifica del ciclo di vita del software. A tal fine applicheremo tecniche lightweight di validazione e verifica per "mettere in sicurezza" il software già in fase di ingegneria dei requisiti. In particolare applicheremo linguaggi di modellazione come Event-B e iSTAR per specificare e analizzare i requisiti così che la progettazione del software possa essere conformata a criteri di sicurezza. Complessivamente, il progetto risponde all'esigenza di utilizzare tecniche matematiche con solido fondamento teorico per validare aspetti di sicurezza degli applicativi software.

Scheda tecnica Specifiche Formali per Sistemi Software Sicuri

Bando: Indo-Italian Executive Programme of Cooperation in Scientific and  Technological Cooperation
Coordinatore: parte italiana: Agostino Cortesi, parte indiana: Chaku Nabendu
Ruolo UNIVE: Università Ca' Foscari Venezia - University of Calcutta
Responsabile scientifico UNIVE: Agostino Cortesi
Importo totale progetto: Finanziamenti per la mobilità dei ricercatori (una visita all'anno per un ricercatore di nazionalità indiana in Italia e una visita all'anno per un ricercatore di nazionalità italiana in India)
Quota UNIVE: Finanziamenti per la mobilità dei ricercatori italiani in India (una visita all'anno)
Durata: 18/04/2017 - 17/04/2019
Gruppo di ricerca UNIVE: Agostino Cortesi, Riccardo Focardi, Flaminia Luccio + assegnisti e dottorandi. Complessivamente l'impegno sarà di 36 mesi uomo nei tre anni


Metodi robusti per la previsione del costo e della durata della degenza ospedaliera

Il progetto si propone lo studio di nuovi metodi robusti per l'analisi statistica di dati con distribuzioni asimmetriche di tipo continuo o discreto in presenza di valori anomali, variabili esplicative e valori censurati. La metodologia sviluppata nel progetto permetterà una più accurata e precisa analisi dei data base di classificazione dei pazienti comunemente utilizzati nella gestione ospedaliera.

Scheda tecnica Metodi robusti per la previsione del costo e della durata della degenza ospedaliera

Bando: VI Programma esecutivo di cooperazione scientifica e tecnologica fra la Repubblica Italiana e la Repubblica Argentina per gli anni 2014-2016
Coordinatore: parte italiana: Claudio Agostinelli fino al 30 settembre 2015, dal 1 ottobre 2015 Cristiano Varin, parte argentina: Yohai Victor Jaime
Ruolo UNIVE: Università Ca' Foscari Venezia, Instituto de Cálculo, Facultad de Ciencias Exactas y Naturales UBA
Responsabile scientifico UNIVE: Claudio Agostinelli fino al 30 settembre 2015, dal 1 ottobre 2015 Cristiano Varin
Importo totale progetto: Finanziamenti per la mobilità dei ricercatori (una visita all'anno per un ricercatore di nazionalità argentina in Italia e una visita all'anno per un ricercatore di nazionalità italiana in Argentina)
Quota UNIVE: Finanziamenti per la mobilità dei ricercatori italiani in Argentina (una visita all'anno)
Durata: 13/01/2014 - 31/12/2016
Gruppo di ricerca UNIVE: Cristiano Varin, Alfio Marazzi (Università di Losanna), Isabella Locatelli (Università di Losanna)


Il Programma bilaterale congiunto di sostegno alla ricerca, denominato "MIUR-DAAD Joint Mobility Porgram" si realizza attraverso la creazione di reti durature tra gruppi di ricerca italo-tedeschi derivanti da scambi individuali di ricercatori ed attraverso il supporto allo svolgimento di progetti congiunti, condotti da soggetti qualificati appartenenti ad Istituzioni universitarie, dell'alta formazione artistica o altri Istituti di ricerca provenienti da entrambi i paesi.

Client-side Security Enforcement for Mobile and Web Applications

La società digitale ha portato a un uso sempre crescente di tecnologie mobile (smartphone) e web per attività quotidiane critiche, quali commercio elettronico, home banking, accesso a dati clinici. Il rischio nell'utilizzo di tali tecnologie è cresciuto di pari passo alla loro diffusione e sono sempre più frequenti casi di malware negli app store e casi di attacchi a siti web sensibili. Lo scopo di questo progetto e di sviluppare metodi e strumenti per aumentare la sicurezza di app e siti web direttamente sul dispositivo dell'utente. Verranno studiate tecniche per analizzare e monitorare le app e i browser, in modo da poter individuare e prevenire la fuoriuscita o la modifica di informazioni sensibili. Le tecniche verranno supportate da una modellazione e una dimostrazione formale della loro correttezza.

Scheda tecnica Client-side Security Enforcement for Mobile and Web Applications

Bando: MIUR-DAAD Joint Mobility Program
Coordinatore: Riccardo Focardi
Ruolo UNIVE: Coordinatore dell'unità italiana /(coordinatore unità tedesca Saarland University: Matteo Maffei)
Responsabile scientifico UNIVE: Riccardo Focardi
Importo totale progetto: 39.720,00 € (budget richiesto)
Quota UNIVE: 7.828,00 € per il primo anno di Progetto
Durata: 20/05/2016 - 19/05/2018
Gruppo di ricerca UNIVE: Riccardo Focardi, Flaminia Luccio, Stefano Calzavara, Mauro Tempesta, Marco Squarcina


Progetti conclusi

icoElenco Progetti di cooperazione conclusi36 K