Progetti di ricerca

Il Centro SELISI propone e prende parte a numerosi progetti di ricerca, collaborando con partner sia istituzionali che privati al fine di perseguire i migliori risulati e proposte innovative nell'ambito delle principali aree di ricerca.

Social Innovation Campus

Tutor scientifico: Giancarlo Corò
Titolare: Valentina Romanin
Durata: dal 08/05/2021 al 07/11/2021 (rinnovo)
Contributo: € 11.000,00 lordo percipiente (assegno di ricerca finanziato da: Centro SELISI)

Il progetto di ricerca intende testare attività di innovazione sociale con processi partecipatevi e generativi nell'area metropolitana Padova-Treviso-Venezia, valorizzando giovani talenti e coinvolgendo la rete dei soggetti pubblici, privati e del terzo settore in relazione a una didattica connessa alle esigenze di studenti e laureati (learning by doing, attivazione di soft skills, opportunità di placement) del territorio (didattica di impatto) e dell'Ateneo (terza missione). Scopo del progetto di ricerca è la promozione delle attività di didattica innovativa e di innovazione sociale al Campus Treviso, attraverso il rafforzamento delle relazioni tra gli attori del tessuto economico, sociale e culturale locale, e il consolidamento di attività quali lo Urban Innovation ALL (Active Learning Lab).

Progetto Social Strategy Innovation: modelli di business nell'impresa non profit.

Tutor scientifico: Prof. Giancarlo Corò
Titolare:Elisa Roldo

SSD: SECS-P/06
Durata: dal 15/09/2020 al 14/09/2021
Contributo: € 20.960,00 lordo percipiente (assegno di ricerca finanziato dal fondo FSE DGR 1463/2019 cod. progetto 2120-0016-1463-2019)

Abstract

Il progetto di ricerca vuole testare attività di apprendimento esperienziale e di innovazione sociale,
promuovendo processi partecipativi e generativi nell’area metropolitana Treviso-Venezia, valorizzando giovani talenti e coinvolgendo la rete dei soggetti pubblici, privati e del terzo settore per incentivare lo sviluppo inclusivo della società.
L’azione integrata e partecipata degli stakeholder coinvolti durante il progetto di ricerca sarà finalizzata alla definizione di un modello di business delle imprese non profit al servizio di città inclusive mediante lo strumento della didattica innovativa.
Attraverso il rafforzamento delle relazioni comunitarie e la creazione di sinergie e di nuove forme di
partenariato tra gli attori del tessuto economico sociale e culturale locale il progetto permetterà di dare risposte alle esigenze di sviluppo delle imprese non profit, oltre a promuovere una didattica in grado di collegare i percorsi formativi di studenti e laureati con le domande del territorio, attraverso strumenti innovativi di apprendimento (learning by doing, attivazione di soft skills, opportunità di placement, didattica di impatto).
Obiettivi: Incentivare il networking pubblico/privato per lo sviluppo inclusivo e sostenibile della comunità locale, sostenendo l’accelerazione di prodotti e servizi sociali innovativi e sostenibili per il territorio;
- Fare rete intorno alle idee smart più promettenti di imprese, enti pubblici, associazioni e cooperative;
- Sviluppare soluzioni che portino ad un miglioramento effettivo degli indicatori economici, sociali e di
sostenibilità.

- Trasferire ai giovani e ai soggetti del territorio competenze e metodi per l’innovazione sostenibile a forte impatto sociale;
- Testare un nuovo modo di fare didattica all’università, promuovendo l’inclusione sociale e un’azione di sviluppo smart.

I risultati attesi sono: sviluppare una metodologia di lavoro partecipata e facilitazione la creazione di una rete di stakeholder attorno ai temi dell’innovazione sociale

Tecnologie digitali e nuovi modelli di commercio internazionale

 

EN “Digital technologies and new business models for international trade”
Progetto FSE COD. 2120-0020-1463-2019
CUP: H44I19001570002
SSD e/o settore concorsuale: SECS-P/06
responsabile scientifico e tutor: Prof. Giancarlo Corò
Durata: 12 mesi
Beneficiaria: Lucia Bortolotti
Importo: Euro 20.960,00 lordo percipiente

Abstract Sintetico 

Il progetto mira ad analizzare come le nuove tecnologie digitali (Industria 4.0)
influenzano i modelli commerciali internazionali, identificando modelli di business innovativi per le PMI con particolare riguardo agli obiettivi di sviluppo sostenibile (Agenda 2030). Il progetto sarà sviluppato in quattro fasi:

1) analisi della diffusione tecnologica digitale nelle PMI del Veneto;

2) definizione di modelli di business innovativi legati all'uso delle tecnologie digitali nei mercati internazionali;

3) analisi dei modelli finanziari e delle risorse che consentono alle PMI di adottare e utilizzare in modo produttivo le nuove tecnologie digitali nei mercati internazionali;

4) condividere un protocollo di valutazione con i partner internazionali e la definizione della replicabilità del modello e la diffusione dei risultati della ricerca.

La partnership qualificata garantisce competenze di ricerca multidisciplinare e capacità preziose per i giovani disoccupati laureati, che riceveranno una borsa di ricerca.

Risultati del progetto: Nuovo modello di business canvas per lo sviluppo del mercato internazionale delle PMI attraverso strumenti finanziari e tecnologici innovativi.

L'impatto del progetto: i giovani coinvolti avranno opportunità di collocamento; Le PMI avrebbero nuovi modelli e strumenti di business per la ridefinizione dei profili professionali; Le università coinvolte alimenteranno le loro capacità, relazioni e progetti condivisi.

Last update: 01/12/2021