Conferenza Ciset-Banca d'Italia

Ogni anno, dal 2000, in primavera, Venezia ospita la conferenza Ciset su dati Banca d'Italia sui dati complessivi incoming e outgoing riferiti all'Italia.

Appuntamento imperdibile per addetti ai lavori e non e base imprescindibile per qualsiasi pianificazione e indagine turistica nel Belpaese.

19ma conferenza annuale  
L'Italia e il turismo internazionale

Risultati e tendenze per incoming e outgoing nel 2018 dai dati Banca d’Italia
Treviso, Auditorium Santa Croce, 9 maggio 2019
Hashtag dell'evento: #CCB19

La conferenza, si è tenuta a Treviso, il 9 Maggio 2019, presso l'Auditorium Santa Croce per fare il punto sull’andamento del turismo da e verso l’Italia, a partire dai risultati dell’indagine alle frontiere elaborati da Banca d’Italia.

file pdfComunicato stampa Conferenza Ciset - Banca d'Italia 2019664 K
file pdfE. Breda, Banca d'Italia
Gli introiti turistici del Veneto e del Nord Est
1.15 M
file pdfC. Doria, Banca d'Italia
L’indagine campionaria alle frontiere: le principali evidenze del 2018
4.56 M
file pdfM. Gallo, Banca d'Italia
Gli stranieri in vacanza in Italia: caratteristiche dei viaggiatori, prodotti turistici e destinazioni
614 K
file pdfM. Manente, Ciset
Scenario ed economia turistica. Focus regionale 2018 e prospettive
1.68 M
file pdfV. Minghetti, Ciset
Paesaggio, enogastronomia e cultura Il profilo dei turisti “del territorio”
1.72 M
file pdfM.T. Santoro, Istat
Distribuzione dei flussi turistici in Italia: alcune istantanee sui dati del 2018
2.03 M

18ma conferenza annuale   
L'Italia e il turismo internazionale

Risultati e tendenze per incoming e outgoing nel 2017 dai dati Banca d’Italia
Venezia, Auditorium Santa Margherita, 10 maggio 2018
Hashtag dell'evento: #CCB18

La conferenza, si è tenuta a Venezia, il 10 Maggio 2018, presso l'Auditorium Santa Margherita per fare il punto sull’andamento del turismo da e verso l’Italia, a partire dai risultati dell’indagine alle frontiere elaborati da Banca d’Italia.

file pdfComunicato Stampa CCB18599 K
file pdfDoria - Banca d'Italia
Il turismo incoming e outgoing nel 2017: la bilancia turistica
3.29 M
file pdfManente - CISET
Scenario ed economia turistica: focus regionale 2017
1.18 M
file pdfBreda - Banca d'Italia
Il turismo internazionale dell’Italia: recenti tendenze, domanda potenziale e confronto con i principali concorrenti europei
1.63 M
file pdfMinghetti - CISET
I vacanzieri stranieri in hotel e case vacanza: focus sul mercato online
1.28 M
file pdfDi Torrice - ISTAT
Gli Italiani e la scelta dell’alloggio: caratteristiche e tendenze
1.04 M
file pdfMontaguti - CISET
Hotel e nuovi gruppi familiari: l’offerta intercetta il cambiamento?
1.49 M
file pdfDoni - Masterciset
L’innovazione nella ricettività veneta attraverso la progettualità FESR
0.92 M

17ma conferenza annuale  
L'Italia e il turismo internazionale

Risultati e tendenze per incoming e outgoing nel 2016 dai dati Banca d’Italia
Venezia, Auditorium Santa Margherita, 5 maggio 2017
Hashtag dell'evento: #CCB17

36.715 milioni di Euro spesi dai viaggiatori internazionali in Italia tra gennaio e dicembre 2016, con un aumento del +3,2% rispetto al 2015. In crescita, anche se più contenuta, i consumi dei viaggiatori italiani all'estero: +1,5%, che raggiungono i 22.336 milioni di Euro nel 2016. Il saldo netto della bilancia dei pagamenti turistica in Italia si attesta perciò su un avanzo positivo di 14.379 milioni di Euro+6,2% rispetto al 2015. L’andamento è generato da una crescita delle entrate internazionali per turismo (+2,3%) leggermente inferiore a quello delle uscite internazionali (+2,4%).

La Germania si conferma la nazione che alimenta le maggiori entrate per turismo in Italia (16% del totale), con un aumento del +4,6% rispetto al 2015. In crescita anche i flussi di spesa dalla Francia (+2,8%), mentre lievemente ridotti quelli dal Regno Unito. Aumento, invece, per le spese generati dai principali bacini extraeuropei, in particolare dagli USA (+5,9%).

Con riferimento all'economia turistica, l’incremento di ricchezza prodotta è pari a quasi il +2% reale, contro un aumento del PIL italiano di +0,9%. Le entrate per turismo internazionale trainano il settore e l’intera economia nazionale, con una dinamica di circa un punto percentuale superiore a quella dell'export complessivo: +2,3% contro +1,2%.   

Focalizzando l’attenzione sull’economia turistica regionale, la ricchezza generata dal turismo rimane polarizzata nelle prime 5 regioni turistiche (Lazio, Lombardia, Veneto, Toscana ed Emilia Romagna), che concentrano, anche nel 2016, il 67,5% della spesa dei turisti internazionali ed il 63% del valore aggiunto turistico. In Veneto la spesa dei turisti stranieri ha continuato a crescere (+5,6%) per il terzo anno consecutivo.

A questi risultati corrispondono performance territoriali differenziate, ma con alcuni tratti comuni: il trend decisamente positivo del fatturato generato dal turismo balneare (+11,4%, pari a 4,9 mld di euro); la solidità del turismo culturale tradizionale, che si avvicina ai 14 miliardi di fatturato, pari a +8,3%; la dinamica a due cifre anche per la vacanza al lago (+17% del fatturato, pari a 2,2 mld). La componente montana è l'unica a registrare segno negativo, sia per la contrazione dei flussi sia per la riduzione della spesa media procapite.

Questo, in estrema sintesi, il quadro emerso dalla Conferenza. Per approfondimenti e dati in dettaglio si rimanda alle singole presentazioni.

Tutti i materiali della 17ma Conferenza Ciset

file pdfSimonetta Zappa
Il turismo incoming e outgoing nel 2016: la bilancia turistica
3.93 M
file pdfMara Manente
Scenario ed economia turistica . Focus regionale 2016
1.14 M
file pdfEmanuele Breda
Gli introiti turistici del Veneto e delle macro-aree italiane
1.39 M
file pdfValeria Minghetti
Booking online da e verso l’italia
1.77 M
file pdfAndrea Alivernini
Una nuova pubblicazione sul turismo internazionale dell’Italia
2.46 M
file pdfFrancesco Palumbo
Piano Strategico del Turismo 2017-2022
3.05 M

Last update: 23/11/2021