CSAR 
Centro Studi sulle Arti della Russia

Il Centro Studi sulle Arti della Russia è promosso dall’Università Ca’ Foscari Venezia e dalla Direzione dei Festival Cinematografici e dei Programmi Internazionali della Federazione Russa, con il sostegno dei Ministeri della Cultura e degli Esteri. 
Ufficialmente inaugurato il 6 marzo 2011, CSAR è rapidamente diventato il più importante centro di studi sull’arte della Russia dell’Europa Occidentale.

Prossimi eventi CSAR  2021/2022

Cooming soon

Nella primavera del 2022 tornano le mostre CSAR!

Verrà organizzata la retrospettiva su Tair Salachov (a conclusione della triade dei pittori del realismo severo presentati agli spazi espostivi dell’Università Ca’ Foscari) in collaborazione con la Galleria Tret’jakov di Mosca, la Fondazione Gejdar Aliev e il Museo statale di arte orientale. 

Presso CFZ-Cultural Flow Zone verrà presentato il progetto di arte e scienza “SOSTENIBILART: AMBASCIATORI DI SOSTENIBILITA’. Un dialogo tra arte e ambiente” in collaborazione con CYLAND di San Pietroburgo e la sezione italiana del World Food Programme.

Stiamo preparando anche altri nuovi progetti per l’autunno 2022…state con noi!

Vedere l'invisibile

Le icone della collezione Intesa Sanpaolo dialogano con le opere dell'artista contemporaneo Valery Koshlyakov. Non perdetevi il nuovo percorso espositivo Vedere l’invisibile, curato da Silvia Burini e Giuseppe Barbieri alle Gallerie D'Italia - Palazzo Leoni Montanari a Vicenza.

Dal 3 luglio 2021 al 3 luglio 2022.

Per maggiori informazioni: La magia delle icone, fra spiritualità e arte (Gallerie d'Italia)

200 Dostoevskij

Si è concluso il progetto partecipativo organizzato dal Centro Studi sulle Arti della Russia in occasione della ricorrenza dei 200 anni dalla nascita di Fëdor Dostoevskij, che ha coinvolto studenti, professori, scrittori, artisti e appassionati di arte e letteratura russa. I partecipanti hanno inviato un breve video in cui hanno letto un passaggio dalla loro opera preferita del celebre scrittore.

I video ricevuti sono stati condivisi sulla pagina Instagram del Centro ogni 11 del mese (insieme ad interessantissimi approfondimenti preparati dalle tirocinanti del Centro), alcuni sono stati pubblicati sulla pagina YouTube.

Tutti i video sono stati montati in un'unica lettura a più voci dello scrittore che potete vedere cliccando qui.

Nell’ambito del progetto in collaborazione con Writers in Conversation, vengono organizzate le “Conversazioni per Dostoevskij”: una serie di appuntamenti con scrittori e filosofi. Si inizia il 19 novembre con Paolo Nori e Fausto Malcovati e il 14 dicembre con Andrea Tarabbia.

Conversazioni per Dostoevskij con Fausto Malcovati e Paolo Nori, il 19 novembre alle 16:30 a Ca' Dolfin in Aula Magna Silvio Trentin 

Moderano Silvia Burini e Flavio Gregori 
Presentazione del progetto 200 Dostoevskij a cura di Maria Redaelli

Ingresso libero previa prenotazione tramite google form
Per accedere si dovrà esibire la certificazione verde Covid 19 (Green Pass) in corso di validità.

Conversazioni per Dostoevskij con Andrea Tarabbia, il 14 dicembre alle 16:30 a Ca' Dolfin in Aula Magna Silvio Trentin

Moderano Silvia Burini e Flavio Gregori
Presentazione del progetto 200 Dostoevskij a cura di Maria Redaelli

Ingresso libero previa prenotazione tramite google form.
Per accedere si dovrà esibire la certificazione verde Covid 19 (Green Pass) in corso di validità. 

Dante in Russia 700

Il 2021, a 700 anni dalla morte del grande poeta, è l'anno di Dante, l'artista che con la sua opera ha riunito mirabilmente tutti i saperi del Medioevo, dalla teologia alla scienza, dalla filosofica alla politica, dall’arte alla letteratura.

La percezione della creatività di Dante Alighieri nella cultura mondiale è incommensurabile. Nella cultura russa la sua figura occupa un posto particolarmente importante. Tanto in letteratura che in musica, a teatro o al cinema, in ogni aspetto della cultura visiva gli artisti e gli intellettuali hanno costantemente fatto riferimento alla sua lezione e alla sua eredità nei secoli.

Per festeggiare l’importante ricorrenza del centenario, il Centro Studi sulle Arti della Russia dell’Università Ca' Foscari Venezia ha dato vita a un programma che si svolgerà per tutto il 2021. Due volte alla settimana, sulla pagina Instagram Dante.in.russia.700, saranno pubblicate storie che svelano l'immagine di Dante nello spazio della cultura russa: poesia, letteratura, cinema, musica, teatro, pittura e molto altro.

Inoltre, nell'ambito del progetto Dante.in.russia.700, si svolgerà una maratona di arte contemporanea preparata da due giovani curatrici, Arina Orlova e Maria Yashkina. Sotto la loro guida un gruppo di giovani artisti contemporanei ha realizzato appositamente per questo progetto una serie di opere.

Un viaggio affascinante e curioso ti aspetta con Dante.in.russia.700 all'anno 2021: unisciti a noi!

Importante collezione di cartoline russe donate allo CSAR

Lo CSAR è lieto di annunciare che ospiterà e studierà la collezione di cartoline sovietiche di Giuseppe Biancani (Alba 1920-Cuneo 1981) che viene donata al Centro.
Si tratta di un importante nuovo tassello per ricostruire i legami tra Italia e URSS che non vediamo l’ora di mostrarvi!

CSAR presenta: Russian Art Drops
Ogni mese il Centro Studi sulle Arti della Russia vi somministrerà delle “gocce” di arte russa dedicate al racconto della vita e all’attività artistica di un artista russo.

 

I mesi di ottobre, novembre e dicembre sono dedicati a tre generazioni della famiglia Stravinskij: Igor’, Fëdor e Theodore. I materiali sono preparati da Stravinsky Family Fund.

Seguiteci su Facebook e Instagram per non perdere neanche un appuntamento!

RUSSIA POETICA
Una serie di incontri dedicati alla lettura di poeti russi contemporanei e non solo, a cura degli stessi traduttori dei testi.

Progetto realizzato in collaborazione con Writers in Conversation, il Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e con le diverse case editrici: Passigli, Gatto Merlino, Pequod, Damocle, Miraggi, Voland.

 

Trovi tutti gli episodi sul canale YouTube dello CSAR!