Primi piani

Giuseppe Borsato
Tecnico scientifico laureato in ambito chimico

Di che cosa si occupa nel suo lavoro presso il dipartimento?
Ricopro il ruolo di Lab. Manager presso il laboratorio di Sintesi Organica coordinando gli aspetti tecnici della ricerca. Mi occupo dal sourcing dei Chemicals, fino all’acquisto della grande strumentazione con conseguente gestione e manutenzione. Sono referente della catalogazione, messa in sicurezza ed dell’eventuale smaltimento dei reattivi secondo normativa vigente. Contribuisco alla gestione e manutenzione del Laboratorio Didattico di Chimica Organica, svolgendo assistenza frontale nei laboratori didattici. Sono responsabile di progetti specifici, interagendo con gruppi di ricerca interni ed esterni all’ateneo, con realtà accademiche internazionali e varie aziende. Lavoro a stretto contatto con gli studenti, di cui sono stato correlatore di tesi e co-tutor di dottorato. Queste attività hanno portato a diverse pubblicazioni scientifiche e brevetti. 

Qual è uno degli aspetti del suo lavoro che le dà più soddisfazione? 
L’aspetto che mi piace di più del mio lavoro è il rapporto con gli studenti. Tutti i ragazzi con cui ho lavorato nei tirocini triennali hanno proseguito il loro percorso con noi in magistrale, terminando in alcuni casi con il dottorato. Molti di loro adesso ricoprono ruoli che richiedono elevata competenza tecnica, sia nell’accademia che nell’industria. Ho l’ambizione di credere che questo sia anche merito mio, e del mio tentativo di trasmettere la passione per la ricerca, come a loro tempo fecero con me i miei professori. 

Ci racconti di lei e del percorso che l'ha portata qui a Ca' Foscari, e nel dipartimento presso il quale presta servizio.
Mi sono Laureato nel 1998 in Chimica Industriale nel gruppo di ricerca di Sintesi Organica del Prof. De Lucchi, presso il Dipartimento di Chimica, qui a Ca’ Foscari. Dopo 2 anni all’Università Statale di Milano con un contratto di ricerca, sono tornato a Venezia, e ho cominciato il dottorato con il Prof. Lucchini presso il Dipartimento di Scienze Ambientali. Al termine del PhD dopo diversi Contratti di Ricerca vinti, nel 2008 ho scelto il percorso del Tecnico Scientifico sempre presso il Dipartimento di Scienze Ambientali. Nel 2012, con la riorganizzazione dell’Ateneo, sono approdato al DSMN.

Ci racconti qualcosa del suo lavoro che ritiene abbia portato qualche vantaggio, anche minimo, alla collettività.
Ho sempre cercato di trasferire le mie competenze tecniche ad altri, specialmente studenti, contribuendo, in parte, alla formazione dei futuri Dottori di area Chimica. Spero che in futuro il mondo del lavoro operi un cambio di mentalità nei confronti delle abilità tecnico-sperimentali, considerandole di pari livello a quelle organizzativo-gestionali.

Qual è il suo motto (proverbio, citazione) preferito che applica nella sua attività lavorativa?
“Non ci si può mettere a far qualcosa senza che qualcos'altro non vada fatto prima”
Arthur Bloch

Last update: 22/09/2022