ANALISI DI RISCHIO E CERTIFICAZIONE AMBIENTALE

Anno accademico 2019/2020 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese RISK ANALYSIS AND ENVIRONMENTAL AUDITING
Codice insegnamento CT0322 (AF:248885 AR:167038)
Modalità In presenza
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea
Settore scientifico disciplinare CHIM/12
Periodo I Semestre
Anno corso 3
Sede VENEZIA
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
In linea con gli obiettivi formativi generali del Corso di Laurea in Scienze Ambientali il corso contribuisce a fornire le conoscenze per una cultura sistemica dell'ambiente in grado di supportare l’analisi di componenti e fattori di processi, nonché di sistemi e problemi riguardanti l'ambiente, sia naturale sia modificato dall'uomo.
In riferimento agli obiettivi formativi specifici del Corso di Laurea in Scienze Ambientali il corso contribuisce a formare la capacità di analisi di sistemi e processi ambientali nella prospettiva della sostenibilità e della prevenzione, per la promozione della qualità dell'ambiente.
In tale direzione, il corso si propone di approfondire ed ampliare alcuni aspetti della valutazione ambientale già introdotti nel corso “Introduzione alla valutazione di impatto ambientale” con l’obiettivo di fornire competenze pratiche che siano di supporto ad attività consulenziali nel campo dell’analisi e gestione del rischio ambientale e della certificazione ambientale. Il corso è propedeutico ai corsi magistrali del corso di laurea in Scienze Ambientali in “Valutazione e gestione della sostenibilità ambientale” e in “Impresa e gestione ambientale”.
Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
Lo studente acquisirà conoscenze e comprensione: a) dei principi fisici e chimici a cui sono soggetti i composti chimici nelle matrici ambientali; b) delle relazioni tra gli organismi viventi ed il loro ambiente; c) di analisi di rischio per la salute umana ed ecologico; d) dell’evoluzione recente della politica ambientale, con particolare attenzione all’evoluzione del quadro comunitario in materia di politica e gestione dell’ambiente.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente dovrà aver acquisito le capacità di: a) comprendere l’origine, la distribuzione, la reattività e il destino dei composti chimici nelle matrici ambientali; b) applicare le conoscenze acquisite per valutare la qualità ambientale delle diverse matrici in ambienti sottoposti a diverso grado di antropizzazione; c) organizzare e avviare processi di audit e di gestione ambientale, sia in azienda sia in enti territoriali e locali di varia natura ambientale.

Autonomia di giudizio
Gli studenti devono avere acquisito autonomia di giudizio sulle problematiche connesse ai rischi ambientali, saper valutare la qualità dei dati ambientali ad esse associate, sapere identificare gli strumenti di analisi più idonei per supportare una valutazione dei rischi per la salute umana e i sistemi ecologici connessi. Inoltre devono avere acquisito autonomia di giudizio sulle procedure di certificazione ambientale.

Abilità comunicative
Lo studente deve avere sviluppato capacità comunicative utilizzando la terminologia linguistica di base in tutti i processi di applicazione e comunicazione delle conoscenze acquisite. Quindi capacità di comunicare oralmente e per scritto al pubblico con proprietà di linguaggio sia in italiano che in inglese, e di sostenere discussioni scientifiche con più interlocutori di varia estrazione culturale.

Capacità di apprendimento
Lo studente deve avere acquisito il metodo scientifico come strumento di lavoro, avere familiarità con la ricerca delle informazioni scientifiche, avere la capacità di formazione continua per l'aggiornamento nel settore ambientale, anche mediante la consultazione di bibliografia scientifica anche in inglese.
Prerequisiti
Corsi previsti dai primi due anni di laurea in Scienze Ambientali.
Contenuti
Quadro generale sull’analisi e gestione del rischio ambientale in Italia ed Europa.
Introduzione all’Analisi del Rischio Ambientale: definizioni, framework concettuali, procedure e metodologie per diversi livelli di analisi (screening, sito-specifico e a scala regionale).
Software per l’Analisi del Rischio ambientale e loro applicazione a diverse problematiche (siti contaminati, qualità delle acque naturali superficiali e sotterranee).
Introduzione alla certificazione ambientale: i Sistemi di Gestione Ambientale e le norme di riferimento (norma ISO 14001 e regolamento EMAS) per la loro certificazione.
Testi di riferimento
Obbligatori:
Slides inviate dal docente e appunti di lezione.

Facoltativi:
Metodologie di valutazione ambientale, 2006. A cura di Moriani G., Ostoich M., Del Sole E.. Franco Angeli editore.
http://ec.europa.eu/environment/emas/
http://www.iso.org/iso/home/standards/management-standards/iso14000.htm
Modalità di verifica dell'apprendimento
La verifica di apprendimento avviene attraverso una prova scritta costituita da domande aperte da svolgersi in 1,5 ore (80 % del voto).
L’esercitazione in classe condotta dagli studenti durante il corso sarà anche considerata (10 % del voto).
E' altresì positivamente valutata la partecipazione attiva alle lezioni (10 % del voto).
Metodi didattici
Lezioni frontali, esercitazioni, intervento di esperti professionali.
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di esame
scritto
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
18/04/2019