MERCATI FINANZIARI AGRICOLI

Anno accademico 2018/2019 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese AGRICULTURAL FINANCIAL MARKETS
Codice insegnamento EM5019 (AF:278919 AR:159920)
Modalità In presenza
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare AGR/01
Periodo 4° Periodo
Anno corso 1
Sede VENEZIA
Spazio Moodle Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L’insegnamento rientra tra le attività formative a scelta dello studente del Corso di Laurea Magistrale in Economia e finanza.
Ha lo scopo di delineare l'economia del mercato internazionale delle commodities agroalimentari e di fornire la conoscenza di specifici strumenti di gestione dei mercati a termine, evidenziando le strategie competitive delle imprese agricole, di trasformazione, di commercializzazione. Un ulteriore obiettivo è quello di fornire concetti e strumenti per comprendere e valutare i mercati future che hanno come sottostante i prodotti agricoli ed alimentari. Particolare attenzione è prestata agli elementi che identificano l'offerta e la domanda delle commodities agricole, influendo sulla formazione del prezzo e sulla sua volatilità sia nel breve che nel lungo periodo, alle regole di funzionamento dei mercati a termine per i prodotti agricoli, alle operazioni di copertura svolte, in particolare, dai produttori agricoli, trasformatori, commercianti, alle caratteristiche dei contratti di specifici comparti, quali i contratti sul bestiame, quelli sui prodotti magazzinabili, la gestione del rischio di prezzo del magazziniere, evidenziando le opportune strategie di gestione delle diverse categorie di operatori.

Risultati di apprendimento attesi
1. Conoscenza e comprensione
1.1 Individuare le determinanti dell'offerta delle commodities agricole, in particolare nella diversa evoluzione dei cicli di prezzo di breve e lungo periodo.
1.2 Rappresentare le funzioni e i meccanismi operativi dei mercati a termine agricoli.
1.3 Identificare gli operatori di mercato e le diverse operazioni di copertura che possono essere attuate.
1.4 Focalizzare le modalità di gestione di specifici contratti, quali quelli sul bestiame e la gestione del rischio di prezzo del magazziniere.
1.5 Ipotizzare le strategie operative più appropriate in funzione degli operatori e dei loro obiettivi economici.
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
2.1 Usare la teoria economica per individuare i cicli di prezzo dell'offerta di breve e di lungo periodo.
2.2 Rappresentare i meccanismi di funzionamento e le ragole basi del mercato a termine dei prodotti agricoli.
2.3 Identificare le strategie operative dei diversi soggetti economic coinvolti nei mercati.
2.4 Distinguere le problematiche operative associate alle variabili temporali e spaziali.
2.5 Costruire una efficiente strategia di approvvigionamento attraverso i mercati a termine per le imprese di trasformazione dei prodotti agricoli.
2.6 Gestire una posizione operativa nei mercati a termine agricoli.
3. Capacità di giudizio
3.1 interpretare il funzionamento dei mercati a termine delle commodities agricole alla luce delle varabili relative all'offerta e dei diversi operatori economici coinvolti.
3.2 Discriminare le strategie opearative in funzione degli obiettivi dei differenti oparatori di mercato.
3.3 Pianificare l'operatività di approvvigionamento attraverso i mercati a termine delle imprese di commercializzazione e trasformazione lontane dai luoghi di offerta.
3.4 Condurre autonomamente lo studio e l'approfondimento dell'analisi attraverso progetti di ricerca, l'elaborazione di rapporti di mercato.


Prerequisiti
Propedeuticità obbligatorie: nessuna.
Prerequisiti: conoscenza di base di Economia (micro e macro) e di Matematica (primo modulo). Conoscenza dei modelli di domanda e offerta e delle forme di mercato.
Contenuti
1. Economia dell'offerta agricola, modelli statici e dinamici.
2. I mercati a termine per i prodotti agricoli.
3. Le operazioni di copertura nel mercato a termine.
4. I contratti sul bestiame e la gestione del rischio di prezzo del magazziniere.
5. L'uso delle opzioni nei mercati dei prodotti agricoli.
Testi di riferimento
De Pin A. (2011), Prodotti agricoli mercati globali, pag. 1-18; 169-233, IMPRIMITUR, Padova.(Disponibile presso la Libreria Cafoscarina)
Facoltativi:
Serra S., Zuppiroli M. (2009), Il commercio dei cereali, cap. 4, 5, 6, Milano.
Carter C.A. (2007), Futures and Options Markets. An Introduction, cap. 1, 2, 3, 7, Waveland Press Inc., Long Grove, Illinois.
Modalità di verifica dell'apprendimento
Per i frequentanti, l'esame prevede una prova composta da dieci domande, di cui due domande aperte sulla parte teorica e otto esercizzi sui mercati a termine. Ogni domanda ha un valore massimo di tre punti. A chi presenta un punteggio superiore a ventotto è assegnata la lode. Al punteggio della prova possono essere aggiunti dei punti bonus, secondo quanto concordato a lezione.
Per i non frequentanti l'esame consiste in domande aperte e esercizi, relativamente all'intero programma.
Metodi didattici
Il corso è svolto con lezioni frontali, durante le quali verranno spiegate le tematiche connesse all'offerta e alla domanda di commodities, focalizzato il funzionamento dei mercati a termine agricoli, sviluppati casi di studio per i diversi operatori coinvolti, evidenziate le opportune strategie attuabili in funzione dell'obiettivo di mercato.
Il docente, durante il corso, presenterà il significato dei termini più comuni utilizzati nell’ambito dei mercati finanziari agricoli.
Il corso si svolge in presenza, segue un approccio di insegnamento convenzionale. Lo studio può essere effettuato anche tramite piattaforma Moodle in cui è implementato, così come attraverso la Dispensa del Docente, tutte queste modalità seguono la medesima impostazione delle lezioni frontali.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
Il corso in versione Moodle è al seguente indirizzo. L'iscrizione alla piattaforma è effettuata nella prima settimana del corso. Per i non frequentanti l'iscrizione avviene tramite il Docente.
https://moodle.unive.it/course/view.php?id=165

Se hai una disabilità (Legge 17/1999) o un disturbo specifico dell’apprendimento (Legge 170/2010) contatta l’ufficio Disabilità e DSA: disabilita@unive.it.
Modalità di esame
scritto
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Capitale naturale e qualità dell'ambiente" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
20/07/2018