RENAISSANCE STUDIES

Anno accademico 2018/2019 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese RENAISSANCE STUDIES
Codice insegnamento LMJ400 (AF:282360 AR:157034)
Modalità Convenzionale
Crediti formativi universitari 12
Partizione Classe 1
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare L-LIN/10
Periodo I Semestre
Anno corso 1
Sede VENEZIA
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L'insegnamento ricade tra gli insegnamenti caratterizzanti del corso di studio LLEAP e ha lo scopo di fornire agli studenti conoscenze avanzate nel campo delle letterature e culture di area inglese (padronanza di metodologie teorico-critiche, analisi testuale e contesti storico-culturali). Il corso è inserito nell’offerta formativa del JOINT DEGREE IN ENGLISH AND AMERICAN STUDIES – le competenze acquisite in questo corso di primo anno potranno essere sperimentate nelle università straniere in cui gli studenti trascorrono un semestre, e in interazione con studenti internazionali.
Risultati di apprendimento attesi
Obiettivo generale del corso è di sviluppare competenze avanzate nel campo della storia della letteratura e cultura inglese del periodo early modern (XVI e XVII secolo). Gli studenti saranno messi in grado di migliorare le proprie capacità di analisi testuale, operata su testi poetici e drammatici, e nel contempo di mettere in relazione tali testi sia con i relativi contesti storico-culturali sia con la loro ricezione (inclusi le riscritture e gli adattamenti) di epoche successive fino alla contemporaneità. Gli strumenti analitici acquisiti nel corso del triennio saranno ulteriormente verificati e sviluppati, a partire dalle conoscenze di storia letteraria, di retorica, di filologia, di metodologia critica e di riflessione teorica.
Sarà altresì sviluppata la capacità di lavoro autonomo e di discussione orale dei risultati della propria ricerca. Gli obiettivi formativi specifici del corso sono 1. lo sviluppo della conoscenza e la comprensione dei testi e del periodo storico; 2. la capacità di applicare tale conoscenza e comprensione ad altri testi 3. lo sviluppo di autonomia di giudizio nell’analisi di fenomeni letterari e culturali, 4. lo sviluppo di abilità avanzate nel comunicare in inglese i contenuti studiati; 5 lo sviluppo delle capacità di apprendimento dei contenuti.
Prerequisiti
Il corso è tenuto interamente in inglese quindi gli studenti devono avere una competenza comunicativa elevata, ed essere in grado di comprendere e di interagire col docente e con gli altri studenti, ed argomentare criticamente, su temi di letteratura e cultura del 500-600 con un inglese chiaro e corretto. Lo studente deve già essere al corrente dei principali fenomeni letterari, storici e culturali dell’Inghilterra, e avere una conoscenza generale della cultura teatrale del 500 e 600.
Contenuti
Titolo: WITCHCRAFT AND DRAMA. REPRESENTATIONS OF MAGIC ON THE ELIZABETHAN AND JACOBEAN STAGE

Il corso intende ricostruire la visione del mondo elisabettiana e giacomiana come orizzonte storico e culturale che contemplava la presenza delle arti magiche (stregoneria, alchimia, occultismo etc) in relazione alla religione e al rapporto con l'autorità. I drammaturghi elisabettiani e giacomiani sfruttarono ampiamente l'aspetto più spettacolare oltre che ideologico delle fantasie di stregoneria e magia sulle scene inglesi. Tra i vari aspetti analizzati dal corso, il rapporto tra stregoneria e spettacolo, e le modalità attraverso le quali il personaggio della stage witch si trova all'incrocio tra questioni politiche, sociali e di gender.
Testi di riferimento
Tutti i testi indicati (fonti primarie e secondarie) sono letture OBBLIGATORIE:

FONTI PRIMARIE
William Shakespeare, MACBETH (edizione suggerita: OUP, edited by Nicholas Brooke, 1990);
William Shakespeare, THE TEMPEST (edizione suggerita: The Arden Shakespeare, edited by V. Mason Vaughan, revised edition, Bloombsbury, 2011);
Ben Jonson, THE MASQUE OF QUEENS in David Lindley, COURT MASQUES. JACOBEAN AND CAROLINE ENTERTAINMENTS 1605-1640, OUP, 1995, pp. 35-53 (il testo del masque è reperibile al seguente indirizzo http://hollowaypages.com/jonson1692fame.htm )
William Rowley, Thomas Dekker and John Ford, THE WITCH OF EDMONTON (edizione suggerita: Manchester University Press, edited by Peter Corbin and Douglas Sedge, 1997);
Mary Cowden Clarke, "The Thane's Daughter" in THE GIRLHOOD OF SHAKESPEARE'S HEROINES, volume 1, CUP, 2009 (first ed. 1851), pp. 93-168.
Charles and Mary Lamb, "Macbeth" in TALES FROM SHAKESPEARE, 1807 (reperibile online http://pinkmonkey.com/dl/library1/digi262.pdf

Gli studenti dovranno scaricare altri testi dalla piattaforma MOODLE e portarli in classe quando indicato dalla docente.

FONTI SECONDARIE - CONTESTI
Helen Hackett, A SHORT HISTORY OF ENGLISH RENAISSANCE DRAMA, London, I.B. Tauris, 2013.
Malcolm Gaskill, WITCHCRAFT. A VERY SHORT INTRODUCTION, 2010
Laura Tosi, "How Many Children Read Lady Macbeth? Prose Versions of the Scottish Play for Children", The Shakespearean International Yearbook, vol. 13, 2013, pp. 73-92 (reperibile nella piattaforma Moodle)
Julie Sanders, ADAPTATION AND APPROPRIATION, Routledge, 2006 (pp. 1-62)


Modalità di verifica dell'apprendimento
Presentazioni in classe e esame orale, in inglese, a fine corso. L'esame orale a fine corso riguarderà tutti gli argomenti discussi in classe e nelle letture obbligatorie, inclusi i materiali ISA. Prima della presentazione, gli studenti dovranno concordare un argomento di approfondimento con la prof.ssa Tosi e presentarlo alla classe nelle ultime settimane del corso secondo un calendario concordato con gli studenti. La presentazione è un requisito essenziale per essere ammessi all'esame orale. Mentre nel corso dell’esame lo studente deve dimostrare di aver conseguito l’obiettivo di leggere, comprendere, analizzare e contestualizzare storicamente e criticamente testi letterari e teatrali del 500-600 e di saperli metterli in relazione con altri testi culturali e letterari della stessa epoca e con le riscritture contemporanee di quei testi, nella presentazione orale su un approfondimento guidato a sua scelta, lo studente dovrà dimostrare di aver imparato a valutare criticamente ed autonomamente varie tipologie di testi letterari e di fenomeni storici. Anche il livello di conoscenza dell’inglese e la capacità comunicativa dello studente sono oggetto di valutazione.
Metodi didattici
Lezioni frontali, analisi di adattamenti filmici di Shakespeare, discussioni in classe.

Lingua di insegnamento
Inglese
Altre informazioni
Come parte del corso, gli studenti sono caldamente invitati a partecipare alla serie di conferenze ad argomento shakespeariano che verranno organizzate nel primo semestre di studio, tenute da docenti e studiosi provenienti da istituzioni ed atenei stranieri. Il programma e gli orari delle conferenze verranno comunicate all'inizio dei corsi.
Modalità di esame
orale
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
15/10/2018