INTERNATIONAL LABOUR LAW

Anno accademico
2018/2019 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
INTERNATIONAL LABOUR LAW
Codice insegnamento
EM6044 (AF:294788 AR:162329)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Partizione
Livello laurea
Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare
IUS/07
Periodo
4° Periodo
Anno corso
1
Sede
VENEZIA
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L’insegnamento si inserisce all’interno del corso di laurea proponendo di fornire gli strumenti per comprendere il tessuto giuridico all'interno del quale l'impresa, in particolare multinazionale, si trova oggi ad operare. Si indagheranno, in primis, le ragioni che spingono le imprese ad internazionalizzarsi e/o a delocalizzare la produzione, nonché l’incidenza degli Investimenti Diretti Esteri nelle policy dei governi e nelle scelte strategiche delle imprese e, infine, le problematiche che queste tendenze pongono al diritto, in particolare al diritto del lavoro, e che si declinano nei noti fenomeni del dumping sociale e normativo. Si esamineranno gli strumenti elaborati dalle Istituzioni internazionali per promuovere i diritti dei lavoratori nel contesto globale nonché le interazioni tra commercio internazionale e diritti sociali nel sistema Gatt-Wto.
Nella parte speciale, che si focalizza essenzialmente sull'analisi del management dal punto di vista lavoristico, si indagheranno i comportamenti delle Multinazionali nel mercato globale, gli istituti di regolazione dei rapporti contrattuali di lavoro con elementi di internazionalità, i modelli di esternalizzazione e delocalizzazione produttiva (con riferimento ai contratti di appalto, subappalto, subfornitura), le prassi di backshoring con particolare riferimento all’impatto sui mercati del lavoro. Si esamineranno inoltre gli strumenti predisposti dalle imprese a fronte di un’intensificazione del consumo responsabile, con particolare riferimento alla responsabilità sociale d’impresa (codici di condotta; certificazione sociale; etc.) e alla sostenibilità.
Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
1.1 Conoscere le dinamiche che inducono le imprese ad internazionalizzarsi e l’impatto della normativa sul lavoro nei processi di esternalizzazione.
1.2 Conoscere la struttura e le regole di funzionamento del mercato del lavoro su scala globale, gli istituti del diritto del lavoro che si applicano nel contesto internazionale, i soggetti regolatori e gli strumenti della regolazione
1.3 Interpretare l’evoluzione della legislazione lavoristica e delle sue fonti costitutive anche alla luce delle dinamiche di divisione internazionale del lavoro

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
2.1 Saper individuare le norme applicabili ai rapporti di lavoro con elementi di internazionalità e le responsabilità delle imprese nel caso di violazione dei diritti fondamentali.
2.2 Saper individuare e quindi mettere in relazione le fonti regolative multilivello che insistono sul diritto del lavoro internazionale.
2.3 Applicare il dato normativo e giurisprudenziale all’interno del contesto di riferimento mettendo in luce finalità e criticità delle fonti regolative.

3. Capacità di giudizio
3.1 Interpretare i testi normativi
3.2 Elaborare criticamente le fonti regolative con particolare riferimento ai rapporti tra dimensione nazionale e sovranazionale e alla giurisprudenza multilivello
3.3 Risoluzione di casi pratici attinenti al contenzioso giuslavoristico.
Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti specifici.
Contenuti
Globalizzazione ed effetti sui sistemi giuridici a tutela dei diritti dei lavoratori; Attori, temi e problemi del diritto internazionale del lavoro; Organizzazione internazionale del lavoro; Diritti sociali e commercio internazionale (Gatt-Wto, Clausola sociale, Accordi plurilaterali, Sistemi di preferenze generalizzate); i comportamenti delle Multinazionali nel mercato globale, gli istituti di regolazione dei rapporti contrattuali di lavoro con elementi di internazionalità, i modelli di esternalizzazione e delocalizzazione produttiva (con riferimento ai contratti di appalto, subappalto, subfornitura), le prassi di backshoring con particolare riferimento all’impatto sui mercati del lavoro. Si esamineranno inoltre gli strumenti predisposti dalle imprese a fronte di un’intensificazione del consumo responsabile, con particolare riferimento alla responsabilità sociale d’impresa (codici di condotta; certificazione sociale; etc.) e alla sostenibilità.
Testi di riferimento
A. Perulli; V. Brino, Handbook of International Labour Law, Giappichelli, 2018
Modalità di verifica dell'apprendimento
La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova orale ed, eventualmente, attraverso lo svolgimento di un lavoro di gruppo e/o di un paper scritto assegnati durante il corso.
Metodi didattici
Lezioni frontali, seminari con esperti, studio di casi pratici.
Altre informazioni
Per gli approfondimenti sul diritto del lavoro italiano si consiglia la frequenza al corso di "Diritto del lavoro e della previdenza sociale" (EM4004).
Modalità di esame
orale
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
23/03/2019