LETTERATURA ITALIANA

Anno accademico
2019/2020 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
ITALIAN LITERATURE
Codice insegnamento
LT0180 (AF:296944 AR:165552)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Partizione
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
L-FIL-LET/10
Periodo
I Semestre
Anno corso
2
Sede
VENEZIA
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
L’insegnamento si inserisce tra le discipline di base comuni al Corso di studio e ha lo scopo di fornire un’adeguata conoscenza critica della letteratura italiana e gli strumenti fondamentali per l’interpretazione testuale. L’insegnamento si propone di avviare a un’analisi storicamente e filologicamente consapevole dei testi letterari, fondata sulla padronanza del linguaggio tecnico.
Il raggiungimento di questi obiettivi formativi consente allo studente di acquisire le basi per un apprendimento approfondito della cultura e della società delle lingue triennali, sviluppando capacità di confronto e di valutazione.
Al termine dell’insegnamento lo studente conoscerà il contesto storico e culturale della civiltà letteraria italiana e saprà utilizzare correttamente un lessico specialistico di base. Sarà in grado di comprendere, analizzare e interpretare i testi letterari oggetto del corso con gli opportuni metodi e strumenti, di identificare ed esaminare temi, argomenti e idee sviluppati dagli autori trattati, di organizzare i contenuti in sintesi appropriate operando confronti fra testi anche appartenenti alla letteratura europea, di formulare un motivato giudizio di valore.
Per seguire adeguatamente le lezioni lo studente deve possedere le linee essenziali della storia della letteratura italiana e orientarsi agevolmente tra i testi e gli autori di maggiore importanza, riconoscere gli aspetti formali e linguistici di un testo, avere una buona conoscenza della lingua italiana scritta e orale.
Tra neoclassicismo e romanticismo: ricorrenze tematiche nella scrittura di Ugo Foscolo.

Il corso si propone di ripercorrere i luoghi più significativi della scrittura foscoliana in poesia e in prosa attraverso le ricorrenze dei temi che la caratterizzano, mettendo in evidenza le modalità specifiche attraverso le quali essi vengono di volta in volta declinati. Dei testi di Foscolo verrà proposta una scelta antologica. Per l’esame si richiede la lettura integrale delle “Ultime lettere di Jacopo Ortis” nell'edizione indicata nella bibliografia.
Utile termine di confronto ai fini dell’analisi saranno le categorie di neoclassicismo e romanticismo, che costituiscono i riferimenti di ordine culturale e letterario del periodo storico durante il quale operò Ugo Foscolo.
Testi:
- Un buon testo commentato delle poesie da scegliere fra i seguenti:
U. Foscolo, "Le poesie", a cura di M. Turchi, Milano, Garzanti;
U. Foscolo, "Poesie", a cura di M. Palumbo, BUR Rizzoli;
U. Foscolo, "Rime", a cura di M. Cerruti, Milano, Feltrinelli.
- Ugo Foscolo, "Ultime lettere di Jacopo Ortis", a cura di M. A. Terzoli, Carocci, 2012.

Bibliografia critica:
- M. Palumbo, "Foscolo", Bologna, Il Mulino, 2010;
- C. Del Vento, "Appunti sul problema critico dei 'Sepolcri' tra Otto e Novecento", in A. Bruni, B. Rivalta (a cura di), "I Sepolcri', la poesia e la fortuna", Bologna, Clueb, 2010, pp. 193-204;
- G. Nicoletti, "Ultime lettere di Jacopo Ortis", in "Letteratura Italiana. Le Opere. Volume III, Dall'Ottocento al Novecento", Torino, Einaudi, 1995, pp. 27-68;
- M. Pastore Stocchi, "Il delitto di Jacopo Ortis", in «Giornale Storico della Letteratura Italiana», XCVI, 1979, 493, pp. 72-97.

- Il contesto storico-letterario: Neoclassicismo e Romanticismo da studiare in un buon manuale di liceo. Si consigliano C. Segre-C. Martignoni, “Testi nella storia”, Milano, Bruno Mondadori.

Gli studenti che non frequenteranno le lezioni dovranno inoltre preparare i seguent saggi:
- M. Cerruti, "L"inquieta brama dell'ottimo. Pratica e critica dell'antico" (1796-1827), Palermo, Flaccovio, 1982, pp. 147-191;
- M. Rusi, "Breve nota foscoliana: sul problema dell'unità nei 'Sepolcri'", in A. Csillaghy, A. Riem Natale, M. Romero Allué, R. De Giorgi, A. Del Ben, L. Gasparotto (a cura di),"Un tremore di foglie. Scritti e studi in ricordo di Anna Panicali", Udine, Forum, vol. 1, pp. 435-443.

La verifica finale dell’apprendimento consiste in un colloquio orale di circa 30 minuti sugli argomenti trattati e approfonditi sui testi. Lo studente deve dimostrare di conoscere il contesto storico e culturale oggetto del corso, di saper inquadrare, analizzare e commentare in maniera appropriata i testi e di saper esporre correttamente e chiaramente i contenuti.
I criteri di valutazione rispondono a diversi livelli di abilità: dal livello minimo di corretta comprensione dei significati e degli elementi di contestualizzazione storico-culturale dei testi letterari al livello più elevato di conoscenza approfondita dei contenuti, di capacità di riorganizzazione critica degli stessi e di ottima competenza espositiva.
Lezioni frontali: discussione delle questioni di ordine storico-letterario e teorico e analisi dei testi oggetto di studio.

Le edizioni fornite di commento sono necessarie per gli studenti non frequentanti; gli altri potranno utilizzare i testi che inserirò nello spazio moodle.
orale
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma: 17/07/2019