TECNOLOGIE DI RISANAMENTO DI SITI CONTAMINATI

Anno accademico 2019/2020 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese CONTAMINATED SITES REMEDIATION TECHNOLOGIES
Codice insegnamento CM0455 (AF:306540 AR:166081)
Modalità Convenzionale
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare ING-IND/25
Periodo I Semestre
Anno corso 1
Sede VENEZIA
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
Il corso in Tecnologie di Risanamento di Siti Contaminati, si propone di definire e approfondire problematiche legate alle operazioni di bonifica di suoli e acque contaminati, fornendo gli strumenti necessari per valutare, sia da un punto di vista normativo che da un punto di vista tecnico, un intervento di bonifica.
Dal punto di vista normativo, il corso prevede un'introduzione sulla struttura normativa che ne disciplina gli interventi, con particolare attenzione agli allegati al titolo V della parte IV del Testo Unico Ambientale (152/2006) relativi ai criteri generali per l' analisi di rischio, criteri generali per la caratterizzazione di un sito contaminato e ai criteri generali per la selezione ed esecuzione degli interventi di bonifica e di ripristino ambientale. Le tecnologie disponibili, la loro applicabilità ed efficienza verranno descritte e supportate da casi di studio ed analizzate considerando gli aspetti legati all'idrogeologia, alla tipologia di contaminanti e dei loro meccanismi di degradazione nelle matrici terreno e acqua.
Risultati di apprendimento attesi
Al termine del corso lo studente acquisirà conoscenze specifiche sugli iter burocratici legati alla bonifica di un sito e sarà in grado di valutare in modo tecnico lo stato di bonifica. Lo studente, grazie all'acquisizione dei metodi di applicazione delle tecniche più diffuse e di quelle emergenti, saprà quindi valutare la fattibilità e proporre le tecniche più adatte alla riduzione della contaminazione e dell'impatto su ambiente e popolazione.
Prerequisiti
è richiesta una conoscenza generale dei fondamenti di Chimica, Biochimica e idrogeologia.
Contenuti
Il corso affronta nello specifico i seguenti contenuti:

stato dell'arte in Europa e in Italia; Normativa Italiana; fondamenti di idrogeologia; tipologia di contaminanti; caratterizzazione di un sito contaminato; strategie di campionamento; introduzione generale sui metodi biologici per il recupero di acque e suoli; fitorisanamento, bioventing, biopile, compostaggio, land farming, biosparging, natural attenuation; introduzione generale sulle tecnologie di tipo chimico-fisico disponibili per il recupero di acque e suoli contaminate; tecnologie di messa in sicurezza di un sito contaminato: descrizione delle barriere fisiche; messa in sicurezza: barriere idrauliche; tecniche di bonifica: le barriere permeabili reattive; ventilazione del terreno; tecnologie di immobilizzazione; lavaggio del terreno; trattamenti termici; processi ossidativi, decontaminazione elettrocinetica; trattamento acque (da sistemi Pump and Treat); casi di studio.
Testi di riferimento
Bonifica di Siti Contaminati. A cura di Luca Bonomo. Edizioni Mc Graw-Hill,2005
Dispense lezione
Modalità di verifica dell'apprendimento
L'esame scritto è suddiviso in due parti: la prima consiste in 15 domande a risposta multipla che hanno l'obiettivo di verificare la preparazione dello studente in merito agli aspetti più importanti sia relativi alla parte generale che nello specifico delle tecnologie di bonifica. La seconda parte consiste in 2 domande aperte che richiedono una descrizione dettagliata e sintetica dell'argomento e 1 esercizio. La durata dell'esame è di 2 ore circa.
Metodi didattici
L’insegnamento viene svolto mediante lezioni frontali e visita tecnica nel sito di interesse nazionale di Porto Marghera.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
Per favorire una equa distribuzione del carico didattico, previo accordo con gli studenti, la prova scritta verrà suddivisa in due parti a metà e a fine corso.
Modalità di esame
scritto
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Capitale naturale e qualità dell'ambiente" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
23/07/2019