LINGUA DEI SEGNI ITALIANA

Anno accademico 2019/2020 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese ITALIAN SIGN LANGUAGE
Codice insegnamento LM0016 (AF:309427 AR:167895)
Modalità Convenzionale
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare L-LIN/01
Periodo I Semestre
Anno corso 1
Sede VENEZIA
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
Il corso di lingua dei segni italiana (LIS) rientra tra gli insegnamenti caratterizzanti del corso di laurea magistrale in Scienze del Linguaggio. Il corso prevede esercitazioni linguistiche di durata annuale e un modulo teorico che si terrà nel primo semestre.
Gli obiettivi generali dell’insegnamento sono: l'acquisizione di competenze comunicative in LIS di livello avanzato, l’approfondimento di fenomeni pragmatici e discorsivi in LIS e lo sviluppo di tecniche di base di traduzione consapevole dalla LIS all’italiano e viceversa.
Risultati di apprendimento attesi
1. Conoscenza e comprensione:
- comprendere testi complessi in LIS di varia natura;
- conoscere gli elementi lessicali, grammaticali, pragmatici e testuali utili per analizzare testi in LIS di livello avanzato;
- conoscere le diverse dimensioni di variazione linguistica della LIS.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- saper applicare la conoscenza dei vari fenomeni pragmatici e discorsivi per comprendere e analizzare testi complessi in LIS di diversa tipologia e registro;
- saper utilizzare una terminologia corretta nella descrizione dei fenomeni linguistici esaminati nella LIS;
- essere in grado di comparare strutture linguistiche della LIS e dell’italiano per pianificare strategie traduttive adeguate.

3. Autonomia di giudizio:
- essere in grado di emettere giudizi di correttezza sulla base di riflessioni metalinguistiche;
- saper valutare l’adeguatezza delle strategie traduttive sulla base dell’analisi dell’intento comunicativo e della comparazione interlinguistica tra LIS e italiano;
- essere in grado di reperire autonomamente le fonti di ricerca.

4. Abilità comunicative:
- essere in grado di interagire in LIS in situazioni comunicative avanzate con chiarezza, correttezza formale e fluenza;
- essere in grado di descrivere in modo argomentato e con proprietà terminologica l’analisi linguistica di testi in LIS e la comparazione di strutture della LIS e dell’italiano;
- essere in grado di interagire con i pari, la docente e il lettore in modo critico e rispettoso.

5. Capacità di apprendimento:
- essere in grado di applicare il metodo di comparazione interlinguistica e di applicare con consapevolezza tecniche di traduzione;
- saper utilizzare gli strumenti tecnologici per realizzare traduzioni da e in LIS e preparare materiale audiovisivo in formato accessibile;
- essere in grado di selezionare le fonti bibliografiche e le risorse elettroniche nell’ambito dello studio linguistico della LIS.
Prerequisiti
La classe sarà suddivisa in due gruppi: studenti principianti e avanzati.
Per il corso di base non sono necessari prerequisiti.
Gli studenti che frequenteranno il corso avanzato dovranno aver seguito un corso triennale di LIS.
Contenuti
Il corso di LIS magistrale è suddiviso in un modulo teorico semestrale e nelle esercitazioni linguistiche di durata annuale.
Nella classe sono previsti due raggruppamenti sulla base delle competenze: studenti principianti assoluti (coloro che non hanno alcuna conoscenza della LIS) e studenti di livello avanzato (coloro che hanno già completato tre annualità di LIS). Gli studenti principianti devono seguire le esercitazioni linguistiche e il modulo teorico del corso di LIS 1 triennale (link: https://www.unive.it/data/insegnamento/310542 ). Per il livello avanzato si deve far riferimento alle esercitazioni linguistiche e al modulo teorico qui descritti.

Modulo teorico semestrale (per studenti avanzati):
Il modulo è composto da due parti:
1) descrizione di fenomeni pragmatici e discorsivi della LIS: referenza e catene referenziali, analisi del discorso, meccanismi di coesione e coerenza, uso dello spazio nel discorso, significati figurati, registri linguistici e interazione comunicativa;
2) comparazione interlinguistica LIS/italiano ed elementi di traduzione. Saranno approfonditi aspetti utili per un primo approccio alla traduzione dalla LIS all’italiano e viceversa: es. aspetti tecnici e accessibilità, confronto tra strategie linguistiche sequenziali e simultanee, casi di ambiguità lessicale e sintattica, approccio naturalizzante/estraniante, sviluppo di abilità di parafrasi e analisi di strategie traduttive.

Esercitazioni linguistiche annuali (per studenti avanzati):
Il lettore madrelingua, proporrà esercitazioni mirate ad approfondire i seguenti argomenti:
- teoria e tecnica della composizione poetica;
- perfezionamento della prosodia e dell’uso delle espressioni del viso;
- linguaggi settoriali.
Testi di riferimento
Modulo teorico semestrale (per studenti avanzati):
- dispense e materiali di approfondimento forniti dalla docente (sarà tutto disponibile in formato elettronico nell’aula virtuale del corso);
- Quer, J. et al. (a cura di). 2019. SignGram Blueprint. A Guide to Sign Language Grammar Writing. Berlin, Boston: De Gruyter Mouton. —> solo Parte 7 (“Pragmatics”), capitoli 1, 2, 5, 8, 9, 10, 11;
- Winston, E. & C. Roy. 2015. Discourse analysis and sign languages. In A. Schembri & C. Lucas (eds.) Sociolinguistics and Deaf Communities. Cambridge University Press. 95-119;
- Celo, P. (a cura di). 2015. I segni del tradurre. Riflessioni sulla traduzione in lingua dei segni italiana. Ariccia: Aracne;
- Fontana, S. 2013. Tradurre Lingue dei Segni. Modena: Mucchi. —> solo Capitolo 4, 107-126;
- Danese, L. 2011. La traduzione dall’italiano alla LIS: proposta di accessibilità dei contenuti turistici e culturali. In A. Cardinaletti, C. Cecchetto e C. Donati (a cura di), Grammatica, lessico e dimensioni di variazione nella LIS. Milano: Franco Angeli, 231-245;
- Bertone C. (a cura di). 2013. Pinocchio in LIS. Venezia: Edizioni Cafoscarina, 9-54.

Esercitazioni linguistiche annuali (per studenti avanzati):
- appunti delle lezioni;
- eventuale altro materiale suggerito dal docente durante le lezioni.
Modalità di verifica dell'apprendimento
Studenti principianti: dovranno sostenere le prove relative alle esercitazioni afferenti all’esame di LIS 1 e preparare un breve elaborato per il modulo teorico. Per maggiori informazioni si invita a prendere contatti con la docente.

Studenti avanzati: le prove relative alle esercitazioni linguistiche (una prova scritta di comprensione ed una orale di produzione) mirano a valutare le abilità di comprensione e di produzione linguistica di livello avanzato. La prova di modulo consiste nella produzione di un lavoro di ricerca individuale di circa 10 pagine ispirato ai temi affrontati durante il corso. L'elaborato dovrà includere analisi del discorso, analisi comparativa italiano/LIS e una prova di traduzione con analisi critica delle scelte traduttive. Inoltre, gli studenti frequentanti dovranno svolgere in itinere tre esercizi attraverso la piattaforma Moodle, mentre gli studenti non frequentanti dovranno aggiungere al loro elaborato una sezione di riflessioni metodologiche.

In entrambi i casi il voto finale sarà la media tra la prova di teoria ed il risultato delle prove di lingua. I voti positivi delle prove parziali vengono mantenuti dal primo al quarto appello. Lo studente che non avrà superato tutte le prove dopo il quarto appello dovrà rifare la totalità dell'esame.
Metodi didattici
Lezioni frontali con partecipazione attiva degli studenti.
Aula virtuale nella piattaforma Moodle.
Esercitazioni individuali e di gruppo.
Utilizzo di testi linguistici videoregistrati.
Gli studenti utilizzeranno il programma GoReact (https://goreact.wistia.com/medias/htlspjqzsh ) specificatamente ideato per le correzioni delle esercitazioni individuali in lingua dei segni attraverso il quale riceveranno un feedback costante da parte del lettore di lingua. Il programma è a pagamento.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
Le lezioni saranno tenute in LIS e in italiano.
Modalità di esame
scritto e orale
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Povertà e disuguaglianze" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
12/11/2019