ECONOMIA E GESTIONE DELLE PRODUZIONI CULTURALI

Anno accademico
2021/2022 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
ECONOMICS AND MANAGEMENT OF CULTURAL PRODUCTIONS
Codice insegnamento
FT1E04 (AF:331913 AR:189562)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
SECS-P/08
Periodo
1° Periodo
Anno corso
2
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
Il corso si inserisce all’interno del Corso di Laurea triennale in Conservazione e gestione dei beni e delle attività culturali, offrendo una prospettiva manageriale allo studio del sistema delle produzioni culturali nel suo complesso, includendo organizzazioni non profit e profit, i settori più strettamente culturali come quelli creativi.


Risultati di apprendimento attesi
Il corso prepara lo studente ad acquisire le seguenti conoscenze:

• Comprensione delle specificità delle organizzazioni artistiche e
culturali
• Comprensione e analisi delle logiche di processo in ambito organizzativo
• Conoscenza e applicazione di strumenti concettuali per l’analisi di diversi tipi di aziende, con particolare riferimento alle aziende che operano nelle arti e nella cultura
• Competenze nell’individuazione e gestione di criticità nella gestione dei processi in ambito culturale e creativo
Prerequisiti
Il corso non prevede prerequisiti
Contenuti
Concetti introduttivi
- impresa, valore, vantaggio competitivo
- bene/prodotto, servizio, prodotto culturale ed esperienze
- dal prodotto al processo, routine, organizzazione
Progettare e gestire un sistema che produce valore
- Processi produttivi
- Cambiamento e innovazione
Innovazione nei contesti di produzione culturale
- Driver di cambiamento e nuove tecnologie
- Casi di innovazione
Metodi e pratiche per la cultura
- Design thinking e gestione dei progetti
Testi di riferimento
• Lorenzoni G., Dalla catena del valore al sistema delle attività [cap.1, pp. 13-39], in A. Lipparini (a cura di) Economia e gestione delle imprese, Il Mulino, Bologna, 2007. (solo le parti svolte a lezione).
• Bakhashi, H. – Throsby, D. (2010) Culture of Innovation. An economic analysis of innovation in arts and cultural organizations, NESTA Research Report (solo parte relativa alla value chain)
• Calcagno M., (2013) Narrare terre di mezzo. Management arte design, Napoli, EDITORIALE SCIENTIFICA srl, vol. 1, pp. 1-109 (solo le parti caricate sul sito)
• Nesta and MTM London. 2017. “Digital Culture.” London. Ultimo accesso 20 Luglio, 2021. https://www.nesta.org.uk/report/digital-culture-2017/ .
• Materiali caricati su Moodle (slide, articoli e altro materiale aggiornato settimanalmente)
Modalità di verifica dell'apprendimento
L'esame viene organizzato come prova scritta ed è composto da:
- da 3 a 5 domande a risposta chiusa
- minimo 2 domande aperte per dare spazio per l'elaborazione critica di concetti appresi nel corso.

La valutazione complessiva include anche eventuali valutazioni del lavoro individuale e/o di gruppo.
Metodi didattici
Il corso, di didattica convenzionale, è organizzato in:
- lezioni frontali
- testimonianze
- momenti di lavoro di gruppo e/o individuale
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
Le lezioni si svolgeranno in presenza, coerentemente con i i vincoli di distanziamento.

Accessibilità, Disabilità e Inclusione
Accomodamenti e Servizi di Supporto per studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento

Ca’ Foscari applica la Legge Italiana (Legge 17/1999; Legge 170/2010) per i servizi di supporto e di accomodamento disponibili agli studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento. Se hai una disabilità motoria, visiva, dell’udito o altre disabilità (Legge 17/1999) o un disturbo specifico dell’apprendimento (Legge 170/2010) e richiedi supporto (assistenza in aula, ausili tecnologici per lo svolgimento di esami o esami individualizzati, materiale in formato accessibile, recupero appunti, tutorato specialistico a supporto dello studio, interpreti o altro) contatta l’ufficio Disabilità e DSA disabilita@unive.it.
Modalità di esame
scritto
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Città, infrastrutture e capitale sociale" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
21/07/2021