EPIGRAFIA LATINA

Anno accademico
2021/2022 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
LATIN EPIGRAPHY
Codice insegnamento
FT0062 (AF:331934 AR:186154)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
L-ANT/03
Periodo
3° Periodo
Anno corso
2
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
L'insegnamento ricade tra quelli dell'area delle metodologie della storia e ricerca delle fonti; esso ha lo scopo di fornire agli studenti i primi strumenti metodologici per la comprensione della comunicazione scritta praticata nel mondo romano in ambito pubblico e privato nonché le tecniche di lettura di tale tipologia di documenti.
Obiettivi dell'insegnamento sono:
- sviluppare capacità di riflessione sul linguaggio utilizzato nelle differenti occasioni comunicazionali
- fornire strumenti metodologici di base per l'analisi storica dei documenti esaminati, attraverso l'enucleazione di tutte le loro potenzialità informative.
Particolare attenzione viene dedicata alle nozioni fondamentali delle tecniche di lettura delle fonti scritte trasmesse da differenti tipologie documentali e alla ricostruzione del rispettivo contesto comunicativo.
Il raggiungimento di tali obiettivi consente allo studente di acquisire le basi per la comprensione di una categoria documentale (le iscrizioni) fondamentale per la conoscenza del mondo antico e per l'eventuale successivo approfondimento dello studio dell'epigrafia latina a livello specialistico.
1. Conoscenza e comprensione
- conoscenza dei fondamenti epistemologici della disciplina
- acquisizione dei principali lemmi del lessico epigrafico e delle tecniche di lettura delle fonti
- riconoscimento della tipologia dei supporti utilizzati per la comunicazione epigrafica
- apprendimento delle metodologie di edizione dei testi epigrafici, anche nella loro versione elettronica;
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
- saper circoscrivere la 'situazione epigrafica'
- saper operare una corretta analisi dei diversi aspetti del testo iscritto adoperando le appropriate categorie del lessico disciplinare
- saper utilizzare gli strumenti di base necessari alla catalogazione, valorizzazione, divulgazione dei documenti epigrafici e risalire dalla tassonomia e qualità del supporto iscritto alle finalità e qualità della comunicazione
- saper esercitare acume critico e disciplina esegetica per la comprensione di testo, contesto e meta testo, cioè saper ricavare dal testo tutte le sue potenzialità formative
3. Capacità di giudizio
- sapere formulare ed argomentare ipotesi di integrazione, comprensione e datazione dei testi, sviluppando anche un approccio critico alla valutazione di ipotesi alternative.
4. Abilità comunicative
- sapere comunicare contenuti e riflessioni del documento esaminato in modo critico
- saper interagire in modo costruttivo sui temi scientifici con docente, pari e tutor
- conoscenza dei principali lineamenti della Storia romana acquisiti attraverso la frequenza dell'insegnamento di base previsto nei rispettivi corsi di laurea implicati
- conoscenza elementare della lingua latina acquisita anche attraverso la frequenza dei laboratori di apprendimento attivati a beneficio dei corsi di laurea implicati
Titolo del corso: La scrittura pubblica e privata nell'antica Roma.
Contenuti del corso:
- la nascita e lo sviluppo della disciplina epigrafica
- l'introduzione della scrittura in Roma e i livelli di alfabetizzazione nel mondo antico
- le diverse forme e funzioni della scrittura (sacra, pubblica, onoraria, sepolcrale, utilitaria)
- i criteri di edizione dei testi nella loro evoluzione fino alla attuale forma digitale.

La frequenza è vivamente consigliata per il carattere tecnico della disciplina. Gli eventuali studenti non frequentanti confrontino il programma indicato fra i testi di riferimento.
Programma per frequentanti:
- Appunti dalle lezioni (i materiali didattici del corso saranno inseriti nella piattaforma e-learning MOODLE ove saranno inseriti anche esercizi e prove didattiche)
Testo Obbligatorio:
- A. BUONOPANE, Manuale di epigrafia latina, Roma, Carocci, 2009
Letture integrative opzionali:
- I. DI STEFANO MANZELLA, Mestiere di epigrafista, Quasar, 1988
- S.GIORCELLI BERSANI,Epigrafia e storia di Roma, Carocci, 2015

Programma per NON frequentanti:
Testo Obbligatorii:
- A. BUONOPANE, Manuale di epigrafia latina, Roma, Carocci, 2009
Letture integrative opzionali:
- I. DI STEFANO MANZELLA, Mestiere di epigrafista, Quasar, 1988
Lettura integrativa opzionale:
- AKEO. Il mestiere della scrittura, Cornuda (TV), 2000
- S.GIORCELLI BERSANI,Epigrafia e storia di Roma, Carocci, 2015
La verifica dell'apprendimento è prevista in forma scritta ed è finalizzata ad accertare le abilità acquisite. L'emergenza coronavirus costringe temporaneamente e fino a nuova comunicazione a ricorrere alla forma orale.
La prova consta di sette domande a risposta aperta ognuna riferita a una parte del corso e del manuale; nello specifico le domande vertono:
1) sulla definizione della disciplina; sull'adozione della scrittura in Italia,sui livelli di alfabetizzazione e le modalità di apprendimento;
2) sulla descrizione di forme grafiche e sull'analisi di un iscrizione sotto il profilo paleografico
3) sull'analisi di 8 forme onomastiche dalle quali desumere indicazioni cronologiche e di status sociale
4) sul riconoscimento e la descrizione di una decina di supporti epigrafici
5) sull'analisi di una categoria epigrafica e della sua specifica formularità
6) sulla breve descrizione di un documento iscritto trattato nel manuale
7) sulla edizione critica di un documento epigrafico
Ogni domanda viene valutata in trentesimi e il voto finale è l'esito della media dei punteggi conseguiti nelle singole domande.
Un modello di prova scritta erogata negli appelli precedenti è messa a disposizione nella piattaforma e-learning MOODLE dell'insegnamento
Corso frontale che si avvale di materiali didattici disponibili sulla piattaforma e-learning di ateneo, ove saranno inseriti anche esercizi e prove didattiche esplicative
Italiano
Gli studenti che seguiranno il corso potranno accedere alle attività seminariali e sostitutive di stage e tirocinio attivate nel corso del I e del II semestre dai docenti di Storia romana e di Scienze dell'Antichità (il calendario degli incontri verra comunicato a lezione e sul sito del Dipartimento di Studi Umanistici). Gli studenti che maturano 12 CFU nel settore scientifico-disciplinare L-ANT/03 (Storia romana e/o Epigrafia latina) potranno partecipare alla visita di tre giorni alle collezioni epigrafiche romane che si svolgerà presumibilmente nella primavera del 2022.
scritto

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Capitale umano, salute, educazione" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma: 21/03/2021