INFORMATICA PER LO STUDIO DEL LATINO

Anno accademico 2020/2021 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese COMPUTER SCIENCE FOR LATIN
Codice insegnamento FM0304 (AF:334391 AR:181092)
Modalità Per la modalità didattica vedi gli orari delle lezioni
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare L-FIL-LET/04
Periodo 1° Periodo
Sede VENEZIA
Spazio Moodle Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
Il corso di INFORMATICA PER LO STUDIO DEL LATINO rientra tra gli insegnamenti caratterizzanti del piano di studio della LM in Scienze dell'antichità: letterature, storia e archeologia; rientra nel piano di studio della LM in Filologia e letteratura italiana tra gli insegnamenti caratterizzanti nel curriculum Medievale-rinascimentale, e Moderno-contemporaneo; può essere seguito come corso singolo da 6 CFU, oppure costituire la prima parte del corso da 12 CFU denominato Filologia e analisi dei testi latini. Esso mira a fornire nozioni di base per l'analisi dei testi in formato digitale, necessarie per affrontare le opere della tradizione latina e della produzione letteraria europea in generale.
Risultati di apprendimento attesi
Gli studenti saranno portati alla consapevolezza che occorre studiare qualsiasi opera del patrimonio letterario antico in relazione storico-cronologica con quanto si era fatto prima e quanto si sarebbe fatto dopo, all'interno di un sistema poco permeabile a nuove inferenze. L'intertestualità - da qualcuno definita scherzosamente "the holy grail of Classical studies" - può ben definirsi la presenza di un testo in un altro testo (o in più altri testi), dello stesso autore o di altri autori, rilevabile dal lettore. Negli ultimi tre o quattro decenni la ricerca storico-filologica, per lungo tempo condotta attraverso la consultazione di concordanze a stampa, fa uso di strumenti elettronici offline e online. I vantaggi sono a disposizione degli studiosi e degli studenti, a qualsiasi livello. Il corso intende offrire un panorama critico e aggiornato delle risorse disponibili, in rete e in CD-ROM, utili agli studi sul repertorio letterario latino - e non solo. Saranno affrontati i problemi teorici e pratici della cosiddetta "filologia digitale" e compiute esplorazioni analitiche su singole opere e sui grandi corpora, di modo che gli studenti apprendano in breve tempo ad effettuare da soli una ricerca intertestuale di base che in passato si conduceva mediante lessici, indici e concordanze a stampa.
Prerequisiti
L’esame di Informatica per lo studio del latino prevede la competenza linguistica di latino almeno a un livello intermedio.
TUTTI gli studenti che intendono sostenere l’esame di Informatica per lo studio del latino sono tenuti, indipendentemente dal loro titolo di scuola media superiore, a certificare il possesso di un’adeguata competenza linguistica rivolgendosi preventivamente al LABORATORIO DI LATINO e sottoponendosi al TEST DI LATINO 2. Chi abbia già superato il TEST DI LATINO 2 per un precedente esame di latino, si limiterà a produrre il certificato conseguito in quell'occasione.

Il TEST DI LATINO 2 deve risultare superato, con rilascio del relativo certificato, prima di iscriversi all’esame; la frequenza al corso è invece possibile anche per chi non abbia ancora superato il test.
È possibile sostenere il TEST DI LATINO 2 in diversi appelli durante tutti i periodi (informazioni disponibili presso la pagina del Laboratorio di latino); tuttavia si consiglia vivamente di sottoporsi al test in una delle sessioni del I° semestre; chi non sia in grado di superarlo, ha così l’opportunità di fruire del corso del LABORATORIO DI LATINO 2.

Il corso del LABORATORIO DI LATINO 2 si svolge durante il 2° semestre per un totale di 40 ore sotto la guida di un docente e di un tutor e si conclude con una sessione del TEST DI LATINO 2.
Il corso è riservato agli studenti che, dovendo sostenere uno degli esami di latino che richiedono competenze linguistiche almeno di livello intermedio, non riescano a superare il TEST DI LATINO 2 propedeutico al suddetto esame.

Programma: sintassi dei casi e del verbo, sintassi della frase e del periodo, elementi di metrica (esametro dattilico e distico elegiaco).

La frequenza regolare del corso del LABORATORIO DI LATINO 2 e il superamento del TEST conclusivo danno diritto al riconoscimento di 2 CFU nell’ambito dei “tirocini formativi e di orientamento” nei curricula della laurea triennale in Lettere e degli altri corsi di laurea triennale e magistrale che riconoscono questa attività.
Contenuti
1) Analisi di testi, per la maggior parte poetici, tratti dalla cosiddetta Anthologia Latina. Innovazioni di metodo introdotte nella ricerca linguistica, stilistica e filologica da quando sono disponibili per gli studiosi e gli studenti le risorse digital. Esercitazioni pratiche condotte sui più diffusi database testuali e repertori bibliografici per l'antichistica e la medievistica - offline e soprattutto online.

2) Lettura personale: Tacito, Dialogus de oratoribus, in qualsiasi edizione

Testi di riferimento
1) Linda Spinazzè, Filologia digitale. Dalla ricerca alla didattica, Trento, Tangram, 2015; F. Stella, Testi letterari e analisi digitale, Roma, Carocci, 2018; G. Milanese, Filologia, letteratura, computer. Idee e strumenti per l'informatica umanistica, Milano, Vita e Pensiero, 2020.
2) Lettura personale: Tacito, Dialogus de oratoribus, in qualsiasi buona edizione.
Modalità di verifica dell'apprendimento
Esame orale e prova pratica di ricerca sui database - principalmente del sito mqdq.it.
Metodi didattici
Lezioni teoriche, seminari ed esercitazioni pratiche.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
ISCRIZIONE A CORSI SINGOLI DI LATINO
Quanti, per integrare il proprio curriculum di studi ai fini dell’insegnamento, intendono rivolgersi alla nostra offerta didattica per conseguire CFU di latino (s.s.d. L-FIL-LET/04) prendendo iscrizione a Corsi singoli, sono invitati a tenere presenti le seguenti indicazioni:

1) Se non si possiedono già CFU di latino e se ne vogliono conseguire 12/24:

I primi 12 CFU di latino si conseguono sostenendo obbligatoriamente l'esame di livello triennale Lingua e letteratura latina FT0435 (2 corsi disponibili: docenti Mastandrea/Mondin e Venuti).

L'esame richiede competenze di latino a livello almeno di base e si sostiene previo superamento del Test di latino 1 presso il Laboratorio di latino (compreso nell'iscrizione all’insegnamento come Corso singolo, l'accesso al test non comporta iscrizione a parte presso le Segreterie di Ateneo).

2) Se si possiedono già 12/18 CFU di latino e se ne vogliono conseguire altri 6/12:

Si può scegliere liberamente tra i seguenti esami di livello triennale:

Letteratura latina 1: arcaica e classica (Mondin - 6 CFU)

Letteratura latina 2: imperiale e tardoantica (Mastandrea - 6 CFU)

o di livello magistrale:

Analisi dei testi latini sp. (dall’a.a. 2019/2020: Venuti - 6 CFU)

Filologia latina sp. (Mastandrea - 6 CFU)

Informatica per lo studio del latino (Mastandrea - 6 CFU)

Letteratura latina sp. (Mondin - 6 CFU)

Storia della lingua latina sp. (Mondin - 6 CFU)

Tutti questi esami richiedono competenze di latino a livello almeno intermedio e si sostengono previo superamento del Test di latino 2 presso il Laboratorio di latino (compreso nell'iscrizione agli insegnamenti come Corsi singoli, l'accesso al test non comporta iscrizione a parte presso le Segreterie di Ateneo).

Per situazioni diverse da quelle indicate, per suggerimenti personalizzati e per ogni altra informazione del caso rivolgersi ai docenti dei corsi (tramite e-mail o in orario di ricevimento) prima di procedere all’iscrizione ai Corsi singoli.
Modalità di esame
scritto e orale
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
21/07/2020