STORIA MILITARE DEL MEDIOEVO SP

Anno accademico 2020/2021 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese MILITARY HISTORY OF MIDDLE AGES
Codice insegnamento FM0350 (AF:334424 AR:177148)
Modalità In presenza
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare M-STO/01
Periodo I Semestre
Sede VENEZIA
Spazio Moodle Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
Il corso ha lo scopo di presentare il problema della guerra nelle sue complesse dimensioni storiche. L'enfasi è posta più sugli aspetti istituzionali e sociali che su quelli meramente tecnici, in modo da comprendere le strette interrelazioni tr istituzioni militari e società.
Risultati di apprendimento attesi
Comprendere sia le specificità della storia militare sia la sua importanza per comprendere le dinamiche più generali della società e dello stato
Prerequisiti
Nessun prerequisito è richiesto.
Contenuti
Il corso affronta il fenomeno della guerra da diversi punti di vista, quello istituzionale, tecnologico, sociale e politico. Un approccio di lungo periodo, all'incirca dal tardo medioevo alla Seconda Guerra Mondiale, permetterà di cogliere le trasformazioni strutturali dei conflitti e di esaminarne le diverse implicazioni.

Principali argomenti del corso

I mutamenti nell?arte della guerra tra medioevo e prima eta moderna
Una rivoluzione militare?
Stato e guerra in Europa 1400-1900
La Grande Guerra, 1914-18
Testi di riferimento
J. Keegan, Il volto della battaglia. Azincourt, Waterloo, La Somme, Milano, Il Saggiatore, 2010;
J. Keegan, La prima guerra mondiale. Una storia politico-militare, Roma, carocci, 2004;
J. Lynn, Battle: A History of Combat and Culture, Boulder, Basic Books, 2003
G. Parker, La rivoluzione militare. Le innovazioni militari e il sorgere dell'Occidente, Bologna, Il Mulino, 1999;
F. Tallett, War and Society in Early Modern Europe: 1495-1715, London, Routledge, 1992;
The Military Revolution Debate: Readings on The Military Transformation of Early Modern Europe, ed. by C.J. Rogers, Boulton, Westview 1995;
J. Chagniot, Guerre et societe a l'epoque moderne, Paris, Puf, 2001;
I. Glete, La guerra sul mare, 1500-1650, Bologna, Il Mulino, 2010;La Guerra italo-austriaca (1915-18), a cura di N. Labanca e O. Ueberegger, Bologna, Il Mulino, 2014;
G. Breccia, 1915: l’Italia va in trincea, Bologna, Il Mulino, 2015;
M. Isnenghi e G. Rochat, La Grande Guerra, Bologna, Il Mulino, 2008;
A. Monticone, Gli italiani in uniforme 1915-1918, Bari, Laterza, 1972;
P. Melograni, Storia politica della Grande Guerra 1915-1918, Bari, Laterza, 1969
La Prima Guerra Mondiale, a cura di A. Gibelli, Torino, Einaudi, 2007
Modalità di verifica dell'apprendimento
Gli studenti devono partecipare attivamente al corso, presentare due relazioni scritte.
Metodi didattici
Lezioni frontali e partecipazione attiva degli studenti
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
Gli studenti sono vivamente consigliati di frequentare le lezioni, che avranno in parte un carattere seminariale. Circa i primi due terzi del corso saranno impostati come lezioni frontali tenute dal docente, mentre il rimanente terzo vedra la partecipazione attiva degli studenti con esposizioni e discussioni su argomenti concordati con il docente.
Gli studenti frequentanti, oltre all'esposizione in classe, dovranno redigere una relazione scritta. I non frequentanti dovranno studiare un testo assegnato dal docente e presentare due relazioni scritte, il cui argomento sara preventivamente concordato.
Criteri di valutazione:
Partecipazione attiva in classe 20%
Esposizione in classe 40%
Relazione scritta 40%
Modalità di esame
scritto e orale
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
14/06/2020