LINGUISTICA STORICA SP.

Anno accademico 2020/2021 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese HISTORIC LINGUISTICS (ADVANCED)
Codice insegnamento FM0127 (AF:334427 AR:181118)
Modalità In presenza
Crediti formativi universitari 6
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare L-LIN/01
Periodo I Semestre
Spazio Moodle Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L’insegnamento rientra tra le attività caratterizzanti dei corsi di laurea magistrale in Scienze dell’Antichità: Letterature, Storia e Archeologia (curriculum Filologia, Letterature e Storia dell’Antichità) e in Filologia e Letteratura Italiana (curriculum Medievale-rinascimentale). Esso ha l’obiettivo di fornire le conoscenze necessarie a riflettere e operare sul linguaggio e sulle lingue quali fenomeni storici che si manifestano attraverso i testi, con particolare attenzione alle questioni della variazione, del mutamento e della ricostruzione.
Risultati di apprendimento attesi
Ci si attende che lo studente acquisisca la consapevolezza della variazione della lingua nel tempo, nello spazio, nella società e in rapporto alla situazione comunicativa quale dimensione costitutiva della lingua stessa, sia in grado di riconoscere e descrivere adeguatamente i fenomeni di mutamento linguistico pertinenti ai diversi livelli di analisi (fonetica e fonologia, morfologia, sintassi, lessico), consegua una conoscenza approfondita dei principi e dei metodi della ricostruzione linguistica nonché della relazione tra ricostruzione linguistica e ricostruzione culturale, e sappia inquadrare in modo rigoroso temi e problemi di natura teorica e metodologica relativi alla linguistica storica. Ci si attende inoltre che lo studente impari a utilizzare appropriatamente la terminologia specialistica.
Prerequisiti
L’insegnamento richiede il possesso di nozioni di linguistica generale acquisite mediante l’insegnamento di Fondamenti di Linguistica o altri insegnamenti di Glottologia e Linguistica di carattere istituzionale. Per gli studenti stranieri si richiede inoltre una buona conoscenza della lingua italiana.
Contenuti
Nella prima parte dell'insegnamento, che sarà di carattere istituzionale, si tratteranno il mutamento fonetico e fonologico, il mutamento morfologico, il mutamento sintattico e il mutamento lessicale, tenendo conto di diverse prospettive relative alla natura e al funzionamento del linguaggio e delle lingue. La seconda parte dell'insegnamento avrà un taglio monografico e sarà volta a mettere in luce questioni teoriche e metodologiche aperte, anche attraverso esemplificazioni pertinenti a lingue antiche e moderne. In particolare si svilupperanno i contenuti seguenti: la genesi e i fondamenti teorici della linguistica storica; la variazione linguistica; gli esiti storici e tipologici della comparazione linguistica; la ricostruzione linguistica; la ricostruzione culturale fondata sui dati di lingua; l’etimologia.
Testi di riferimento
Testo obbligatorio
M. Mancini (a cura di), Il cambiamento linguistico, Roma, 2003.

Testi di approfondimento
A. L. Prosdocimi, Diacronia: ricostruzione. Genera proxima e differentia specifica, in «Lingua e stile» 13/III, 1978, pp. 335-371.
A. L. Prosdocimi, I fondamenti teorici della linguistica storica ovvero alla ricerca dell’odorosa pantera ovvero à la recherche…, in A. L. Prosdocimi, Scritti inediti e sparsi, Padova, 2004, II, pp. 583-627.
A. L. Prosdocimi, Comparazione, tipologia e ricostruzione, in A. L. Prosdocimi, Scritti inediti e sparsi, Padova, 2004, II, pp. 657-855.
A. L. Prosdocimi, Dialetto/dialetti, koinè/koinai. Ambito del significare e orizzonti del comunicare, in G. Marcato (a cura di), Le mille vite del dialetto, Padova, 2014, pp. 441-472.
M. P. Marchese, A. L. Prosdocimi, Post hoc ergo propter hoc? Coseriu e Saussure, in V. Orioles, R. Bombi (a cura di), Oltre Saussure. L’eredità scientifica di Eugenio Coseriu, 2015, pp. 233-247.

I testi di approfondimento, che saranno ripresi nelle corso delle lezioni, sono proposti agli studenti frequentanti quali letture facoltative per approfondire uno o più argomenti trattati. Agli studenti non frequentanti è richiesto di leggere i testi I fondamenti teorici della linguistica storica ovvero alla ricerca dell’odorosa pantera ovvero à la recherche…, Comparazione, tipologia e ricostruzione (limitatamente alle pp. 659-714 e 730-749) e Dialetto/dialetti, koinè/koinai. Ambito del significare e orizzonti del comunicare.
Modalità di verifica dell'apprendimento
L’apprendimento sarà verificato mediante un colloquio relativo agli argomenti del corso e del testo obbligatorio per gli studenti frequentanti, agli argomenti del testo obbligatorio e dei testi di approfondimento indicati per gli studenti non frequentanti. In particolare si valuteranno la padronanza degli argomenti, la capacità espositiva e l’adeguatezza terminologica.
Metodi didattici
L’insegnamento prevede lezioni frontali e approfondimenti tematici, che saranno svolti anche in forma seminariale.
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di esame
orale
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
29/06/2020