LABOUR LAW AND ENTERPRISES IN THE INTERNATIONAL CONTEXT

Anno accademico 2020/2021 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese LABOUR LAW AND ENTERPRISES IN THE INTERNATIONAL CONTEXT
Codice insegnamento EM1307 (AF:337560 AR:178786)
Modalità Per la modalità didattica vedi gli orari delle lezioni
Crediti formativi universitari 6
Partizione Cognomi L-Z
Livello laurea Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare IUS/07
Periodo 4° Periodo
Anno corso 1
Spazio Moodle Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L’insegnamento fornisce gli strumenti di conoscenza, comprensione e applicazione degli istituti di diritto del lavoro cui il manager e il consulente d’impresa devono accostarsi per organizzare l’impresa e il personale quando l’attività esercitata assume una dimensione europea ed internazionale.
L’insegnamento offre competenze strategiche e trasversali per tutti i profili professionali di riferimento del corso di laurea, per questa ragione è proposto in tutti i curriculum previsti. Tali competenze, infatti, permettono al laureato di operare nelle organizzazioni pubbliche e private che si confrontano con dinamiche internazionali nelle funzioni preposte alla strategia, all’innovazione, al marketing, all’amministrazione, alla finanza aziendale, al controllo di gestione e alla sostenibilità, con particolare riferimento alla gestione delle risorse umane.
Innanzitutto, si indagheranno i fenomeni e gli istituti attraverso i quali le imprese, nelle catene globali del valori, sviluppano i propri rapporti giuridici ad un livello trans/internazionale nell’odierno contesto globalizzato, evidenziando gli effetti benefici e le conseguenze negative che le scelte strategiche delle imprese multinazionali e le politiche degli attori pubblici possono produrre in ambito lavoristico (opportunità di sviluppo economico e professionale, dumping sociale e normativo etc.).
Inoltre si esamineranno gli strumenti giuridici elaborati dalle istituzioni internazionali e regionali (OIL, UE etc.) o dalle medesime imprese (codici di condotta etc.) anche con le organizzazioni sindacali (International framework agreement) per promuovere gli interessi e i diritti dei lavoratori nel contesto globale, nonché le problematiche interazioni tra commercio internazionale e diritti sociali.
A tal fine si guarderà sia alla struttura giuridica dell’impresa considerando i modelli più diffusi (gruppi, reti, catene di distribuzione etc.), sia ai rapporti contrattuali di lavoro con elementi di internazionalità che impongono di saper individuare il diritto nazionale applicabile e le norme di diritto internazionale pertinenti. Quanto al profilo dinamico, si prenderanno in considerazione i modelli e gli istituti attraverso cui si realizzano esternalizzazioni, (re)internalizzazioni, delocalizzazioni e backshoring etc. (ad esempio appalti, trasferimenti, distacchi etc.).
Risultati di apprendimento attesi
1. Conoscenza e comprensione
1.1 Conoscere le dinamiche che inducono le imprese ad internazionalizzarsi e l’impatto della normativa del lavoro sui processi di mobilità dell’attività di produzione.
1.2 Conoscere la struttura e le regole basilari di funzionamento degli istituti di diritto del lavoro che si applicano nel contesto internazionale, i soggetti regolatori, gli strumenti della regolazione e la relativa evoluzione.
1.3 Interpretare la legislazione lavoristica internazionale e le sue fonti costitutive anche alla luce delle dinamiche di divisione internazionale del lavoro e della produzione.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione
2.1 Saper individuare le norme applicabili ai rapporti di lavoro con elementi di internazionalità e gli standard normativi cui le imprese devono attenersi in materia di diritti fondamentali e sociali.
2.2 Saper individuare le regole di funzionamento delle fonti normative multilivello.
2.3 Saper individuare gli orientamenti e le interpretazioni giurisdizionali e dottrinarie relative alle disposizioni normative considerate.

3. Capacità di giudizio
3.1 Interpretare autonomamente i testi normativi.
3.2 Elaborare analisi critiche delle fonti regolative con particolare riferimento ai rapporti tra dimensione nazionale e sovranazionale e alla giurisprudenza.
3.3 Risolvere casi pratici ricorrenti nel contenzioso giuslavoristico.
3.4. Adoperare le competenze acquisite nel contesto delle funzioni tipiche delle figure professionali di riferimento (strategie di insediamento in nuovi mercati, marketing etc.)
Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti specifici.
Contenuti
I fenomeni dinamici di internazionalizzazione con effetti lavoristici: esternalizzazione, internalizzazione, delocalizzazione;
La struttura dell’impresa multinazionale e l’impatto sul diritto del lavoro: modelli e rapporti contrattuali (reti, gruppi, appalti, etc.);
Nozioni essenziali di diritto internazionale privato del lavoro;
Istituti contrattuali lavoristici: distacco e trasferimento del lavoratore, etc.;
Fonti e attori del diritto internazionale del lavoro;
Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) e core labour standards;
L’OIL e le imprese;
Diritti sociali e commercio internazionale;
Gatt-Wto e Accordi plurilaterali;
Sistemi di preferenze generalizzate;
Responsabilità sociale d’impresa;
Codici di condotta e social labelling;
Focus sui punti chiave del corso e preparazione dei lavoratori di gruppo;
Presentazione dei lavori di gruppo.
Testi di riferimento
A. Perulli; V. Brino, Handbook of International Labour Law, Giappichelli, 2018
Materiali messi a disposizione su Moodle
Modalità di verifica dell'apprendimento
La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova orale (50% della valutazione finale), valutando la partecipazione durante le lezioni (vengono assegnati dei compiti settimanalmente) (25% della valutazione finale) nonché attraverso lo svolgimento di un lavoro di gruppo e/o di un paper scritto assegnati durante il corso (25% della valutazione finale)
Metodi didattici
L'insegnamento è tenuto attraverso: 1) lezioni frontali e discussioni durante le quali è richiesta la partecipazione attiva e critica dei frequentanti per sviluppare gli approfondimenti in modo interattivo (il materiale didattico è messo a disposizione sulla piattaforma e-learning di ateneo moodle.unive.it. poco prima di ogni lezione); b) approfondimenti tematici che dovranno essere analizzati, discussi ed esposti individualmente o da piccoli gruppi in aula (per i frequentanti) o in sede di esame orale (per i non frequentanti che lo abbiamo richiesto durante le prime tre settimane del coso)
Altre informazioni
Open call for master's degree thesis
in labor law and enterprises in the international context

The thesis project proposed, to be carried out individually or in collaboration with a colleague, concerns the impact of the covid-19 emergency on specific profiles of international labor law, trade unions and social security law, with particular but not exclusive attention to the topic of the relationship between work and technologies. The goal is to evaluate which novelties remain confined to the emergency period and which developments can also represent an enrichment for the future.
Priority will be given to students who are attending or have attended the course of labor law and enterprises in the international context.
The proposal may be subject to slight revisions according to the personal interests of the candidate (s). In the case of group work (maximum 2 people), the themes of the proposal can be revised in order to work on two connected projects.

PROPOSAL N.1
"Workers’ health and safety: international standards and the challenge of the covid-19 pandemic"

It is proposed to examine how the covid-19 outbreak hit workers’ health and safety and to what extent the international standards represent a point of reference to avoid a race to the bottom at national and/or local level. The candidate will choose a specific industry and/or a particular area to study significant cases.

PROPOSAL N.2
"Remote working and new technologies at work: advantages and disadvantages for employers and workers"

It is proposed to analyse the impact of remote working and connected technologies during the pandemic of covid-19 to verify and discuss pros and cons for employers and workers. The candidate will choose a specific industry and/or a particular area to study significant cases and/or to make a legal comparison.

PROPOSAL N.3
“Food delivery during the covid-19 health emergency: which rights and guarantees for riders and other workers involved”

It is proposed to study the rise of food delivery during the outbreak of covid-19 and analyse the characteristic of the working relationships involved in this industry (mostly, the so-called “riders”). The candidate will choose a method of study which can consist in a comparison between different countries or in a focus on the role played by international organizations. The aim could be to distinguish between self-employed and dependant workers or to compare the role of the unions in the sector among different countries.
Modalità di esame
orale
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Economia circolare, innovazione, lavoro" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma
24/12/2020