NUMISMATICA ANTICA

Anno accademico
2021/2022 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
ANCIENT NUMISMATICS
Codice insegnamento
FT0144 (AF:354038 AR:186172)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
L-ANT/04
Periodo
2° Periodo
Sede
VENEZIA
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
Inquadramento dell'insegnamento nel percorso del corso di studio
L'insegnamento si inserisce tra le attività di base del Corso di Laurea in Storia. Ha lo scopo di assicurare agli studenti la conoscenza dei processi storici riguardanti la moneta greca e romana, della metodologia di base e del lessico della disciplina, e di far acquisire agli studenti competenze quali l’approccio critico ai problemi nella comprensione delle relazioni causali; la capacità di analisi della documentazione; la comunicazione scientifica delle conoscenze acquisite; l’abitudine alla complessità e alle sue ricadute.
Gli obiettivi dell’insegnamento, disciplinari e metodologici, sono: la conoscenza delle caratteristiche e della storia della moneta per il periodo compreso tra l’età arcaica greca e la fine del mondo antico e l’apprendimento della metodologia di base della disciplina; la competenza nell’interpretazione dei fatti alla luce dei nessi causali e dell’interrelazione tra dinamiche politiche, istituzionali, economiche, sociali, artistiche e religiose; l’applicazione della metodologia della ricostruzione storica in campo numismatico, con particolare attenzione all’esegesi del documento monetario; l’acquisizione dei fondamenti del lessico numismatico.
Il raggiungimento di questi obiettivi assicura allo studente i requisiti culturali, disciplinari e metodologici per proseguire la sua formazione nei Corsi di Laurea magistrale congruenti con la sua formazione triennale e per accedere ad attività professionali in ambito didattico e culturale, connesse alla comunicazione e alla divulgazione, di tipo organizzativo.
Risultati di apprendimento attesi
La frequenza del corso e lo studio individuale consentiranno agli studenti di ottenere conoscenze quali: l’origine e le linee di sviluppo della moneta coniata nell'antichità, le caratteristiche generali della moneta nel mondo antico, i principali problemi della storia monetaria tra periodo arcaico e tardo antico, nonché la metodologia della ricerca numismatica e il lessico scientifico della disciplina. Permetteranno agli studenti di acquisire abilità quali: saper individuare le radici di alcuni problemi del nostro tempo per una loro migliore comprensione; saper applicare un approccio critico ai problemi; saper veicolare contenuti scientifici.
In sinergia con le conoscenze e le capacità personali degli studenti, garantiranno loro competenze quali: saper gerarchizzare con autonomia di giudizio le informazioni; saper gestire problemi complessi; saper argomentare su questioni scientifiche di base.
Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti disciplinari. Si richiede una buona conoscenza della lingua italiana. È preferibile una buona conoscenza della storia antica.
Contenuti
Il corso indaga gli aspetti più rilevanti della storia monetaria dell’antichità, con particolare attenzione alle origini e al primo sviluppo della monetazione e agli usi della moneta nelle società antiche; sono trattati gli aspetti formali della moneta antica, i metodi di identificazione e catalogazione delle monete antiche, le caratteristiche tecniche della produzione, il contesto istituzionale, la circolazione monetaria, i ritrovamenti monetali.
Gli studenti non frequentanti studieranno le stesse tematiche e gli approfondimenti delle lezioni saranno sostituiti con la lettura di testi indicati in bibliografia.
Testi di riferimento
Testi Obbligatori:
- appunti delle lezioni;
- A. SAVIO, Monete Romane, Roma, Edizioni Jouvence, 2001 e ristampe (oppure, Milano, Libraccio editore, 2012);
- F. BARELLO, Archeologia della moneta: produzione e utilizzo nell'antichità, Roma, Carocci, 2006 e ristampe
Il docente fornirà inoltre una serie di immagini in formato elettronico e altri materiali da utilizzare per la preparazione dell'esame.

Gli studenti non frequentanti aggiungeranno la preparazione del seguente testo:
R. CANTILENA, La moneta in Grecia e a Roma. Appunti di numismatica antica, Bologna, editore Monduzzi, 2008.
Modalità di verifica dell'apprendimento
La verifica consiste in un esame scritto composto di otto domande; due sono domande "aperte" (il candidato deve rispondere analiticamente), cinque sono domande "brevi"(il candidato deve rispondere sinteticamente), mentre l'ultima consiste di alcune domande a scelta multipla.
Ogni domanda è valutata su una scala in trentesimi e il voto finale è il risultato della media dei punteggi ottenuti per ogni risposta.
L'esame dura due ore.
La verifica intende accertare l'acquisizione delle conoscenze fondamentali della materia, in termini di nessi causali e di padronanza del lessico scientifico. Si propone di verificare l’acquisizione di abilità quali la capacità di applicare la metodologia della disciplina e di impostare una efficace strategia comunicativa, in termini di corretta veicolazione di contenuti scientifici, di sintesi, di scelta dei contenuti e di adozione di un lessico pertinente. Infine ambisce ad appurare l’ottenimento di competenze nel gerarchizzare con autonomia di giudizio le informazioni; saper gestire problemi complessi; saper argomentare su questioni scientifiche di base.
Metodi didattici
Didattica frontale. La frequenza è vivamente consigliata.
Dispense e materiali di approfondimento e di autovalutazione sono disponibili sulla piattaforma e-learning Moodle di Ateneo.
Lingua di insegnamento
Italiano
Altre informazioni
È utile che gli studenti non frequentanti contattino il docente per poter avere informazioni più dettagliate sulle modalità d'esame.
Modalità di esame
scritto
Il programma è ancora provvisorio e potrà subire modifiche.
Data ultima modifica programma
14/03/2021