LINGUA INGLESE SETTORIALE

Anno accademico
2021/2022 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
ENGLISH LANGUAGE FOR SPECIAL PURPOSES
Codice insegnamento
LM008P (AF:356095 AR:187089)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
12
Livello laurea
Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare
L-LIN/12
Periodo
II Semestre
Anno corso
1
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
L’insegnamento previsto al primo anno del corso di laurea magistrale in Scienze del linguaggio mira a consolidare le competenze linguistiche e metalinguistiche degli studenti in ambito specialistico e settoriale, in relazione al rapporto fra lingua inglese e media.

Obiettivi dell’insegnamento sono: sviluppare le capacità di riflessione critica sul linguaggio utilizzato dai media e per parlare dei media, e fornire al contempo adeguati strumenti metodologici per l'analisi del discorso mediatico (a livello linguistico, testuale, multimodale). Particolare attenzione verrà dedicata al rapporto fra media e scienze del linguaggio.
L’insegnamento di Lingua inglese settoriale è di durata annuale ed è composto dal modulo tenuto dal docente titolare (secondo semestre) con associate esercitazioni linguistiche, nel primo e nel secondo semestre, tenute dai collaboratori ed esperti linguistici (CEL).

Il modulo docente fornisce agli studenti le competenze linguistiche e metalinguistiche per la comprensione e l’uso della lingua inglese, soprattutto in contesti d’uso specialistici e accademici in relazione ai media. In preparazione al modulo docente, nelle esercitazioni verranno sviluppate le abilità linguistiche integrate di livello B2+/C1 necessarie per la comprensione e produzione, sia scritta sia orale, di materiale in lingua inglese.

1. Conoscenza e comprensione: approfondimento degli aspetti grammaticali, lessicali, pragmatici di livello medio-alto per poter comprendere testi complessi che approfondiscono le tematiche affrontate nel corso. Approccio critico all’analisi e all’interpretazione della lingua e del discorso dei media e sui media.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: saper usare le teorie fornite dagli studi su lingua e media per comprendere, analizzare e discutere di testi di varia natura e complessità. Capacità di produrre brevi testi scritti di ambito accademico e di discutere oralmente sulle tematiche del corso e la loro applicazione a situazione comunicative reali e quotidiane.

3. Autonomia di giudizio: saper analizzare, interpretare e commentare criticamente, nonché produrre in lingua inglese, testi di complessità medio-alta in modo personale ed efficace.

4. Abilità comunicative: Abilità di comprensione e produzione del testo pari al livello B2+/C1 del CEFR. Lo studente deve sapersi esprimere in modo chiaro e strutturato con pochi errori, dimostrando di sapere interagire e discutere degli argomenti affrontanti nel corso.

5. Capacità di apprendimento: imparare a leggere, interpretare e analizzare testi complessi, soprattutto di natura accademica e specialistica, e a renderne conto anche oralmente; capacità di autovalutazione rispetto all’acquisizione dei contenuti del corso; capacità di autovalutazione relativa alla propria competenza nella lingua inglese.
Inglese livello B2 del CEFR.
Modulo docente
Titolo del corso: Language and Media.
• Language and mediation
• Media, modes, and materialities
• Media, genre, and style
• Media storytelling
• Media and discourse processes
• Audiences, interaction, and participation
• Media and the attention economy, virality and memetics

I testi e gli esempi discussi in classe saranno tratti da diversi media. Sono previste anche proiezioni di filmati audiovisivi con l’obiettivo di analizzarne le strategie linguistiche e discorsive. I video saranno la base di partenza per analisi critiche e dibattiti spontanei in classe. I video e il materiale discusso in classe potranno anche servire come punto di partenza per la stesura del breve saggio che costituisce la parte scritta dell’esame.

Le esercitazioni con il CEL si concentreranno sullo sviluppo delle abilità linguistiche integrate a livello B2+/C1 del CFER.
Per il modulo docente:
Jones R. H., Jaworska S., Aslan E. (2020). Language and Media: A Resource Book for Students. 2nd Edition. London: Routledge.

Ulteriore materiale fornito durante le lezioni e reso disponibile sulla piattaforma Moodle di ateneo (http://moodle.unive.it : la password verrà comunicata durante le prime lezioni).

Per le esercitazioni con il CEL:
Materiale fornito e messo a disposizione degli studenti.
La verifica del raggiungimento degli obiettivi formativi del corso di Lingua inglese settoriale prevede un esame FINALE orale, a cui si accede dopo aver consegnato un elaborato scritto (essay) e superato le prove legate alle esercitazioni linguistiche con il CEL.

LA PARTE SCRITTA dell’esame prevede due momenti: la valutazione delle esercitazioni linguistiche con un eassy alla fine di ciascun semestre (per gli studenti che non possono seguire le esercitazioni sarà prevista una prova finale di recupero); la redazione di un breve testo argomentativo (700 parole max) di riflessione su uno degli aspetti affrontati nel modulo docente. L’essay, da preparare a casa, deve essere inviato al docente nei tempi e nella modalità indicate (e rese disponibili su Moodle). L’argomento sarà scelto dallo studente all’interno di una rosa di tracce che verranno fornite di volta in volta dal docente.

L’ESAME ORALE, da sostenere con il docente, verificherà se lo studente è in grado di descrivere gli argomenti trattati nel modulo, e di argomentare e discutere l’elaborato scritto, utilizzando la terminologia appropriata. Per accedere alla prova orale lo studente deve aver preventivamente consegnato l’elaborato scritto e avere superato le prove relative alle esercitazioni. La valutazione positiva delle parti scritte dell’esame resta valida per l’intero anno accademico.

Per ogni ulteriore informazione, contattare il docente titolare del corso, prof. Giuseppe De Bonis (giuseppe.debonis@unive.it).
Il corso di Lingua inglese settoriale di 12 crediti è diviso in due parti:
- modulo teorico (prof Giuseppe De Bonis) tenuto nel II semestre;
- esercitazioni di lingua a piccoli gruppi per sviluppare la competenza a livello B2+/C1 all'orale e allo scritto (CEL madrelingua).

L'insegnamento prevede l'uso di didattica frontale sia tradizionale sia tramite supporti multimediali con la partecipazione attiva degli studenti alle attività di discussione proposte durante le lezioni, guidate dal docente e svolte individualmente o in piccoli gruppi.
Inglese
Si fa presente che:
• il modulo teorico si svolge nel II semestre ed è erogato in inglese;
• i materiali del modulo e verranno messi a disposizione nella piattaforma Moodle (password richiesta);
• le esercitazioni del CEL hanno durata annuale con inizio nel I semestre.
• Il programma non è del tutto definitivo e potrebbe subire leggere variazioni prima dell'inizio dei corsi

Chi volesse approfondire ulteriormente specifiche tematiche trattate durante il corso, o per lavori di tesi (magistrale), il prof Giuseppe De Bonis resta a disposizione per fornire indicazioni bibliografiche (cartacee e multimediali) durante il ricevimento o via e-mail (giuseppe.debonis@unive.it).

Accessibilità, Disabilità e Inclusione: Accomodamenti e Servizi di Supporto per studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento.

Ca’ Foscari applica la Legge Italiana (Legge 17/1999; Legge 170/2010) per i servizi di supporto e di accomodamento disponibili agli studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento. Se hai una disabilità motoria, visiva, dell’udito o altre disabilità (Legge 17/1999) o un disturbo specifico dell’apprendimento (Legge 170/2010) e richiedi supporto (assistenza in aula, ausili tecnologici per lo svolgimento di esami o esami individualizzati, materiale in formato accessibile, recupero appunti, tutorato specialistico a supporto dello studio, interpreti o altro) contatta l’ufficio Disabilità e DSA disabilita@unive.it.
scritto e orale

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Capitale umano, salute, educazione" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Il programma è ancora provvisorio e potrà subire modifiche.
Data ultima modifica programma: 03/11/2021