ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO

Anno accademico
2021/2022 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
PRINCIPLES OF PRIVATE LAW
Codice insegnamento
ET0039 (AF:359193 AR:187636)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Partizione
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
IUS/01
Periodo
3° Periodo
Anno corso
1
Sede
TREVISO
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
L’insegnamento è tra quelli di base del corso di Laurea in Commercio Estero.
L’insegnamento si propone di fornire agli studenti i dati essenziali relativi agli istituti giuridici fondamentali del diritto privato moderno e i concetti giuridici di base necessari alla comprensione delle dinamiche proprie della regolazione giuridica dei rapporti patrimoniali fra privati.
1. Conoscenza e comprensione:
- Conoscere i singoli istituti di diritto privato oggetto del programma.
- Conoscere la complessità del sistema delle fonti normative che oggi disciplinano le relazioni economiche fra i privati.
- Comprendere il ruolo che gli istituti del diritto privato svolgono nel governo delle relazioni economiche tra i privati.
2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- Saper individuare la norma giuridica o l’insieme delle norme giuridiche destinate a regolamentare specifici conflitti o rapporti di cooperazione tra privati.
3. Capacità di giudizio:
- Interpretare i testi normativi.
- Identificare, distinguere e mettere in relazione i principi e le norme espresse dalle diverse fonti del sistema giuridico.
Non è richiesto alcun prerequisito
Gli ordinamenti giuridici moderni. Le fonti. La struttura della norma giuridica. L'interpretazione della legge. Le situazioni giuridiche soggettive. I soggetti di diritto. Persone fisiche e giuridiche. I beni giuridici. Le obbligazioni in generale. Adempimento, inadempimento e responsabilità contrattuale. I diritti reali, la proprietà privata e il possesso. L'autonomia privata e la circolazione dei beni. La disciplina generale del contratto (formazione, validità e invalidità, efficacia e inefficacia; esecuzione, risoluzione). I rapporti di consumo. La responsabilità civile e l'illecito.
V.ROPPO, Diritto privato - Linee essenziali, VI edizione, Torino Giappichelli 2020, escluse le seguenti parti: Cap. II, paragrafi 4, 5, 10, 11, 12; Cap. 7, Cap. 8, paragrafi 4,5,6,7,8, 19 e 20; Cap. 10; Cap. 13; Cap. 14, paragrafi da 3 a 10; Cap. 15, paragr. 6; Cap. 18, paragrafi 4,5,6, 10; Cap. 20, Cap. 22; Cap. 26, paragrafi 12 e 13; Cap. 27, paragr. 4; Cap. 28, paragr. 14,15,16,17,18; Cap. da 33 a 36 compreso; Cap. 38, paragrafi 8,9,10,11,12; Cap.39, paragrafi 6 e 7; Cap. 40, 41, 43, 44.
Lo studio del manuale deve essere necessariamente accompagnato dalla contestuale lettura di un Codice civile aggiornato.
Si consiglia una delle seguenti edizioni:
Codice civile, a cura di Adolfo Di Majo, Milano, Giuffré, ultima edizione, oppure
Codice civile e leggi collegate a cura di Giorgio De Nova, Bologna Zanichelli ultima edizione.
Una prima modalità di verifica dell'apprendimento è offerta dall'organizzazione di esercitazioni scritte al termine del corso. Una seconda modalità di verifica dell'apprendimento consiste in un test di 15 domande a risposta multipla che integra la prima parte dell'esame. La verifica ha esito positivo e consente l'accesso alla seconda parte dell'esame, consistente in una prova orale, se il numero delle risposte corrette è pari o superiore a 9/15. Il test serve ad attestare una conoscenza di base degli istituti giuridici. Durante la prova orale lo studente deve dimostrare di conoscere gli argomenti svolti durante il corso e di saperli esporre in modo formale.
Il metodo didattico adottato consiste nell'esposizione dei contenuti del corso in lezioni frontali e nella organizzazione di esercitazioni.
Accessibilità, Disabilità e Inclusione
Accomodamenti e Servizi di Supporto per studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento

Ca' Foscari applica la Legge Italiana (Legge 17/1999; Legge 170/2010) per i servizi di supporto e di accomodamento disponibili agli studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento. Se hai una disabilità motoria, visiva, dell’udito o altre disabilità (Legge 17/1999) o un disturbo specifico dell’apprendimento (Legge 170/2010) e richiedi supporto (assistenza in aula, ausili tecnologici per lo svolgimento di esami o esami individualizzati, materiale in formato accessibile, recupero appunti, tutorato specialistico a supporto dello studio, interpreti o altro) contatta l’ufficio Disabilità e DSA: disabilita@unive.it.
scritto e orale
Programma definitivo.
Data ultima modifica programma: 21/11/2021