GEOGRAFIA I

Anno accademico
2021/2022 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
GEOGRAPHY I
Codice insegnamento
FT0094 (AF:361146 AR:190078)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Partizione
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
M-GGR/01
Periodo
2° Periodo
Anno corso
2
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
L’insegnamento, impartito in parallelo con quello del Prof. Francesco Vallerani, rientra tra quelli di base del Corso di Laurea Triennale in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali. Come tale, esso offre un quadro di riferimento relativo ad alcuni approcci, concetti e tematiche della geografia umana classica e contemporanea. Obiettivo principale dell’insegnamento è fornire gli strumenti per conoscere e interpretare le dinamiche territoriali e di trasformazione antropica del substrato naturale, nonché le connesse problematiche ambientali.
1. Conoscenza e comprensione:
1.1 Acquisire i concetti base della geografia umana
1.2 Conoscere le scuole di pensiero della geografia umana classica
1.3. Comprendere l’importanza delle interazioni evolutive tra il substrato naturale e le società umane

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
2.1 Utilizzare i concetti della geografia umana per interpretare il mondo attuale
2.1. Acquisire consapevolezza del proprio spazio vissuto e del proprio paesaggio abituale, nonché della varietà dai paesaggi, anche in quanto bene culturale
2.3. Saper riconoscere le situazioni di rischio e/o degrado ambientale e paesaggistico

3. Capacità di giudizio:
3.1. Saper ricostruire l’evoluzione geo-storica dei paesaggi; individuarne le dinamiche contemporanee e saper formulare una valutazione degli impatti paesaggistici
3.2 Valutare gli impatti ambientali in un’ottica di sostenibilità

4. Abilità comunicative:
4.1. Esporre per iscritto le conoscenze acquisite in maniera logica, coerente e sintetica
4.2. Utilizzare un registro linguistico e semantico adeguato (alla disciplina e al contesto d’esame)

Conoscenza generale dei caratteri salienti del paesaggio e del territorio italiano. Capacità di lettura e interpretazione della cartografia di base, quale quella contenuta negli atlanti scolastici.
Nel corso saranno forniti elementi utili a circoscrivere alcuni orientamenti, concetti chiave e oggetti di studio della geografia umana, tanto classica quanto contemporanea. Verrà, in particolare, affrontato il tema del paesaggio, in rapporto ai concetti di ambiente, spazio, luogo e territorio, per giungere a considerare il paesaggio come valore e come bene culturale, anche in relazione alle potenzialità turistiche. Come casi di studio verranno considerati, in particolare, i paesaggi delle zone umide e della bonifica idraulica.
N.B. Il programma prevede una differenziazione tra studenti frequentanti e non frequentanti
Frequentanti:
1) Appunti del corso
2) Greiner A.L., Dematteis G., Lanza C., Geografia umana, Torino, UTET, 2019, terza edizione (N.B. Limitatamente ai capitoli 3-4-5-6-7-10)
3) Corona G., Breve storia dell’ambiente in Italia, Bologna, Il Mulino, 2015 (disponibile anche in e-book)

Non frequentanti:
1) Cavallo F.L. (a cura di), Wetlandia. Tradizioni, Valori, turismi nelle zone umide italiane, Padova, Cedam, 2014
2) Greiner A.L., Dematteis G., Lanza C., Geografia umana, Torino, UTET, 2019, terza edizione (N.B. Limitatamente ai capitoli 3-4-5-6-7-10)
3) Corona G., Breve storia dell’ambiente in Italia, Bologna, Il Mulino, 2015 (disponibile anche in e-book)

La verifica consiste in una prova scritta telematica con domande aperte relative agli argomenti trattati, concepite per verificare le conoscenze sopra menzionate, la capacità di applicarle e la capacità di giudizio. Per i frequentanti le domande vertono sugli appunti delle lezioni e sui 2 testi in programma; per i non frequentanti sui 3 testi in programma. La prova ha una durata di 75 minuti.
All'atto dell'iscrizione all'esame è essenziale indicare nel campo "note per il docente" se si è frequentanti o non frequentanti.




Lezioni frontali con discussioni e interventi a carattere seminariale (crisi legata a COVID 19 permettendo).
La frequenza alle lezioni è caldamente consigliata. Per essere considerati frequentanti è essenziale la presenza ad almeno 2/3 delle lezioni.
Accessibilità, Disabilità e Inclusione - Accomodamenti e Servizi di Supporto per studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento: Ca’ Foscari applica la Legge Italiana (Legge 17/1999; Legge 170/2010) per i servizi di supporto e di accomodamento disponibili agli studenti con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento. Se hai una disabilità motoria, visiva, dell’udito o altre disabilità (Legge 17/1999) o un disturbo specifico dell’apprendimento (Legge 170/2010) e richiedi supporto (assistenza in aula, ausili tecnologici per lo svolgimento di esami o esami individualizzati, materiale in formato accessibile, recupero appunti, tutorato specialistico a supporto dello studio, interpreti o altro) contatta l’ufficio Disabilità e DSA: disabilita@unive.it.
scritto

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Capitale naturale e qualità dell'ambiente" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Il programma è ancora provvisorio e potrà subire modifiche.
Data ultima modifica programma: 26/02/2021