STORIA GRECA I

Anno accademico
2021/2022 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
ANCIENT GREEK HISTORY - I
Codice insegnamento
FT0252 (AF:362167 AR:191158)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6 su 12 di STORIA GRECA
Partizione
Livello laurea
Laurea
Settore scientifico disciplinare
L-ANT/02
Periodo
1° Periodo
Anno corso
1
Sede
VENEZIA
Spazio Moodle
Link allo spazio del corso
L'insegnamento è inserito tra quelli di Base del Corso di Laurea in Storia.
Con riferimento alle conoscenze da acquisire nell'Area storica, l'insegnamento ha come obiettivi:
- la conoscenza degli eventi principali della storia greca nell'arco temporale compreso tra la nascita della polis e Alessandro Magno;
- la conoscenza dei contesti cronologici e geografici;
- la consapevolezza dei nessi di causa-effetto e dei nuclei tematici fondamentali con particolare attenzione per le linee di sviluppo sociale e culturale;
- l'acquisizione della metodologia della ricerca storica, con particolare attenzione per gli strumenti di esegesi delle fonti storiche (archeologiche, epigrafiche, letterarie);
- la conoscenza dei principali autori della storiografia greca di età classica.
Al termine del corso lo studente:
- ha una buona conoscenza dei principali avvenimenti, temi e figure della storia greca, anche alla luce di contesti storici più ampi;
- possiede le precise coordinate spaziali e temporali in cui inquadrare fenomeni e figure storiche;
- sa applicare le categorie fondamentali di interpretazione della storia greca attraverso l'analisi critica di fonti letterarie e documentarie lette in traduzione (ma con richiamo costante al testo originale);
- è consapevole della specificità (e dunque dei limiti e delle possibili ambiguità) della documentazione disponibile per la ricostruzione della storia greca; sa dunque accettare e comprendere l'esistenza, e la fondatezza, di ipotesi ricostruttive diverse in merito ad alcuni nodi tematici di rilievo;
- è in grado di comunicare i contenuti appresi in forma sintetica orale e scritta usando la terminologia tecnica della disciplina;
- è in grado di applicare gli strumenti metodologici appresi a specifici casi di studio selezionati per la loro esemplarità.
Gli studenti devono avere una buona padronanza della lingua italiana, sia a livello di comprensione orale che di produzione scritta. Ci si attende, inoltre, che sappiano trattare in maniera autonoma informazioni complesse, facendo interagire criticamente nozioni manualistiche, contenuti delle lezioni, conoscenza di testi letterari e documentari antichi e letture individuali di saggi moderni. Gli studenti devono altresì sapersi orientare nella geografia del Mediterraneo, giovandosi, se necessario, di un atlante storico.
Lineamenti di storia greca dalla nascita della polis a Filippo il Macedone.
Strumenti generali, metodologia di base per l’analisi critica delle diverse tipologie di fonti storiche. Il periodo arcaico: la nascita della polis; la scrittura alfabetica; la colonizzazione; i legislatori; Sparta arcaica; Atene e Solone; le tirannidi; la riforma di Clistene. Il periodo classico: le guerre persiane; la Pentecontetia, impero ateniese e democrazia; la guerra del Peloponneso; il IV secolo e l'età delle egemonie; i Macedoni e Filippo. Temi e figure della storiografia classica.
1) Appunti delle lezioni con dossier di testi esaminati durante il corso (messi a disposizione on-line sulla piattaforma Moodle).
2) M. Corsaro - L. Gallo, Storia greca, Milano Le Monnier 2010 (o ristampe successive), pp. 1-204
oppure
M. Bettalli – A.L. D’Agata – A. Magnetto, Storia greca, Carocci, nuova ed., Roma 2013 (o ristampe successive), capp. 1-18; 20-23.
3) Introduzione alla storiografia greca, a cura di M. Bettalli (nuova edizione), Carocci, Roma 2009 (o successive), capp. 1-6.

STUDENTI NON FREQUENTANTI
1) M. Bettalli – A.L. D’Agata – A. Magnetto, Storia greca, Carocci, nuova ed., Roma 2013 (o ristampe successive), capp. 1-18; 20-23.
oppure
M. Corsaro - L. Gallo, Storia greca, Milano, Le Monnier 2010 (o successive), pagine 1-204.
2) Introduzione alla storiografia greca, a cura di M. Bettalli (nuova edizione), Carocci, Roma 2009 (o successive), capp. 1-6.
3) Aristotele, La Costituzione degli Ateniesi (in traduzione italiana) e
L. Canfora, Prima lezione di storia greca, Roma-Bari, Editori Laterza, 2000.
Per gli studenti che hanno l'esame a 6 CFU la verifica avviene attraverso un test di 7 domande: la prima riguarda cronologia e geografia; le restanti prevedono una risposta aperta. Tra esse una riguarda sempre uno specifico aspetto istituzionale; un'altra il commento di un passo della tradizione storiografica o di una iscrizione (in traduzione).
Gli studenti che hanno nel proprio piano di studi l'esame a 12 CFU sostengono un unico esame in forma scritta alla fine del corso di 60 ore.
Lezioni frontali. L'insegnamento si avvale di materiali caricati sulla piattaforma di Ateneo moodle che vengono messi a disposizione degli studenti prima delle lezioni frontali e che vengono discussi e commentati in Aula.
ATTENZIONE:
L'insegnamento si rivolge anche agli studenti che hanno nel proprio piano di studi il corso di Storia Greca I (FT0253) e a quelli che hanno nel proprio piano di studi l'esame a 12 CF Storia greca di tutti i corsi di Laurea. Questi ultimi sono tenuti a seguire anche il Corso di Storia Greca Approfondimenti (si veda il relativo SYLLABUS FT0252-2).
Si segnala l'importanza di sostenere anche l'esame di Epigrafia greca nel triennio per tutti gli studenti che ne abbiano i requisiti e siano intenzionati ad accedere a una laurea specialistica di Scienze dell'Antichità (nei suoi vari indirizzi): l'esperienza didattica degli scorsi anni consiglia di non arrivare privi della preparazione epigrafica del triennio ad affrontare le materie specialistiche di ambito storico-letterario.
scritto

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Povertà e disuguaglianze" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma: 19/07/2021