INDIGENOUS ENVIRONMENTAL KNOWLEDGE IN ASIA

Anno accademico
2022/2023 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
INDIGENOUS ENVIRONMENTAL KNOWLEDGE IN ASIA
Codice insegnamento
LMH200 (AF:368579 AR:211912)
Modalità
Blended (in presenza e online)
Crediti formativi universitari
6
Livello laurea
Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare
L-OR/20
Periodo
II Semestre
Anno corso
1
Sede
VENEZIA
ll corso delinea ambiti e settori di ricerca dell'Antropologia Ambientale focalizzandosi, attraverso metodologie mirate e una definita cornice teorica, sulla comprensione delle società asiatiche contemporanee.
Conoscenza e comprensione:
- conoscenza delle basi teoriche dell'Antropologia Culturale e dei caratteri salienti del metodo etnografico;

Capacità di giudizio:
- elaborare giudizi critici sui fenomeni ambientali e culturali presi in esame durante il corso;

Abilità comunicative:
- rielaborare criticamente i contenuti del programma senza ricorrere a una preparazione puramente mnemonica.

Capacità di apprendimento:
- prendere appunti, sintetizzando, in modo chiaro, i principali argomenti trattati durante le lezioni;
- integrare in modo autonomo lo studio di diversi materiali didattici;
- approfondire autonomamente argomenti non trattati durante le lezioni frontali;
- studiare su testi in lingua inglese;
- usare la piattaforma online dell'insegnamento.
Questo corso è un corso facoltativo offerto agli studenti iscritti al Master in Scienze umanistiche ambientali. Non è richiesto alcun particolare background di formazione.
Il corso fornisce una panoramica antropologica dei temi chiave della conoscenza ambientale indigena (Indigenous Environmental Knowledge, IEK) utilizzando casi studio empirici di rilevanza per ciascuno di questi temi tratti da aree culturalmente diverse in Asia. Viene data una panoramica delle problematiche concettuali fornendo contemporaneamente casi etnografici su come gli studi sulla conoscenza ambientale indigena sono stati implementati per ottenere effetti benefici sulla sostenibilità ambientale e sui programmi di governance. Inoltre, il corso esplora le diverse interazioni tra sistemi di conoscenza locale e scientifica, i collegamenti tra specifici ecosistemi e le pratiche tradizionali di gestione delle risorse ambientali e le rivendicazioni politiche radicate in un'ideologia della conoscenza ambientale "tradizionale".
Joy Hendry, 2014, Science and Sustainability. Learning from Indigenous Wisdom, New York, Palgrave Macmillan.
Studenti frequentanti: tesina da concordare con il docente. L'elaborato scritto, che deve avere una lunghezza compresa fra le 15.000 e le 25.000 battute (spazi inclusi), dovrà consistere di almeno 8 pagine, escluse dunque le note, gli indici, la bibliografia, le immagini e i loro elenchi.

Studenti non-frequentanti: tesina da concordare con il docente. L'elaborato scritto, che deve avere una lunghezza compresa fra le 30.000 e le 50.000 battute (spazi inclusi), dovrà consistere di almeno 12 pagine, e possibilmente di non più di 14 di testo, escluse dunque le note, gli indici, la bibliografia, le immagini e i loro elenchi.
Lezioni frontali, anche con l'ausilio di power-point.
Inglese
scritto

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Capitale naturale e qualità dell'ambiente" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma: 08/04/2022