LABORATORIO SUL RISCHIO DI RICICLAGGIO E AUTORICICLAGGIO NEI REATI TRIBUTARI E FRODI FISCALI

Anno accademico
2022/2023 Programmi anni precedenti
Titolo corso in inglese
LAB ON MONEY LAUNDERING AND TAX FRAUDS RISKS
Codice insegnamento
EM2083 (AF:396767 AR:214276)
Modalità
In presenza
Crediti formativi universitari
6
Livello laurea
Laurea magistrale (DM270)
Settore scientifico disciplinare
IUS/05
Periodo
3° Periodo
Anno corso
1
Sede
VENEZIA
L'obiettivo del corso è affrontare le tematiche connesse al rischio di riciclaggio e autoriclaggio derivanti di reati tributari e frodi fiscali. Si andranno ad analizzare i principali prescritti normativi con specifico focus sulla normativa nazionale relativa all'antiriciclaggio, ossia il Dlgs 231/07. Corso in lingua Italiana.
Il corso assolve agli obblighi previsti dall'art. 16 comma 3 del Dlgs 231/07. In corso è tenuto con collaborazione con AML LAB (Associazione Italiana di Ricerca sul rischio di riciclaggio) www.aml-lab.it
Durante il corso lo studente avrà la possibilità di approfodire le seguenti tematiche :
- CFA Codice Etico e Standard Professionali di Condotta
- L’antiriciclaggio e il contrasto al finanziamento al terrorismo
- Rapporto tra reato di riciclaggio e reato presupposto
- Rapporto tra il Dlgs 231/07 e il Dlgs 231/01
- L’identificazione del titolare effettivo
- L’adeguata verifica
- I compiti della Funzione Antiriciclaggio
- Le segnalazioni di operazioni sospette
- Le Criptovalute e i relativi aspetti Antiriciclaggio
- I trust e le fiduciarie
- Gli adempimenti AML, i presidi di Audit e la Due Diligence Internazionale
- L’AUI (Archivio Unico Informatico)
- Le attività di audit nel processo antiriciclaggio
- I presidi nelle operazioni finanziarie e commerciali internazionali
- Approccio Risk Based per la misurazione del rischio AML
- Il reato di riciclaggio nei reati tributari e frodi fiscali
- Il processo di autovalutazione del rischio di riciclaggio
- Il mercato delle opere d'arte e il rischio di riciclaggio
- Collaborazione Internazionale (Facta - Crs)
Si consiglia di aver sostenuto l'esame di Diritto Bancario e Diritto Tributario.
- Etica nella professione degli investimenti finanziari
- Codice etico e gli standard professionali di condotta (CFA code of Ethics)
- Procedure Interne e GIPS (Global Investment Performance Standards)
- Rischio di riciclaggio, autoriciclaggio Adeguata verifica e Titolare Effettivo
- Archivio Unico Informatico, Segnalazioni aggregate, operazioni in contanti
- Approccio basato sul rischio
- Catene partecipative complesse/opache
- Monete virtuali e Criptovalute (Blockchain)
- Laboratorio sulle frodi fiscali connesse ai riciclaggio e autoriciclaggio anche nei reati transazionali. Gli impatti della evasione elusione fiscale nel sistema economico
- Segnalazioni operazioni sospette, il ruolo delle FIU
- Gli accordi internazionali di collaborazione Normativa Fatca e CRS
- Quadro normativo relativo alle imposte dirette
- Quadro normativo relativo alle imposte Indirette
- Illeciti amministrativi e Reati Penali – Tributari (DL 74/2000)
- Casi pratici e giurisprudenza nei reati di riciclaggio e autoriciclaggio connesse alle frodi (Esercitazione)
Gazzilli, Lorenzini, Mazzonetto : Il rischio di riciclaggio e autoriciclaggio nei reati tributari e frodi fiscali - Libreria Universitaria - Edizione 2021 - ISBN 978-88-3359-333-3

Il corso è organizzato in lezioni frontali. Il materiale discusso in aula sarà reso disponibile agli studenti attraverso la piattaforma moodle (www.unive.it/moodle).
Sara' necessario avere a disposizione l'ultima versione del Dlgs 231/07 ( https://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2007-11-21;231!vig = )
L'esame consisterà nella presentazione di un elaborato di 15 pagine (30 facciate) su un argomento a scelta trattato durante il corso. L’elaborato sarà sottoposto al controllo antiplagio e dovrà essere inviato entro il termine indicato nel calendario degli appelli. La percentuale di antiplagio non dovrà essere superiore al 15% . L'esame è su Idoneità e non su Voto.
Frontale con esercitazioni in aula
Italiano
Se sei iscritto al corso di Laurea Magistrale in Economia e finanza o al corso di Laurea Magistrale ad esaurimento in Economia/Economics o in Economia e finanza/Economics and Finance, gli insegnamenti:

Laboratorio di Econometria [codice EM5017]
Laboratorio di Economia [codice EM2077]
Laboratorio di Finanza [codice EM5018]
Laboratorio sul rischio di riciclaggio e autoriciclaggio nei reati tributari e frodi fiscali [codice EM2083]
Laboratorio sulle scelte [codice EM2078]
Computational Finance Lab [codice EM2082]

possono esserti riconosciuti come attività sostitutiva di tirocinio, previo accordo con il docente titolare dell’insegnamento.

Dovrai inserire l’insegnamento nel tuo piano di studio fra le attività sovrannumerarie, informare il docente via mail all’inizio del corso, o comunque entro una settimana dalla data d'esame, sulla volontà di farti riconoscere l’attività come tirocinio e frequentare con le modalità indicate dal singolo docente.

Dovrai iscriverti all’appello ma l’esito non sarà verbalizzato dal docente, che provvederà ad informare la Segreteria didattica del Dipartimento di Economia sul superamento della prova. La Segreteria didattica inoltrerà il riconoscimento al Settore Carriere Studenti, che modificherà il tuo piano di studio eliminando l’esame sovrannumerario e registrando l’assolvimento del tirocinio curriculare.

L’insegnamento non potrà più essere scelto come esame a libera scelta. Viceversa, se l'esame risulta già sostenuto, non sarà possibile utilizzarlo per il riconoscimento dell'attività di stage.
scritto e orale

Questo insegnamento tratta argomenti connessi alla macroarea "Cooperazione internazionale" e concorre alla realizzazione dei relativi obiettivi ONU dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

Programma definitivo.
Data ultima modifica programma: 22/08/2022