MELLO Patrizia

Qualifica
Docente a contratto
E-mail
patrizia.mello@unive.it
Sito web
www.unive.it/persone/patrizia.mello (scheda personale)

Patrizia Mello, dopo aver conseguito la maturità classica, si è laureata discutendo una tesi di Storia e teoria del progetto (1993, Univ. di Firenze), ha conseguito il dottorato di ricerca in Tecnologia dell’Architettura (2000 Univ. di Firenze) ed è abilitata alla professione di architetto (2002). È stata ricercatrice a tempo determinato (SSD ICAR/18) dal 2012 al 2015 presso il DIDA (Univ. di Firenze). Presso l’ateneo di Firenze è anche stata assegnista di ricerca nel 2012, nel 2007/8 e nel 2001/2.
È stata docente a contratto di Storia dell’arte contemporanea presso la scuola di Architettura e Design dell’Università di Camerino (2001-2005) e per il cdl in Disegno Industriale dell’Università di Firenze (2003-2005). Per l’Università di Camerino ha anche tenuto per contratto il corso di Teoria e Storia del Design (a.a. 2005/06). All’Università di Firenze ha tenuto nell’a.a. 2011/12 per contratto l’insegnamento di Critica del Design.
Durante la posizione di ricercatore ha tenuto i corsi di Storia dell’architettura contemporanea (Storia III); ha collaborato con il Museo del Novecento di Firenze e con il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato con seminari, lezioni e coordinamento di tematiche inerenti la storia dell’architettura contemporanea.
Ha tenuto lezioni per diversi master (Syracuse University in Florence); La Sapienza; Accademia di Architettura di Mendrisio; Università di Firenze).
I suoi ambiti di ricerca riguardano storia, teoria e critica dell'architettura e del design contemporanei, in relazione agli eventi che ne hanno delineato il carattere a partire dalla fine dell’800 fino all’oggi.
I risultati dell’attività di ricerca sono stati oggetto di pubblicazione di libri, di numerosi saggi in testi collettivi e di svariati articoli (7 monografie, 63 articoli e 25 saggi in volume).
Ha partecipato in qualità di relatrice a numerosi convegni internazionali; ha curato diverse giornate di studio e ha condotto ricerche per diversi enti pubblici e privati. È socio corrispondente dell’Accademia degli Euteleti di San Miniato. Collabora con il Giornale dell’Architettura ed è membro del comitato editoriale della rivista MD Journal. Dal 1995 al 2001 ha diretto la rivista IDEA.
Nel 2015 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale nel settore concorsuale 08/E2 – Restauro e Storia dell’architettura (fascia degli associati).

Nel 2020 ha conseguito una nuova abilitazione scientifica nazionale nel settore concorsuale 08/E2 – Restauro e Storia dell’architettura (fascia degli associati).