RIGOBIANCO Luca

Qualifica Ricercatore
E-mail luca.rigobianco@unive.it
Sito web www.unive.it/persone/luca.rigobianco (scheda personale)
Struttura Dipartimento di Studi Umanistici
Sito web struttura: https://www.unive.it/dsu
Sede: Malcanton Marcorà
Research Institute Research Institute for Digital and Cultural Heritage

Luca Rigobianco (1982), dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere (Università Ca’ Foscari Venezia) e la laurea specialistica in Linguistica (Università degli Studi di Padova), nel 2011 si è addottorato in Scienze Linguistiche, Filologiche e Letterarie – Indirizzo di Linguistica presso l’Università di Padova. Tra il 2012 e il 2019 è stato assegnista di ricerca per due anni presso l’Università di Padova e per quattro anni presso l’Università Ca’ Foscari e nel 2015 ha svolto attività di ricerca come collaboratore presso l'Università di Firenze. Dall’anno accademico 2014/2015 al 2019/2020 è stato professore a contratto di Linguistica Storica presso l’Università di Padova. Dal 2020 è ricercatore a tempo determinato di Glottologia e Linguistica presso l’Università Ca’ Foscari. Nel 2013 ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore universitario di II fascia per il settore 10/G1 Glottologia e Linguistica, che gli è stata rinnovata nel 2020.


I filoni principali della sua attività di ricerca rientrano negli ambiti della linguistica storica, della linguistica indoeuropea e della epigrafia digitale, con attenzione particolare per le lingue di attestazione frammentaria dell’Italia antica. Si è occupato di questioni diversificate per ambiti (fenomeni di interferenza linguistica, morfologia, etimologia, etc.) e varietà linguistiche (etrusco, latino, falisco, varietà sabelliche, venetico e celtiberico), adottando una prospettiva attenta anche agli aspetti testuali, scrittori e culturali.


È autore di due monografie e di articoli su riviste italiane e estere perlopiù di classe A. Ha partecipato a congressi e convegni nazionali e internazionali anche come relatore invitato. Ha collaborato a vario titolo con progetti di ricerca in Italia (tra cui FIRB 2008 e PRIN 2009, 2010-2011 e 2017) e all’estero (ISCH COST; Proyecto de excelencia MINECO/FEDER).


È membro del consiglio scientifico della collana di studi Quaderni di AION-Linguistica.

Nel 2014 è stato cooptato come socio della Società Italiana di Glottologia.

Nel 2017 gli è stato conferito dalla Commissione Europea il Seal of Excellence H2020-MSCA-IF-2016.

 

Luca Rigobianco (1982), after graduating with a bachelor's degree in Literature (Ca' Foscari University of Venice) and a master's degree in Linguistics (University of Padua), in 2011 he gained a PhD in Linguistic, Philological and Literary Sciences - Linguistics at the University of Padua. Between 2012 and 2019 he was a research fellow for two years at the University of Padua and for four years at Ca' Foscari University of Venice. From 2014/2015 to 2019/2020 he was Adjunct Professor of Historical Linguistics at the University of Padua. Since 2020 he has been an adjunct researcher in Glottology and Linguistics at Ca' Foscari University of Venice. In 2013 he obtained the National Scientific Qualification as a 2nd level professor for the Glottology and Linguistics sector (10/G1).

 

The main strands of his research activity include historical linguistics, Indo-European linguistics, and digital epigraphy, with particular attention to the fragmentary languages of ancient Italy. He has dealt with issues that differ in terms of areas (phenomena of linguistic interference, morphology, etymology, etc.) and in terms of linguistic variety (Etruscan, Latin, Falcon, Sabellian, Venetian, and Celtiberian), adopting a perspective that is particularly attentive to textual, written, and cultural aspects.

 

He is the author of two monographs and articles in Italian and foreign journals, mostly class A ones. He has also participated in national and international congresses and conventions, also as an invited speaker. He has collaborated in various capacities with research projects in Italy (including FIRB 2008 and PRIN 2009, 2010-2011 and 2017) and abroad (ISCH COST; Proyecto de excelencia MINECO/FEDER).

 

He is a member of the scientific committee of the study series Quaderni di AION-Linguistica.

In 2014 he was co-opted as a member of the Società Italiana di Glottologia.

In 2017 he was awarded by the European Commission the Seal of Excellence H2020-MSCA-IF-2016.